Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Evernight

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.214.184.124

(making of) Runegard

(making of) Runegard

Salve a tutti, come va?
Era da parecchio che non passavo da queste parti, anche se ogni tanto un’occhiata la buttavo. Avevo abbandonato ogni progetto librogiochistico, ma poi ho avuto una specie di intuizione e ho sentito il bisogno impellente di aprire Word e buttare giù qualche idea.

Dunque, per creare Runegard, che è poi quello di cui vi voglio parlare, mi sono ispirato al gioco da tavolo Talisman.

Per chi non lo conoscesse, metterò un link a BGG alla fine del post.
L’idea di base era quella di fare una versione librogiochistica di Talisman che ne rispettasse lo spirito (regole semplici, poca strategia e molta fortuna. Insomma quello che si chiama in gergo un Beer&Bretzel Game) ma che sfruttasse anche la possibilità di avere il supporto della pagina scritta e di un maggiore spazio rispetto alle mini-carte usate nel gioco da tavolo.

L’ostacolo maggiore consisteva nel replicare il meccanismo della pesca delle carte. Quello non lo potevo ricreare in un librogame “statico”, ma ho dovuto operare un compromesso.

Una volta superato questo ostacolo, lo sviluppo è proceduto in modo veloce e quasi automatico, tanto che sono riuscito a completare la prima stesura del librogame.

Ho dovuto fare altri compromessi per distanziarlo da Talisman in modo che ne prendesse ispirazione e non fosse una semplice trasposizione/plagio e penso di esserci riuscito.

Ho modificato la gestione del personaggio, le caratteristiche e il sistema di combattimento, sempre però restando nel “solco” della fonte originale e devo dire che il risultato mi soddisfa parecchio.

Era proprio quello che volevo: una versione “pompata” di Talisman, giocabile senza dover tirar fuori le varie scatole e soprattutto lungo e divertente da giocare (almeno per me).

Inoltre, è espandibile praticamente all’infinito (la versione base, per assurdo, è giocabile essa stessa all’infinito, volendo).

Infatti, Runegard è un cosiddetto gioco sandbox. Non c’è una trama a sostenere il gioco vero e proprio ma solo la pura esplorazione dei paragrafi (può sembrare follia, ma è così e funziona abbastanza bene, provare per credere).

L’esplorazione non avviene tramite bivi narrativi ma con il dado. Se per esempio vi trovate al paragrafo 12, tirate il dado e vi spostate in avanti di un numero di paragrafi pari al risultato ottenuto (riassumendo, siete al paragrafo 12, tirate il dado e fate 5, andate al 17 e ripartite da lì).

Potete anche decidere voi stessi di quanti paragrafi volete spostarvi, o magari volete saltare quelli pari per giocare solo i dispari o fissare un numero, per esempio 4, e spostarvi sempre di quel numero di paragrafi. Io consiglio il dado perché mette sempre un po’ di apprensione. È come pescare una carta senza sapere che cosa vi uscirà, proprio come in Talisman.

Potete passare dall’esplorare una miniera a dover combattere contro un orco o dovervi difendere dall’assalto di pericolosi predoni prima di rimanere coinvolti in una rissa e poi riparare in una locanda trovata lungo la via.

Poi una volta arrivati al termine del libro, potete decidere di ripartire dal paragrafo 1 e fare un altro giro, come se aveste rimescolato le carte.

Ok, penso di aver già scritto abbastanza. Se qualcuno è interessato può scaricarlo e farmi sapere come “gira” e magari darmi anche un parere (va bene anche “fa schifo” “suicidati” ???? ) e qualche consiglio.
Se avete domande fatele e io risponderò.

pdf
Runegard V03

Link BGG:
Talisman 4 Ed. Rev.

fabbiuzz0
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
64 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: (making of) Runegard

Bella l'idea di fondo ma devo dire che provandolo mi sono stancato subito proprio a causa della estrema aleatorietà del sistema che priva il libro di una trama e di conseguenza della voglia di continuare a giocare.
Non ho apprezzato molto nemmeno la eccessiva stringatezza dei paragrafi. A mio modesto avviso è un'ottima idea realizzata con troppa fretta: ti consiglierei di dare più respiro ai paragrafi rendendoli più immersivi e descrittivi e (so che non è facile) dando un senso al tutto aggiungendo una quest principale di qualche tipo che invogli a continuare a giocare.
Complimenti comunque... le mie sono critiche costruttive in quanto ho apprezzato l'idea innovativa.

