Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2014 I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Zakimos
  • julia1983
  • Evernight

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Meno di due mesi a Lucca Comics & Games 2019. Cosa ti piacerebbe trovare, in ambito librogame, nella più importante fiera italiana del settore?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.85.245.126

I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Le regole sono regole, nessuno dissente, ma posso trovarlo assurdo? Insomma, è un concorso o una partita di Munchkin?
Seven, ora hai gettato l'amo, a 'sto punto dillo.

Sometimes the only way to stay sane is to go a little crazy.

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7582 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Aloona ha scritto:

Le regole sono regole, nessuno dissente, ma posso trovarlo assurdo? Insomma, è un concorso o una partita di Munchkin?
Seven, ora hai gettato l'amo, a 'sto punto dillo.

appunto.
Se ti riferisci al corto in questione... non è un corto.

lonewolf79
The Black Swordsman
Moderatore
useravatar
Offline
3854 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

E' certamente la cosa più strana che abbia visto in questo contesto. E' sperimentale fino all'estremo e rientra nelle regole per un pelo (in fondo siamo italiani), può essere contestabile l'assenza di narrazione per la prevalenza del gioco, tutto quel che vuoi, ma escluso per il termine "Aquisgrana"... é__è

Non saprei neanche valutarlo realmente, dato che è un fuori concorso mi azzardo a dire che sono vicina al pensiero di Lone: la parte gioco è ben fatta, gli darei un 7,5, ma la parte narrativa è assente e beccherebbe per questo un... 2? 3? Nel complesso potrei dare un 5. Però consiglierei all'autore di lasciar stare i Corti e farne immediatamente un gioco di carte: sembra carino!

Sometimes the only way to stay sane is to go a little crazy.

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7582 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Aloona ha scritto:

Ragazzi, ma è uno scherzo o cosa? In che senso si esclude un racconto perché usa la parola "Aquisgrana"??

Declino ogni responsabilità. Io ho preso posto nel mio ufficio di giudice organizzatore e mi sono trovato sommerso da papiri HTML del vecchio forum che comprendevano gli incunaboli del regolamento.

Seven_Legion ha scritto:

E se ti scandalizza tanto, allora i giudici hanno fatto proprio bene a non accennare nemmeno in base a quale cavillo e' finito fuori concorso il successivo "Tanis",  se no chissa' che flame scoppiava...

Verrà dichiarato alla fine, subito prima di chiudere la discussione, così potremo evitare il trolling più spietato.
Che poi tanto, alla fine, sarebbe il Karma a riequilibrare le cose perché gli interventi di moderazione toccherebbero a te.

"Se non volete sentir ragioni, sentirete il filo delle nostre spade!"

Rygar
Tetro Lettore / Grim Reader
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1974 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Rygar ha scritto:

sommerso da papiri HTML del vecchio forum che comprendevano gli incunaboli del regolamento.

E che non si dica che non sono scrupolosi! wink

EDIT: Riprendo questo post (così risparmiamo carta  rolleyes ) invece di crearne uno nuovo, per commentare questo corto.




Questo è un corto incompleto. Immagino che sia questo il motivo per cui si trova fuori concorso (oltre all'utilizzo non consono del termine Acquisgrana). Ecco perché non mi intratterrò troppo sull'incompletezza del gioco, bensì su ciò che è fruibile.

Narrativa
Il testo è quasi perfetto, almeno per quanto riguarda il regolamento. Non si può certo parlare di narrativa, però, poiché manca una trama e uno sviluppo vero e proprio. Muovendoci come in un videogame, tra paragrafi molto scarni e privi di carattere, non si sviluppa alcuna storia. C'è però un soggetto, un canovaccio, completamente racchiuso nel regolamento, che è risulta arguto e storicamente accurato. L'autore, infatti, ci situa in un periodo storico ben preciso, attorno all'anno 814, ossia alla morte di Carlo Magno. Ritroviamo infatti personaggi come Ludovico il Pio, uomo dalle politiche quantomeno abbiette, che viene dipinto come allegro adoratore di Satana.  lol  Insomma, uno sforzo notevole di ricostruzione storica se contiamo che anche tutti gli altri personaggi sono ben inseriti nel contesto, complicato dalla necessità di far quadrare tutto con il mazzo da briscola. Sono personalmente convinto che le chicche non finiscono quì, ma questo dovrà confermarcelo l'autore a fine concorso.
C'è la nota dolente delle ripetizioni (decine e decine di paragrafi copia-incollati) che è un vero e proprio pugno in un occhio, ma date le premesse fatte all'inizio non mi accanirò su di esse.
Insomma, in poche parole, un soggetto straordinario che manca di uno sviluppo a livello di trama. Data la qualità del soggetto e il fatto che il corto è fuori concorso per ovvi motivi di incompletezza, mi sento di dare la sufficienza a questo aspetto della mia valutazione.

