Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

La pandemia sembra volgere finalmente al termina, come risponderà il mercato dei LG a questo progressivo ritorno alla normalità?

la locanda, la nebbia

la locanda, la nebbia

diverse volte è venuta fuori in questo concorso la frase "sono in dubbio sul fatto che vada considerato in gara perchè nel corto la nebbia/la locanda è marginale".

mi spiace per chi la pensa così, ma gli organizzatori hanno detto che non è necessario che la nebbia e/o la locanda siano fondamentali nell'economia del corto. ci devono essere, e la locanda deve essere NELLA nebbia (non al sole come quella di "in fuga tra le montagne"). punto. che la nebbia sia normale o magica, fitta o solo una foschia non importa. che la locanda sia infestata dai mostri o un qualunque chalet di montagna, che sia la partenza o l'arrivo o il luogo di svolgimento della storia non ha alcuna rilevanza. è stato ampiamente spiegato nella discussione sul regolamento, ed è stato detto e ridetto ad ogni corto pubblicato.

volete farvene una ragione?

p.s.: se ve lo state chiedendo, sì, dico questo perchè sono l'autore di

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 golem!  smile

Ultima modifica di: SkarnTasKai
Mag-26-15 17:50:11

mi trovate anche su http://temalibero.forumfree.it/
le foto dei miei doppioni su flickr

SkarnTasKai
MeGATrON
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2057 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

A dirtela tutta, no, non me ne faccio molto una ragione. Per il semplice motivo che allora non ha senso fornire elementi ai Corti. Se il tema è "la luna" (come un tempo fu), posso scrivere QUALSIASI storia che non c'azzecchi una mazza e poi, in una scena, dire che il protagonista ama guardare la luna col cannocchiale o che è spuntata la luna e l'ho sfangata. Allora facciamo a tema libero e via.
Mi rimetto ai giudici, chiaramente, ma stavolta non sono d'accordo. Secondo me, se un tema viene fornito, quel tema deve avere una sua chiara importanza e un suo ruolo nelle vicende.

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

Sembrerà strano, ma sono d'accordo con Aloona! smile

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5252 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

Anche io.

In particolare in Re morto la nebbia è appiccicata con lo sputo*.

Ne approfitto per farvi sapere che, entro il 2019, invierò anche il mio corto per QUESTA edizione, e lì la nebbia sarà protagonista.


*ma direi di più: stona, stona con l'ambientazione western. Anche nei western di ambientazione nordico-invernale (tipo nel Montana, o addirittura in Alaska) di solito la nebbia non si vede.

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

Stona, ma proprio per questo poteva venir fuori qualcosa di weird, addirittura onirico e la commistione col western l'avrebbe reso originalissimo. Questa è una delle ragioni per cui trovo "frustrante" lo spreco di possibilità che questi elementi fornivano.
Altro motivo per cui non mi trovo d'accordo: io non ho partecipato neanche quest'anno, ma l'avevo in programma a 4 mani. Il motivo è stato che entrambi avevamo un'idea dove la nebbia e la "locanda" erano praticamente protagonisti e indispensabili per la storia, ma per rendere ciò possibile (non spiego le ragioni, non si sa mai lo vogliamo scrivere lo stesso) era necessaria una costruzione di storia che richiedeva più tempo di quanto ne avessimo. Si dava per scontato che fossero elementi che dovessero giocare un ruolo, anche se non è stato scritto esplicitamente "DEVONO AVERE UN RUOLO", aver saputo che bastava nominarli ci saremmo riciclati una storia già pronta con qualche adeguamento. Ora, per noi pace, ci rifaremo, ma penso che forse per altri potenziali partecipanti possa essere andata nello stesso modo.

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

Ma appunto, stona e basta, non serve a creare vera contaminazione.
Per altro vi dirò che probabilmente non mi sono nemmeno accorto ci fosse scritto "nebbia" da qualche parte, in quel corto.

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

Secondo me poteva non stonare, se gestita in modo sottile ed esperto. Pensa alla nebbia come a una specie di metafora concreta della condanna per le vendette fatte dal protagonista, che lo insegue...lo costringe a trovare scampo nella locanda e si frappone nel duello... sarebbe stato da brivido, a parer mio. Qualcosa in stile "La Torre Nera", dove il ruolo del male incombente lo facesse questa nebbia improvvisa e costante... tanto più inquietante perché, appunto, inusuale in quegli ambienti.

Comunque, sono appunti che possono essere fatti al Corto in questione, qui mi limito a dire che tutto può incastrarsi a perfezione con tutti i generi, se ci sai fare, altrimenti non avremmo avuto mai i generi misti o le innovazioni. In ogni caso, un ruolo migliore poteva trovarglisi. Sì, viene detto che ci mette in difficoltà nel duello, ma è davvero poco rilevante.

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

(OT, in realtà mi sta venendo in mente che forse in The secret of Convict lake - appunto un western invernale nel freddo delle montagne che ho visto di recente, un paio di anni fa - la nebbia ci sia)

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

Anche io sono d'accordo con Aloona.
Secondo me c'è stata troppa clemenza nel valutare la partecipazione o meno; questa clemenza è dovuta a un bando non molto rigoroso.

"Se non volete sentir ragioni, sentirete il filo delle nostre spade!"

Rygar
Tetro Lettore / Grim Reader
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1989 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: la locanda, la nebbia

Sono sbalordito  yikes

Ebbene... sonoa nche io d'accordo con Aloona!

gpet74
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2141 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5376
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
148161
Totale Messaggi Oggi:
1
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
7825
Ultimo Utente Registrato:
Gamecla