monpracem
Scienziato Pazzo
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1584 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: (making of) Runegard

monpracem ha scritto:

Bella l'idea di fondo ma devo dire che provandolo mi sono stancato subito proprio a causa della estrema aleatorietà del sistema che priva il libro di una trama e di conseguenza della voglia di continuare a giocare.
Non ho apprezzato molto nemmeno la eccessiva stringatezza dei paragrafi. A mio modesto avviso è un'ottima idea realizzata con troppa fretta: ti consiglierei di dare più respiro ai paragrafi rendendoli più immersivi e descrittivi e (so che non è facile) dando un senso al tutto aggiungendo una quest principale di qualche tipo che invogli a continuare a giocare.
Complimenti comunque... le mie sono critiche costruttive in quanto ho apprezzato l'idea innovativa.

No, no, fai bene a criticare, anzi.
Sono d'accordo con quello che dici e per gli ultimi due punti mi sto attrezzando. Tieni conto che questa è una versione di prova che ho "abbellito", ma era per avere qualcosa di "giocabile".
Ora lavorerò per rendere i paragrafi più immersivi come dici: diciamo che questa versione è più fedele a Talisman, dove per forza di cose bisogna contenere il numero di parole, mentre avendo a disposizione l'intera pagina si può fare di meglio.
Ti do ragione anche sulla trama, infatti ne inserirò una mettendo oggetti e parole chiave che "apriranno" alcuni paragrafi e ne "chiuderanno" altri, dando un senso di progressione ed evoluzione degli eventi fino al climax finale (nella prossima versione aggiungerò qualche paragrafo e ne eliminerò altri riducendo la ridondanza).

Ok, grazie per i suggerimenti smile

fabbiuzz0
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
64 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: (making of) Runegard

Aggiorno per dire che ho iniziato una fase di intensa revisione del tutto.
Intanto, ho modificato il Prologo:

"È la prima volta che lasci il tuo villaggio per raggiungere la grande città di Runegard. Ti è stato detto che nella capitale le occasioni di guadagnare soldi e gloria non mancano e tu sei affamato di entrambe.
Nella tasca hai la lettera di presentazione firmata dal tuo mentore, Daris Isaram, che ti raccomanda a suo cugino Molen, uno degli uomini più importanti della città.
Tuo padre ha servito Daris come fedele guardia del corpo per molti anni e lui sente di avere un debito con te, dopo la sua morte.
Mentre ti aggiri per la città chiedendo informazioni su dove abiti Molen, un uomo ti si avvicina. Hai appena il tempo di gettargli una rapida occhiata che qualcosa ti colpisce alla testa e perdi i sensi. Quando rinvieni ti accorgi che ti è stata portata via la lettera.
Pensi di rivolgerti alle guardie, quando dall’altra parte del quartiere si sente l’eco di un’esplosione. Insieme a molti altri cittadini e alle guardie accorri per scoprire che il palazzo di Molen è stato demolito da un’esplosione di natura magica, secondo gli stregoni del circolo locale.
“Si è presentato come protetto del cugino del mio signore” sta dicendo uno dei maggiordomi.
Per fortuna Molen è sopravvissuto, anche se ferito.
È lui che convoca le guardie attorno a sé. “Trovate il protetto di mio cugino” ordina con tono perentorio. “E trovate anche mio cugino e portatelo qui. Dovrà spiegarmi molte cose.”
Il tono delle accuse e l’espressione delle guardie ti fanno intuire che non sarai trattato con imparzialità perché sei uno straniero e nessuno ti conosce.
Per questo motivo decidi di non farti avanti e ti allontani cercando di non dare nell’occhio.
È chiaro che Daris non è coinvolto in tutto quello e che qualcuno sta cercando di farlo passare come mandante di quel vile attentato.
Tu solo puoi dimostrare che si tratta di un complotto e hai come la sensazione che la verità si trovi a Runegard e nelle terre che la circondano.
Non importa quanto sarà lungo e pericoloso il viaggio: sai solo che dovrai svelare il mistero per salvare te stesso e Daris."

