Home Forum General Librogame e dintorni Il Cavaliere del Nevada
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • kenfalco
  • sancio

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.233.224.8

Il Cavaliere del Nevada

Re: Il Cavaliere del Nevada

http://tinyurl.com/ybb43l8

Demo di nuovo up.

Ho rivisto il sistema di apprendimento del tutorial. Ora è tutto molto più logico e naturale (prima ero arrivato all'assurdo di voler per forza insegnare le cose più importanti alla fine)

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

Aggiunto il link alla demo in prima pagina.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

Demo scaricata, appena ho un po' di tempo la leggo e la "recensisco" ! wink

Cerchi di strappare la mannaia di mano al vecchio pazzo, ma il tuo gesto lo fa infuriare ancora di più: maledice Re Ulnar, i Ramas e i cittadini di Holmgard, accusando tutti di essere agenti dei Signori delle Tenebre. [...]

Vecchio Pazzo: Combattività 11 Resistenza 10

BenKenobi
Maestro Jedi
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
928 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

Ci terrei che Ben dicesse qualcosa, magari dando qualche suggerimento competente dei suoi.

Da parte mia, l'impressione e' che l' opera, pur sembrandomi sostanzialmente sopra le media dei librogame che finora ho letto, richieda una revisione prima di essere data in pasto all' eventuale pubblico "commerciale".

Ci vedo piu' che altro alcune debolezze di fondo, tipiche di un'opera prima, senza peraltro riscontrare gravi problemi...
La sensazione pero' e' che la sfida tecnica e lo sforzo di completare l'opera abbiano alfine prevalso sul comparto narrativo che dovrebbe lavorare piu' "a fondo" per poter appassionare maggiormente.
Le descrizioni, ad esempio, sono "a posto" e fanno il loro mestiere... tuttavia spesso risultano conformi a cio' che ci si aspetta di sentir dire in un "western standard". Col rischio che il lettore si senta solo superficialmente immedesimato nella storia raccontata.

Altro problema, in questo senso, e' una occasionale "rottura della mimesi" da parte dell'autore, come se lui per primo dichiarasse di  star raccontando una messainscena.
Si veda, per approfondire l'argomento:
http://www.avventuretestuali.com/invent … st-mimesis
( leggere a partire dal secondo paragrafone: "Crimes Against Mimesis" )

Ad esempio, dove leggo: "Puoi xx... oppure puoi yy... Tuttavia non voglio toglierti la libertà di farti un giretto per le stupefacenti meraviglie locali... etc"
Qui l'autore mi parla direttamente, ma senza aver precedentemente giustificato la sua presenza. Fino a quel momento, io facevo e decidevo tutto, in prima persona. Di colpo, scopro che non sono piu' il cowboy della storia, ma un lettore che gioca ad un librogame e l'autore viene a ricordarmelo...

Altro esempio, se visito la stalla:
Arrivi alla stalla con il tuo baio. Scendi dal cavallo, e ispezioni la stalla: dopo un'attenta analisi concludi che è una stalla, punto. Cosa vuoi che ci sia? Un troll? Un acciarino?
Va bene l'umorismo, pero' anche in questo caso la possibilita' di prendere seriamente la storia va a farsi benedire...

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4081 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

Confesso che mi poni di fronte delle critiche abbastanza inaspettate, in quanto sono mirate e circoscritte più verso l'intentio autoris che non verso l'effettiva realizzazione (poi magari, ho cpaito male io). Rispondo, ad ogni modo, ai due punti succitati:

- western standard: l'intenzione è quella di scrivere un bell'avventura western. Quindi l'essere "western" (inteso come insieme di elementi topici, non solo come mera ambientazione), è abbastanza imprescindibile. Dichiaro fin dal titolo che sarà un western, e offrirò un western. Al di là che comunque il mcguffin dell'avventura (lo si può intuire già dalla demo) è abbastanza fuori dai canoni western.
Più avanti nella storia si inseriranno altri elementi più atipici, ma l'importante di un prologo è stabilire il setting, e per questo nel prologo ci si ritrova nel più tipico saloon western.

- ironia: beh, non credo sia un difetto l'autoreferenzialità e il non prendersi troppo sul serio. Seriamente (scusate il gioco di parole), ci sono fin troppi scrittori e presunti tali (mi enumero fra i "presunti") che si prendono troppo dannatamente sul serio, e producono roba pretenziosa e banale. L'ultima cosa che voglio è scrivere qualcosa di pretenzioso. Un pizzico di ironia è l'antidoto migliore per non alienare il lettore, e per non grattuggiargli le palle.
Cavoli, senza andare a citare i Monty Python o Terry Pratchett, Hideo Kojima nel primo Metal Gear Solid rompeva benissimo il quarto muro e l'epicità o la credibilità della storia non ne inficiavano. Questo perché lo faceva con moderazione, auto-ironia e leggerezza.
Sì, stai leggendo un librogame. Perché, non lo sapevi? :-)

Ad ogni modo, ringraziandoti comunque per la lettura, ricordo che questa è solo una demo, il cui scopo era introdurre il setting, il protagonista, l'intreccio (con la "chiamata alle armi" dell'eroe) e il sistema di gioco.
SE sono riuscito in queste cose, direi che è già una demo più che buona. :-)

