Home Forum General Obiettivo Rolegame Parlando di Kata Kumbas
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Parlando di Kata Kumbas

Re: Parlando di Kata Kumbas

Mi inserisco di nuovo sperando di fare di nuovo la figura dell'intelligente smile pur non avendo la cultura che avete voi.

Pensavo che ai Lupreci voleste dare una connotazione meno umana... invece da quello che leggo li state legando a comportamenti assunti da tribù umane. Non si potrebbe, data la loro natura, legarli di più al comportamento che avrebbero dei lupi, ovvero passare dal concetto di tribù a quello di branco?
La differenza maggiore sta nel fatto che il concetto di tribù è prettamente umano e implica i vari magheggi per ottenere il potere e il prestigio, mentre il branco guarda al benessere di tutti in modo pragmatico... non so se mi spiego, potrebbe mettere in moto dei meccanismi che all'uomo sembrano crudeli eticamente.

Il mio modesto parere è, che piuttosto di fare una tribù di barbari con le teste di lupo forse sarebbe più interessante fare un branco di uomini-lupo che hanno un modo di ragionare alieno rispetto agli umani.
Potrebbero essere stati assogettati perché meno intelligenti, per superstizione, perché hanno stretto un'alleanza di tipo "pragmatico" con le tribù umane oppure ancora perché è stata fatta prigioniera la loro sacerdotessa...

http://mbzflame.wordpress.com

Mubarak sotto assedio Berlusconi telefona per un appello... "liberatelo è lo zio di Ruby"
Maurizio Crozza

Putro
Novizio
ranks
useravatar
Offline
41 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

Putro ha scritto:

Pensavo che ai Lupreci voleste dare una connotazione meno umana... invece da quello che leggo li state legando a comportamenti assunti da tribù umane. Non si potrebbe, data la loro natura, legarli di più al comportamento che avrebbero dei lupi, ovvero passare dal concetto di tribù a quello di branco?

In effetti la mia idea iniziale era quella che fossero molto poco umani, però via via che aggiungevo varie cose sono andato fuori tema e questo tratto si è perso per strada. L'idea del testo originale ribadisco è comunque quella quella che:

Per gli standard umani sono sostanzialmente delle bestie sanguinarie e crudeli, ma i Lupreci hanno un loro codice d’onore ben codificato basato sulla caccia e la sopravvivenza

Non avevo pensato di introdurre la parola branco, che sicuramente avrebbe reso tutto il ragionamento meno tortuoso.

Mi pare che le tue osservazioni centrino bene il concetto che volevo stesse alla base dei lupreci. quindi sostituirò tribù con branco. E quindi in sintesi la cultura dei lupreci potrebbe essere espressa da:

Per gli standard umani sono sostanzialmente delle bestie sanguinarie e crudeli, ma i Lupreci hanno un loro codice d’onore un comportamento atavico ben codificato basato sulla caccia di più prede possibili e la sopravvivenza del branco

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

Allora perdonami, ma penso che non si sarebbero mai aggregati a Giscardo... se basano al loro sopravvivenza sulla caccia, come predatori lasciano il loro territorio solo se le prede sono finite, si aggregherebbero a un esercito se avessero come comportamento quello degli "spazzini" stile sciacallo o jena.
Sarebbe anche più interessante e poetico se motivassi la loro discesa come la conseguenza di un'ingiustizia compiuta dal signore delle ombre nei loro confronti... chessò Giscardo ha minacciato di far sparire la luna dal cielo e lo ha dimostrato con un eclisse lunare... così loro per salvare la luna si sono piegati alla sua volontà, ma ora tramano vendetta.

http://mbzflame.wordpress.com

Mubarak sotto assedio Berlusconi telefona per un appello... "liberatelo è lo zio di Ruby"
Maurizio Crozza

Putro
Novizio
ranks
useravatar
Offline
41 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

Può essere che siano anche solo migrati perchè scacciati dai barbari e abbiano considerato i pacifici abitanti di Laitia dediti alla pastorizia e all'allevamento assimilabili alle pecore che allevavano dal punto di vista della catena alimentare.
In effetti è una spiegazione migliore dell'unione alle orde di Giscardo, infondo i lupreci non sono ne crudeli ne malvagi, sono solo alieni rispetto ai valori e all'etica umana.
Poi prebbe anche essere che dei rinnegati che abbiano visto nella sete di sangue dei barbari invasore un modo di vita più "consono" potrebbero averli seguiti.

