Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Librogame dopo il Corona Virus: che ne sarà del mercato interattivo superata la crisi?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.235.29.190

I Corti 2015 - Re Morto

I Corti 2015 - Re Morto

I Corti 2015 - Re Morto



E siamo al quinto racconto-game dell'edizione 2015 de "I Corti di LGL" e il terzo in concorso.
Votazioni aperte da Lun 11 Maggio a Dom 17 Maggio.

Buon divertimento!

Calendario completo e regole del buon giurato



PS: ALLERTA REFUSI!

L'autore segnala che, a causa di un errore nello shuffle dei paragrafi:

- al paragrafo 42 c'è un rimando SBAGLIATO al 9, che dovrebbe essere al 25.
- al paragrafo 46 c'è un rimando SBAGLIATO al 40, che dovrebbe essere al 3.
- al paragrafo 32 c'è un rimando SBAGLIATO al 4, che dovrebbe essere al 7.

Ultima modifica di: Mornon
Mag-11-15 14:54:26

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5338 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

Che approccio particolare! (tipo sangue ed intrighi alla corte di quella città)
Speravo di leggerlo stasera al pc, e invece...

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6225 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

Questo ha bisogno di più tempo per essere metabolizzato...

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
4881 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

Ciumbia!

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

Adriano ha scritto:

Questo ha bisogno di più tempo per essere metabolizzato...

Io ho già in mente un voto, ma lo esprimerò tra alcuni giorni.

"Se non volete sentir ragioni, sentirete il filo delle nostre spade!"

Rygar
Tetro Lettore / Grim Reader
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1974 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

Mmm...non esprimo ancora alcun voto, ma posso già dirmi combattuta. La primissima impressione è "che figata!", ma dopo 2 o 3 giocate ho avuto sentimenti contrastanti. Il punto è che alcuni percorsi si risolvono davvero troppo brevemente e bruscamente; ad esempio, se si ha abbastanza fortuna da vincere presto la partita a Re Morto con Josh, si finisce subito al 50 e fine dell'avventura in 4 o 5 paragrafi scarsi, cosa che mi ha lasciato assai insoddisfatta, dato che non succede praticamente niente, esclusa la partita. Idem se ti comporti abbastanza bene da fartelo amico o ti dice bene e lui fa lo sportivo. Se finisci a duello è già più interessante, ma anche quello, se va bene, ti fa concludere il tutto presto. Non so spiegarmi bene, ma...basare tutto il gioco su una partita a carte e un duello che può anche non avvenire, lasciando la parte più emozionante al prologo mi ha lasciato l'amaro in bocca. Senza contare che per un non appassionato di carte può essere davvero sfiancante andare avanti. Peccato, perché la storia è bella, originale, il sistema funziona anche e di certo è una pensata di grande effetto. Anche la scrittura è molto buona, asciutta ma efficace; giusto un po' troppo asciutta e poco descrittiva in certi punti, ma coinvolgente e precisa. Chiunque sia, c'è dietro uno scrittore competente. Anche la giocabilità  è controversa: si può giocare molte volte con esiti diversi e se si va a duello gli esiti di questo allungano il gioco, ma...alla fine sono per la maggior parte varianti della stessa partita, non ci sono molte strade da percorrere. Lo scopo dell'autore era certamente darci qualcosa di alternativo, non un'avventura canonica ma un "tutto in una notte",  solo che quel che accade in questa notte è davvero poco. Non voglio farmi distrarre eccessivamente dal regolamento a effetto, ma va certamente premiata l'idea. In sostanza, non mi entusiasma come genere, ma lo trovo anche molto ben fatto. Se avessi potuto giocarmi almeno la caccia agli assassini, che purtroppo devo limitarmi a leggere, sarebbe stato un 8,5 buono. Così com'è ci devo riflettere. Altra cosa che non mi convince: la nebbia c'è ma non si vede...cioè, la locanda è nella nebbia, ok, ma poteva essere sotto un cielo sereno e non sarebbe cambiato nulla. Neanche nel duello influisce particolarmente, magari penalizzandoci, dato che è determinato solo dai dadi. Non determina niente perfino se fuggiamo a cavallo, che so, facendoci smarrire. Ora, è vero che il tema del concorso prevede la locanda come elemento principe, ma se sta nella nebbia c'è un perché o era sottinteso un ruolo di essa, in qualche modo. Quasi quasi, ha avuto più importanza in "È un gioco da ragazzi", dove almeno nasconde un assassino psicopatico. L'ho trovata "sprecata", nominata così di passaggio.
Nota di merito va ai personaggi: molto ben caratterizzati e il modo in cui ti ritrovi intrappolato come una mosca nella ragnatela dei Carders è così ben reso da stringerti lo stomaco.