Voto ipotetico: 6

Giocabilità
Si nota subito che gran parte del valore di questo corto sta nello sforzo fatto dall'autore di creare un regolamento che comprendesse in se anche la trama, in un rapporto simbiotico. A questo proposito vorrei complimentarmi con l'autore per aver saputo inserire l'handicap fisico come svantaggio reale e costante, e non solo come mera speculazione o attraverso sporadici check. E' anche vero che la quantità di regole iniziali può raffreddare l'entusiasmo del lettore (a me è capitato anche in altri corti presentati quest'anno), ma tutto sommato il regolamento in questo corto è scritto bene, chiaro e anche simpatico... che si vuole di più?
Una volta trangugiate le varie regole, il gioco si presenta noioso, aldilà dell'incopletezza dei testi. Non essendoci variabili di alcun tipo, se non i punteggi di credibilità, bene o male si sa già cosa aspettarsi a livello di gioco. Trovo poco funzionale la possibilità di iniziare da un paragrafo a caso, cosa che concede al lettore troppe possibilità di sbagliare. Forse l'ha notato anche l'autore, infatti nel prologo si viene avvertiti che "è possibile fare tutta la ricerca pre-partita che vuoi", quasi a voler dire "se non lo fai sono affari tuoi...". smile
Il gioco così com'è non mi ha divertito, purtroppo, e non sono nemmeno tanto sicuro che potrebbe funzionare come gioco da tavolo. Tuttavia il soggetto e le premesse dell'impianto regolistico ne fanno un bel progetto da curare e sviluppare. Sono comunque costretto a considerare insufficiente questo aspetto del gioco.

Voto ipotetico: 5

Sentimento
Il soggetto è affascinante e dimostra grande sagacia da parte dell'autore; si nota che tutta l'ambientazione è costruita attorno alle carte da briscola, cercando di estrapolarne un significato alternativo. E chissà che questo significato non sia poi quello originale? Ossia, la lotta per il potere. Nonostante l'incompletezza dell'opera, traspare l'intento di regalare al lettore una esperienza librogamistica diversa, che si avvicina molto al gioco da tavolo... forse anche troppo. Oltre al fatto che i paragrafi sono incompleti, è la struttura a mappa a dare il colpo di grazia, alienando ancor di più il lettore. Purtroppo il gioco non può essere giocato aiutandosi con le carte, e questo a causa del regolamento stesso che prevede l'utilizzo di statistiche, forse per cercare di assomigliare un po di più ad un librogame. Allo stato attuale delle cose considero questo corto una bozza di un possibile buon librogame, magari anche lungo.

Voto: 7

Voto globale:6

monpracem
Scienziato Pazzo
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1574 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Causa tempo mancante ho solo letto il regolamento e leggiucchiato i vari paragrafi.
L'idea è buona e ben posizionata in un contesto storico molto interessante. Peccato che la narrazione sia nulla: in pratica il corto è incompleto (ed è per questo, Aloona, che è fuori concorso...! Non farti trollare da quel burlone di Seven che la parola "Acquisgrana" non è bandita lol)
Non avendolo giocato non me la sento di dare un voto, però sono convinto che l'impianto sia buono e, se ben sviluppato, potrebbe uscirne un bel gioco da tavolo/di carte.

Il buongiorno si vede dal mattino.
E' la giornata di merda che ti coglie completamente impreparato...

suaimondi
Miracle Blade
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
818 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

suaimondi ha scritto:

Non farti trollare da quel burlone di Seven che la parola "Acquisgrana" non è bandita

ne sei proprio sicuro?

monpracem
Scienziato Pazzo
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1574 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Io no.

Sometimes the only way to stay sane is to go a little crazy.

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7582 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Le parole "Aquisgrana", "Infingardo" e "Danilo Baldoni" sono bandite da sempre su questo forum. Mi stupisco che ancora vi sia qualcuno qui che non lo sappia...

Anch'io riesco a leggere solo ora questo "corto" molto interessante.

Effettivamente il giochino sembra divertente e ben costruito, ma anche io lo ritengo essenzialmente fuori dalla categoria "librogame", o comunque poco divertente e avvincente per essere un librogame.
Invito senz'altro l'autore a farne un gioco diverso e riproporlo in altre salse.

In ogni caso "Bravo!" Se gli dovessi dare un voto come concorrente all'attuale contest (non quindi come gioco in sé) direi un 7 di incoraggiamento!

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5286 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Sangue e intrighi alla Corte di Aquisgrana

Anche il condizionale nel dare il voto andrebbe bandito dal forum!

Gran Contab"\uFFFD"0x0000FFFDýýý
  var _gaq = _gaq || [];
  _gaq.push(['_setAccount', 'UA-20389873-1']);
  _gaq.push(['_trackPageview']);

abeas
ýýýý
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4804
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
140728
Totale Messaggi Oggi:
22
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5502
Ultimo Utente Registrato:
Xazazel416