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

Mi rendo conto che forse l'"intentio autoris" del mio libro non è ancora stata esplicitata in questo thread. Quindi, per evitare fraintendimenti e false aspettative, meglio specificare auto-quotando quello che ho scritto da un'altra parte:

non parto nemmeno con l'idea "scrivo un librogame perché sì"... io questa storia la scrivo in un librogame perché questo è il medium migliore con cui raccontarla, e non perché "non avevo voglia di fare una campagna a D&D"...
Si tratta di avere vedute ampie: il mio libro deve essere gradevole anche a chi non ha mai preso in mano un LG e non sa nemmeno che cosa diavolo sia un gioco di ruolo.
Metaforicamente parlando, fanculo i dungeon con i mostri, fanculo i setting fantasy, fanculo i protagonisti muti, fanculo la moralità bianca e nera, fanculo 2d6, fanculo gli stereotipi degli LG.
Per quel che posso, cerco di scrivere qualcosa che si evolva dal classico LG per adolescenti degli anni '80. :-D

Cmq ringrazio SevenLegion per il feed, sono sempre preziosi.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

Preciso che mi sono posto dal punto di vista del lettore. Quindi, piu' che il metodo o le intenzioni dell' opera, mi son domandato: mi coivolge, mi diverte?
La risposta e' globalmente affermativa ...a parte i piccoli problemi di fondo che cercavo appunto di illustrare.

Per il secondo punto che citi ( -ironia ) forse c'e' un malinteso: il mio appunto non era rivolto alla presenza di umorismo nel libro (anzi, ben venga!) ma al fatto che, in un western, tu parli di "troll" al lettore. Come dire "cowboy, sappiamo bene che di solito giochi ai librogame fantasy!".
Ci sono esempi in cui infrangere la finzione narrativa diventa persino uno stile caratteristico (es: l'aereo piu' pazzo del mondo) ma in un western che fino a quel momento veniva presentato come credibile, ammetto che mi ha lasciato spiazzato.

Tra l'altro, non ho presente Hideo Kojima nel primo Metal Gear Solid. Puo' essere pero' che avesse predisposto qualche artificio per evitare che l'umorismo di questo genere contaminasse la credibilità della storia?
Se si, come? Pensaci bene.

A volte basta pochissimo. Per fare un esempio: metti che la voce narrante si presenti al lettore come il classico nonnetto del "far west", che ora gli raccontera' le epiche vicende del passato. Questo crea due livelli: il lettore puo' immedesimarsi con convinzione nel protagonista, un vero "duro" del west, e al tempo stesso apprezzare anche le divagazioni umoristiche-demenziali che la voce narrante fara'. E' la premessa iniziale a rendere compatibili le due cose.

Il fatto e' che nel libro il lettore vede mescolati i due atteggiamenti senza soluzione di continuita' e questo gli impedisce di seguirti correttamente sui i due piani: quando gli racconti una cosa seria oppure quando prendi in giro i "topos" dei librogame...

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4081 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

ahhh... scusa, avevo frainteos io. Tu intendi proprio il quarto muro?

Lì potresti aver ragione... pensavo che inserire all'inizio qualche "rottura" (che alla fine non sono molte, la più evidente è quella del "troll e dell'acciarino" (che però porta ad una gag)) non facesse poi così tanti "danni". Valuterò.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

Ho finalmente trovato il tempo per leggere la Demo de "Il Cavaliere del Nevada".

Le mie impressioni sono molto positive. Ho sempre apprezzato molto l'ambientazione western e l'idea di leggere un librogame ben scritto e ben congegnato mi ha stuzzicato sin dall'inizio. Il sistema di gioco è grandioso: originale, innovativo, semplice. Consiste semplicemente nell'estrarre le carte dal mazzo, e nel vedere quale punteggio si è raggiunto, secondo le regole del Poker. Geniale ! Sia per la semplicità che per l'aderenza all'ambientazione Western.

Lo stile narrativo è molto azzeccato e consente di immedesimarsi alla grande nel protagonista e nell'ambientazione di una città di frontiera nel selvaggio West. L'ironia di fondo e la "rottura" della parete immagina tra lettore ed autore non è affatto un difetto, secondo me: è semplicemente una caratteristica che l'autore ha voluto inserire nell'opera, e che mi risulta perfettamente congeniale con l'idea di scrivere una cinquantina di paragrafi in cui l'autore dialoga col lettore per spiegargli passo passo il regolamento.

Nella scena della stalla, l'unico peccato veniale è il riferimento al troll. Secondo me bisogna mantenere la coerenza con l'ambientazione western, che è resa benissimo dall'autore; dunque menzionare l'acciarino va bene, il troll un po' meno.

Mi domando poi se nel sistema di gioco finale ci sarà anche l'inventario con gli oggetti (mi aspetto di sì), una sezione per l'armamento (munizioni, tipo di arma utilizzata, etc...) o se l'estrazione delle carte dal mazzo resterà l'unico elemento ludico con cui il lettore interagisce con le scelte del librogame.

Ottimo lavoro comunque ! La demo è alquanto promettente. Sono curioso di seguire l'elvolversi della situazione.

Cerchi di strappare la mannaia di mano al vecchio pazzo, ma il tuo gesto lo fa infuriare ancora di più: maledice Re Ulnar, i Ramas e i cittadini di Holmgard, accusando tutti di essere agenti dei Signori delle Tenebre. [...]

Vecchio Pazzo: Combattività 11 Resistenza 10

BenKenobi
Maestro Jedi
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
928 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Il Cavaliere del Nevada

Ecco, vedi Jeg:
in sostanza, io e Ben ti abbiamo applicato il gioco del poliziotto cattivo e del poliziotto buono... procedura standard!
smile2

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4081 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4872
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
141589
Totale Messaggi Oggi:
5
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5649
Ultimo Utente Registrato:
kant81