Edit: ok, dopo riflessione intensa ho deciso di dare un Voto: 7. Sofferto, perché per sensazione a pelle e modo di scrivere avrei dato di getto un 8 subito. Il problema è che quelle sensazioni si smorzano in corso di lettura per le ragioni elencate sopra. In effetti, devo aggiungere, che i cattivi fossero fessi l'ho pensato anch'io;  ma ho anche pensato come magari potessero sopravvalutarsi, essendo i "capi" in un posto pieno di carders. Forse non credevano davvero che osassimo sfidarli. Certo, è un po' tirata, rimane da chiedersi come facciano questi, così facili da uccidere, a spaventare tutti tanto da fingere di non vedere l'incendio. Diciamo che la scrittura mi è piaciuta abbastanza da sorvolare e non farò pesare ora la cosa, perché il mio voto non sembri condizionato da altrui osservazioni.
Tirata d'orecchie all'autore per aver sprecato molte buone occasioni sfruttabili, ma va comunque premiata l'originalità dell'idea.

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7594 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

Vediamo un po' come è questo corto che ha come protagonista The Rock bigsmile

Hieronymus
Maestro Nabbo
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
138 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

Mi sento già pronto per votare. So che ad alcuni sembrerà troppo presto, ma che ci posso fare se appena vedo un corto mi viene voglia di leggerlo tutto d'un fiato e di votarlo subito?
Purtroppo, come mi è successo per Spettromante, ho avuto inizialmente un buonissima impressione che purtroppo è andata via via scemando.
Originale il sistema di gioco con le carte che non si limita ad essere solo un sistema, ma ha anche una rilevanza non da poco nella trama della storia.
Lo stile narrativo non è sgradevole ma ho notato alcuni difetti nella punteggiatura (influirà un pochetto sul voto che darò) e qualche errore di svista, ma veramente pochi (questi non influiranno sul mio voto finale).
Sono altri gli elementi che non mi faranno dare un voto molto alto a questo corto, come era invece mia intenzione appena ho iniziato a leggere.
1. Trovo i 3 cattivoni assassini veramente scemi: tutti e tre anziché cercare di fuggire o prendere tempo mentendo al protagonista, gli dicono immediatamente la verità. Come dire: cosa aspetti a spararmi?
Non solo, si sono presi cura di sterminare tutta la famiglia ma lasciano in vita Wayne, senza preoccuparsi che gli venga l'idea di vendicarsi.
2. Sono rimasto sconcertato da come si passi da un gioco di carte a una sfida con le pistole, come se nulla fosse. Avrei motivato meglio la cosa...uno non rischia la vita per un banale gioco, non almeno uno di mente sana.
3. La storia termina in un batter d'occhio. Quando ho letto l'ultimo paragrafo non mi pareva vero. In tutto avevo fatto: una bevuta, una partita a carte, una sfida con le pistole, STOP. E' vero, siamo in un concorso per corti, ma si poteva sicuramente fare in modo di allungare la storia.
4. E' vero che i giudici hanno accettato questo corto, quindi rispetta le regole, ma è anche vero che sicuramente molti altri partecipanti hanno rinunciato a qualche bella trama avvincente pur di dare risalto a nebbia e locanda. In questo corto invece la nebbia e la locanda, anche se ci sono, non hanno molta rilevanza. La nebbia non ne ha proprio, anche se non ci fosse stata, non sarebbe cambiato niente. La locanda serve giusto ad introdurre la partita a carte, che si sarebbe potuta svolgere anche in un altro luogo.
Ripeto, sembrerò pignolo, ma questa cosa influirà sul mio voto finale, perché, come già detto: altri hanno sicuramente dato molta più rilevanza alla nebbia e alla locanda rinunciando a trame avvincenti ed originali. Ne sono sicuro.

Il mio voto finale è quindi 7.
Veramente un peccato, alle battute iniziali ero già propenso a un 8,5 o a un 9.

Ad ogni modo mi complimento per l'autore,  ha sicuramente le carte in regola (in tutti i sensi) per realizzare un lungo di valore (sempre che non lo abbia già fatto tongue)

Hieronymus
Maestro Nabbo
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
138 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

Wow! Sangue e intrighi a Bloomsfield, Kentucky!!! wink

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - Re Morto

ALLERTA REFUSI!

L'autore segnala che, a causa di un errore nello shuffle dei paragrafi:

- al paragrafo 42 c'è un rimando SBAGLIATO al 9, che dovrebbe essere al 25.
- al paragrafo paragrafo 46 c'è un rimando SBAGLIATO al 40, che dovrebbe essere al 3.

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5338 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4969
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
143306
Totale Messaggi Oggi:
7
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
6049
Ultimo Utente Registrato:
thomas00