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

Ursha ha scritto:



In effetti la mia idea iniziale era quella che fossero molto poco umani, però via via che aggiungevo varie cose sono andato fuori tema e questo tratto si è perso per strada. L'idea del testo originale ribadisco è comunque quella quella che:

Per gli standard umani sono sostanzialmente delle bestie sanguinarie e crudeli, ma i Lupreci hanno un loro codice d’onore ben codificato basato sulla caccia e la sopravvivenza

Se hanno un codice d'onore e se hanno un culto formalizzato e sono senzienti girano per forza su standard di comportamento umani & dintorni.
Del resto i cinocefali a parte il fatto che avevano problemi di auto controllo, giravano su una routine piuttosto umana: villaggi, ordinamento tribale, possibilità di reclutamento.

Per gli standard umani sono sostanzialmente delle bestie sanguinarie e crudeli, ma i Lupreci hanno un loro codice d’onore un comportamento atavico ben codificato basato sulla caccia di più prede possibili e la sopravvivenza del branco

Mmm un comportamento atavico non è ben codificato, anzi non è codificato. Gli animali non cacciano più prede possibili ma solo quanto basta per vivere.

ORCO NON LASCIARE CHE IL SOLE TRAMONTI SU DI TE DA QUESTE PARTI.
-Scritta in elfico incisa su un tronco d'albero in una foresta incantata

Conigliomannaro
Fan della serie Squilibrio.
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1150 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

Io direi di tenere fuori dal discorso i Cinocefali di Tacito, perchè esistono già nel gioco e sono una razza relativamente integrata con gli umani. Sono schiavi in genere ma comunque integrati. Inoltre sono stati resi come canidi e non lupini. Altrimenti mettiamo troppa carne sul fuoco.

Quello che mi interessava per i Lupreci era qualcosa che venga dal nord e sia espressione della sua parte più selvaggia. Inoltre mi piaceva per una volta l'idea di introdurre un mostro che avesse compiuto una migrazione da altri territori.
Fino a prima del "nuovo bestiario" gli unici esseri che venivano da fuori Laìtia erano grifoni provenienti dall'Hatria e i dentetiranni della Nidia.

Se da un lato sono contrario all'idea di introdurre cose come troll orchi e goblin, perchè snaturerebbero l'ambientazione, dall'altro mi piace l'idea di pensare che Laìtia non è un'isola in mezzo al nulla.

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

Vi comunico che è stata completata ad opera di Putro la revisione complessiva di tutte le creature che abbiano fino ad ora solcato Rarte e Laitia.
Ad un anno dalla pubblicazione della seconda versione del nuovo bestiario per kata kumbas la società bibliografica Laitiana è pertanto orgogliosa di comunicare che a maggio pubblicheremo sul Chimerae hobby group il Bestiario Unico di Kata Kumbas

http://ihoschronicles.wordpress.com/201 … ta-kumbas/

Personalmente io non ho preso parte a questo immane lavoro e questa volta non ho alcun merito del risultato finale dell'opera.

A breve arriveranno anche un paio di pagine di anteprima

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

alcune anteprime dal bestiario in prossima pubblicazione

http://ihoschronicles.wordpress.com/201 … anteprima/

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

splendido lavoro!!! non mancare di segnalarci a maggio l'uscita vera e propria...
Ma le immagini sono originali?

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5418 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Parlando di Kata Kumbas

Sì tutte le immagini sono state realizzate appositamente per questo bestiario dagli autori (Putro, Daniele Cremone e Nicola Carabetta)

Putro mi ha detto che a breve dovrebbe cominciare a lavorare alla conversione del bestiario anche per Kata Kumbas Redux. Da parte mia ho già cominciato a "stressare" l'illustratrice della vecchia cover per averne una nuova anche per il bestiario.

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5498
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149567
Totale Messaggi Oggi:
2
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8319
Ultimo Utente Registrato:
Barz