Home Forum General Librogame e dintorni Child Wood 2, breve rece
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • sancio
  • midnight74
  • Prodo

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.233.224.8

Child Wood 2, breve rece

Child Wood 2, breve rece

Rientrato da Lucca (talmente fuso da essere andato a lavorare stamattina alle 6, senza essere in turno) ho dedicato la giornata a Child Wood 2: Il destino del cerbiatto rosso.

Ero partito prevenuto. Il volume 1 ("Il mistero della strega bambina") è un libercolo di 100 paragrafi, con problemi di editing, prosa diafana, lo spoiler agghiacciante nel titolo... sapete, il solito genere di cose che si riscontra nelle autoproduzioni.

Mi sono stupito quando, alla richiesta del volume 2, mi è stato consegnato un malloppetto da 300 paragrafi. Approfittando del fatto che ormai avevo la mattinata libera, ho finito gli ultimi paragrafi di CW1 e ho "aggredito" CW2, ritenendo di farne un sol boccone.

In realtà ho divorato il libro tanto quanto lui ha fagocitato me. Sono stato rapito dal cambio di atmosfera, dall'approfondimento del personaggio, e dal realismo che gli autori hanno impresso alla storia. Certe scene, certe idee, per quanto già panate e rifritte in dozzine di altri racconti thriller, qui hanno ripreso vita e colore. Mi chiedevo se gli autori fossero sempre gli stessi... ebbene sì, sono evidentemente gli stessi in entrambi i libri. L'impronta, la "voce", persino gli stenti narrativi fugano qualsiasi dubbio... ma il lavoro svolto per CW2 a livello di trama è di livello superiore.

Mi sono ritrovato invischiato in una storia investigativa. Non la volevo - poiché già mi prospettavo la lettura di Fresco di Stampa, La Cugina di Watson, Miti di Cthulhu, e chissà cos'altro - ma mi ci sono ritrovato in mezzo. Senza accorgermene stavo consultando la biblioteca, confrontando gli articoli di giornale, ponendo domande al bibliotecario (un certo Howard J. Loveking)... e mi sono bloccato davanti agli insensati enigmi.

Ero già deciso a mettere via il libro una volta esaurite le piste ovvie, quando un'imbeccata del bibliotecario ha scatenato in me l'intuizione giusta riguardo una frase stonatissima letta nelle prime pagine del libro, e che mi era rimasta impressa. E da lì in avanti è stata una continua raccolta di pezzi di puzzle che andavano a posto, signori e signore, mi sono sentito come quei detective improvvisati dei film ambientati in boschi piovosi... quelli che raccolgono le dicerie del paese, importunano gli archivisti della gazzetta, e vengono inquadrati nell'atto di incollare sulla parete i ritagli di giornale, mentre le voci nella loro testa si susseguono in sottofondo portando alla luce nuove realtà. Gli enigmi apparentemente sconclusionati acquistavano improvvisamente senso, e una dopo l'altra le pedine andavano a dama.
Se avete giocato ad Arkham Noir, la sensazione è quella: con in più un romanzo alle spalle.

Il piccolo capolavoro immersivo, una volta dipanata la matassa, ci ripaga degli sforzi raccontandoci parte della vera storia di Child Wood, fondendo coerentemente superstizione e realtà. La sospensione dell'incredulità non viene mai intaccata nemmeno di fronte all'impossibile, nella Child Wood di Antonucci/Razzino.

"Child Wood 2: il destino del cerbiatto rosso" sono quattro ore di ottimo thriller a bivi. Fatevi 'sto regalo, se non l'avete già comprato, leggetevelo e preparatevi al terzo capitolo della storia.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6074 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Child Wood 2, breve rece

Pare evidente un cambio di passo notevole tra primo e secondo capitolo

Gabriele avresti voglia di scrivere una recensione leggermente più ampia per il sito?

Il mondo si divide in 2 categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi.

Ald
Responsabile Community
Amministratore
useravatar
Offline
2590 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Child Wood 2, breve rece

Certamente!

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6074 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Child Wood 2, breve rece

Mi hai incuriosito molto. Non ho capito se per godersi il volume 2 è necessario leggere prima il volume 1?

@narrazioni su Twitter

MrValis
Novizio
ranks
useravatar
Offline
8 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Child Wood 2, breve rece

Il volume 1 è rapidissimo, tanto vale leggerlo.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6074 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Child Wood 2, breve rece

Dico la verità, il primo volume mi aveva lasciato tiepido. Ma dopo questa recensione di Gabriele leggerò il secondo con grande interesse...

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Online
10468 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4873
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
141599
Totale Messaggi Oggi:
2
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5654
Ultimo Utente Registrato:
SManico89