In breve, la trama girerà attorno all'indagine che dovrete condurre per scoprire cosa è accaduto realmente. Ci saranno 6 finali diversi (dal peggiore al migliore) a seconda di quanti Punti Trama sarete riusciti a collezionare durante la lettura (alcuni saranno facili, altri laboriosi da ottenere).

fabbiuzz0
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
64 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: (making of) Runegard

fabbiuzz0 ha scritto:

Se qualcuno è interessato può scaricarlo e farmi sapere come “gira” e magari darmi anche un parere (va bene anche “fa schifo” “suicidati” ???? ) e qualche consiglio.

Dove hai scritto quanti PF ha il protagonista? Mi viene dura valutare il gioco senza saperlo...

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6070 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: (making of) Runegard

gabrieleud ha scritto:

fabbiuzz0 ha scritto:

Se qualcuno è interessato può scaricarlo e farmi sapere come “gira” e magari darmi anche un parere (va bene anche “fa schifo” “suicidati” ???? ) e qualche consiglio.

Dove hai scritto quanti PF ha il protagonista? Mi viene dura valutare il gioco senza saperlo...

Gasp è vero, chiedo scusa!
Tra una modifica e l'altra sta cosa mi è completamente sfuggita perché la davo per scontata.

Inizia con 5 PF, 10 Monete e 2 Razioni di Cibo nell'inventario (ogni Razione usata permette di recuperare 2 PF)

fabbiuzz0
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
64 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: (making of) Runegard

Aggiornamento sui lavori:
Ho deciso di ampliare parecchio il librogame, tanto che ho pianificato di scrivere circa 280 paragrafi. Per fortuna 140 sono già scritti e in attesa di revisione, quindi non ci metterò molto. Si tratta sempre di un sandbox senza una vera trama, ma chi ha provato la versione beta scoprirà che ora le descrizioni sono più accurate e aiutano a immergersi nella narrazione.

fabbiuzz0
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
64 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: (making of) Runegard

Aggiornamento:
completati 400 paragrafi con tutta la parte narrativa e descrittiva. Anche se conto di aggiungerne altri 200 o 300, dovrebbe essere comunque giocabile. Il bello è che si può aggiungere un po’ di tutto e creare varie “versioni” del gioco o miscelarle insieme senza snaturarlo troppo (ovviamente senza esagerare).
È un gioco sandbox, come detto nell’op e tale resterà.
Ho cercato di bilanciare i vari aspetti del gioco: ci sono combattimenti, luoghi da visitare, eventi da risolvere (di solito con un lancio di dado), locande in cui riposarsi, qualche scelta da fare, una spruzzata di gestione del personaggio con l’inventario e le abilità da gestire e tanti, ma tanti dadi da lanciare.
In un paragrafo siete intrappolati tra mura che vi vogliono stritolare facendovi diventare magrissimi, in quello dopo indagate su di un misterioso culto e in quello dopo ancora fate compere dall’armaiolo o un borseggiatore cerca di fregarvi il denaro guadagnato faticosamente.
Per ora ho messo da parte la trama ma la inserirò in un prossimo aggiornamento. Alla fine ho trovato un modo abbastanza semplice ed efficace di gestire il tutto senza ricorrere a troppe parole in codice da dover annotare.
Il concetto base di Runegard è che sia un gioco senza grosse pretese narrative: non vi racconto una storia in cui fate qualche scelta di tanto in tanto. La storia del vostro avatar la create voi di volta in volta, partita per partita.
Il gioco prevede che possa essere rigiocato varie volte, ricominciando dal paragrafo 1 quando arrivate alla fine, conservando tutto ciò che il personaggio ha guadagnato dalla prima lettura. Secondo i miei calcoli, per leggere tutti i paragrafi (senza contare quelli che si ripetono) servono almeno 3 letture complete, tuttavia anche con una sola è possibile giocare circa il 25-30% dei paragrafi.
Il gioco non si prende molto sul serio e il tono è leggero e scanzonato, quando possibile e quasi mai drammatico o solenne.
Di sicuro ci sono errori, anche concettuali e di bilanciamento, che io a questo punto non sono in grado di vedere concentrato come sono sui particolari invece che sulla visione d’insieme.
A breve metto on-line il file, il tempo di ripulirlo e renderlo presentabile, così chi lo scarica e legge può darmi qualche parere (vale sempre quanto detto nell’op).
Se nessuno ha tempo bene lo stesso, vado avanti da solo e correggo gli errori che trovo bigsmile

fabbiuzz0
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
64 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: (making of) Runegard

Aspetteremo la versione corretta. Per ora posso farti notare le cose che mi lasciano perplesso del lavoro allo stato attuale, lasciando stare le prime due cose che ti ho detto (ossia: mancanza di una trama/quest principale, paragrafi scritti in fretta e tirati via).

