Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • gabrieleud
  • dudelta
  • Prodo

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Con che frequenza leggete librogame o letteratura interattiva in generale, indipendentemente dalla forma in cui essa è presentata (cartacea, digitale, app)?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 54.158.21.160

dettaglio libro

titolo Il Ritorno di Pip
volume 9
titolo originale Il Ritorno di Pip
serie Alla corte di Re Artù
autore/i Federico Bianchini
illustratore/i Edoardo Onofri
John Higgins
traduttore/i
paragrafi 300
genere Fantasy/Avventura
protagonista/i Pip il cavaliere
trama A Camelot, nella lontana Avalon, i sudditi vivono costantemente nel terrore. Re Artù, il leggendario monarca, è molto malato, i reggenti che gli sono succeduti hanno provocato ingenti danni e non hanno saputo affrontare miserie, carestie e attacchi dai regni nemici. I Cavalieri della Tavola Rotonda si sono ritirati, i nobili rimasti si dilettano a corte con donne, cibo e vino, mentre il popolo è ridotto alla fame e sottoposto ad angherie delle guardie. L'unica speranza per il regno è il ritorno del valoroso sir Pip, ma da quasi vent'anni di lui non si sa più nulla.
note Seguito non ufficiale della collana Alla Corte di Re Artù di J.H. Brennan, realizzato con il benestare degli autori. Si tratta di una fan-fiction che riprende ambienti, personaggi e atmosfere della collana originale. Edito in esclusiva nell'ambito della collana LibriNostri per LGL.
Edizioni
Librogame's Land2016
media voto
6.9
Per questo libro é presente 1 recensione (leggi recensione)
Il libro é disponibile in formato pdf. Per scaricarlo clicca qui

commenti
Yaztromo
8.5
2016-07-02 16:29:53
Omaggio che viene dal cuore
Io non sono mai stato un patito di ACDRA, ma non si puo' non apprezzare come in questo librogame sia stato mantenuto, con un rispetto che e' quasi devozione, lo spirito e il taglio che ha animato la serie originale.
kagliostro
10
2016-08-23 12:13:10
capolavoro
Qui c'è molto Brennan..cosi tanto che sfido a voi trovare differenze con il nostro incredibile autore Federico Bianchini che in questa sua ultima fatica , ha dimostrato la sua vena poliedrica adattando il suo stile con quel Humor inglese e non-sense davvero difficile da riprodurre ,dato che Bianchini è sopratutto autore di testi ben più maturi e cupi, durante la lettura mi sono emozionato diverse volte..ma ben due volte ho legato malinconia e puro divertimento per le battute geniali...l'incontro scontro con Lancillotto...il vecchio e il nuovo che finalmente arrivano al capolinea..e l'incredibile finale...mi ha lasciato divertito ma...con l'amaro in bocca..perchè nei libri di Bianchini non esiste il bianco e il nero, ma solo interminabili sfumature di grigio..ripeto..capolavoro
edited by:  kagliostro 2016-08-23 12:14:08
anonimo
5.5
2016-12-09 22:47:18
Jegriva
5.5
2016-12-09 22:48:46
Lo stile di Brennan è inimitabile, e scadere nella cultura popolare italiana non è di sicuro seguire la sua personale vena artistica. Come giocabilità ci ritroviamo il classico, lineare, Bianchini.
dakkok
5
2017-07-29 10:40:03
Ok ma non eccezionale!
Possiedo la serie completa e ammetto che preferisco il finale originale.. questo è un bell'omaggio e non discuto l'altissima difficoltà o la trama, che vanno bene, quanto lo svolgimento: il libro è in gran parte una rivisitazione di lunghi e cose già viste, Absalom, il Wurm, persino una riedizione del Regno dei morti e del mondo astrale..che finiscono per essere dei riempitivi, non essendo più la novità della prima volta. Inoltre verso la fine tende a trascinarsi con una successione di combattimenti troppo intensa. Nel complesso comunque non male, ma con alcuni difetti.
edited by:  dakkok 2017-07-29 10:40:32
aggiungi commento