1) Confermo ciò che ha detto gabrieleud (ossia la la mancanza dell'assetto iniziale del personaggio, compreso inventario iniziale e punti ferita)
2) manca una spiegazione riguardo le rune da raccogliere e di come si ottengono (se sono quelle lettere gigantesche tra i paragrafi non ho capito bene se tutti iniziano con la runa K, ad esempio...).
3) Combattimento: non si capisce come funzioni. Tu dici soltanto che: " sei solo tu a lanciare i dadi" e poi dici "Lo scontro si conclude quando tu o il Nemico restate senza alcun PF. ". Se sei solo tu a lanciare dadi e nei paragrafi non si fa menzione del danno provocato dai nemici... come posso mai restare senza punti ferita?
4) E' pieno di frasi generiche ("Mentre cammini per la strada di UNA città" "Esplori UNA Miniera " "Mentre attraversi UNA Foresta " "Ti trovi davanti a UN Fiume") che non aiutano per niente nell'immedesimazione... magari dare nomi ai luoghi e distribuirli in una mappa allegata aiuterebbe. Potresti riportare nella mappa i numeri di paragrafo corrispondente e aggiungere una regola di viaggio che permette di spostarsi ad un luogo adiacente a guello in cui ti trovi in alternativa al tiro di dado per spostarsi... che ne dici?
5) Nel testo parli di "tiro per colpire" eppure nel regolamento non se ne parla. Capisco benissimo che intendi dire, ma le nomenclature sono importanti in un librogame, come in qualunque altro gioco, al fine di minimizzare la confusione.
6) Gli oggetti speciali che trovi spesso hanno regole complesse (vedi: armatura pesante, ad esempio...). In quel caso un giocatore dovrebbe prendere nota di tutto risultando in una operazione tediosa. Ti consiglio di fare un capitolo "oggetti speciali" nel regolamento, dove listi i vari oggetti speciali che puoi trovare e il loro funzionamento, di modo che il giocatore possa consultarlo in caso di dubbi o scarsa memoria.
7) Ci sono alcune incongruenze che fanno storcere il naso. Ti faccio un esempio. Al paragrafo 5 potresti essere attaccato da un orso, ma il testo non ti lascia altra possibilità che fuggire, il che implica che un orso è per forza di cose imbattibile... tuttavia al paragrafo 6 ecco che affronti un orso.  neutral
8) Espansioni. Scusa se sorrido ma, prima mi preoccuperei di rendere decente il primo modulo. bigsmile

A conti fatti, penso che trasporre un gioco da tavolo a librogame sia una operazione delicata che non va presa alla leggera. Ok il discorso del sandbox, ma... insomma... ti consiglierei di dare una occhiata a "Destiny quest" per farti una idea di come rendere al meglio una avventura sandbox per librogame. Non ti scordare della parola "libro"...
Io capisco che, realizzato in questo modo, un librogame elimini praticamente tutti i mal di testa dell'autore, ma il risultato è a dir poco mediocre... si sente che l'autore ha semplicemente iniziato a creare situazioni e incontri completamente random il che non lo rende per niente appetibile.

Per ora mi fermo quì e attendo che tu metta a disposizione la versione aggiornata. Spero anche che qualcun'altro si faccia avanti per commentare.

Ti chiedo scusa per la franchezza, ma d'altro canto questa community è fatta così: non hai idea di quante mazzate ho preso all'inizio solo perchè avevo proposto una avventura con protagonista un gigante che tramite scelte di gioco arrivava ad essere un maestro dello stealth (ahhaha... in effetti....).

monpracem
Scienziato Pazzo
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1584 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4863
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
141518
Totale Messaggi Oggi:
4
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5633
Ultimo Utente Registrato:
Djosso