Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2017 Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • visualdrome

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Meno di due mesi a Lucca Comics & Games 2019. Cosa ti piacerebbe trovare, in ambito librogame, nella più importante fiera italiana del settore?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 34.236.170.48

Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Tutto fuorche' la Porta
Berserkr (link da aggiungere - per ora a quanto parte Monpracem e' disponbile a condividere il suo corto solo in via privata, per cui contattatelo con un PM se la cosa vi interessa)
Comunicazione urgente del Presidente Eletto a tutti i Nerd della Terra

Ultima modifica di: Yaztromo
Feb-10-17 13:07:56

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

recensione di BERSERKR:

Il Corto è una reinterpretazione di materiale classico trattato in maniera molto interessante e approfondita, con un protagonista splendidamente caratterizzato.
Lo stile di scrittura è essenziale e spigoloso, altrove sarebbe sembrato scarno ma qui si adatta molto bene al contesto. Il lavoro grafico e “concettuale” di Monpracem è impressionante, ha racchiuso in un unico Corto un sacco di trovate e ha saputo renderle fruibili con maestria. Invito a seguire il suo consiglio di giocare a video con due istanze del Corto aperte: in effetti scorre benissimo.
Simpatico il sistema del lancio della moneta, anche se in più di un’occasione sono stato sfortunato sad
Molto stuzzicante anche il sistema dei paragrafi-Memoria, anche se ne ho trovati solo 4 su 5!

Il Corto non è però esente da qualche difetto, o da elementi che io ho interpretato così. Innanzitutto non viene indicato (non sempre) che effettivamente possiamo prendere gli oggetti nei paragrafi in cui li troviamo. Il giocatore deve farsi l’occhio con la pagina dell’equipaggiamento e in base a quello decidere se è lecito o meno prendere un oggetto che viene citato in un paragrafo. Io, ad esempio, nella prima partita non ho preso la Testa Mozzata perché non c’era scritto espressamente che si poteva raccogliere.
Ci sono poi diversi refusi, quasi fisiologici direi non avendo forse avuto dei beta-tester (chissà quanti ne scoprirete nel mio lavoro!): la parte in cui si dice “agli [o “degli”] nemici” è bruttina, probabilmente vestigia del termine “avversari” usato in una precedente stesura ma è perdonabile proprio per il ragionamento che ho fatto in apertura. Leggere invece che un vichingo si mangia una “arringa”, in uno dei paragrafi della memoria, aggiunge invece un tocco di umorismo involontario (mi sono immaginato degli avvocati barbuti con ascia e elmo cornuto!).
Ci sono poi alcuni bug: i rimandi alle Appendici sono shiftati di 1, ovvero quando il testo mi rimanda all’Appendice 1 io mi ritrovo invece sulla mappa dell’Appendice 2, e quando il testo rimanda alla 2 ecco che io visualizzo la 3. Chiaramente nel secondo caso non è un problema, perché il rapporto tra paragrafo e appendice non è congruente, ma nel primo caso il buon esito dell’avventura potrebbe essere compromesso, perché dobbiamo inserire una sequenza diversa di attacchi per vincere (sequenza che verrà rivelata nel paragrafo a cui rimanda la relativa appendice, ovviamente).
E qui arriviamo al secondo bug: nelle caselle in cui inserire la lettera/codice con la parte del corpo colpita io non sono mai riuscito a mettere altro che un pallino, indipendentemente da quali lettere o quali sequenze di lettere mettessi. Ho provato a farmi un codice mio, ad esempio con un pallino corrispondeva a B e due a O, ecc. ma il sistema non permetteva di metterne più di due. Nessun problema, comunque: li ho segnati su un foglio a penna e il gioco è proseguito normalmente.

Va detto inoltre che il combattimento principale, il primo al villaggio, per quanto dimostri uno scrupoloso lavoro di architettura, è un pochino farraginoso e non “scorre” fluido quanto avrei gradito, richiedendo oltretutto al lettore un piccolo sforzo per ricordarsi i nemici morti. È vero che cristallizzando la situazione si aggiunge molta drammaticità (e poi così il lettore viene instradato nel capire che stanno per dare fuoco all’olio), ma per me non si adatta proprio perfettamente al contesto considerando che è lì che ci viene la frenesia per la prima volta.

Il mio voto è 7,5 ma se il Corto avesse partecipato al concorso gli avrei dato 8 per l’evidente impegno che ci ha messo Monpracem.

Due note a margine:

1 – il tema dell’Invasione è evidente, mentre invece quello relativo al protagonista mi sfugge. Può darsi che non abbia letto con la dovuta attenzione i paragrafi della Memoria, o forse quello illuminante era proprio quello che non ho trovato, ma anche qualora si fosse scoperto che Van è stato il peggior figlio di puttana del mondo, sicuramente adesso nel contesto del Corto agisce per una giusta causa (menando gran strage con effetti a volte splatter, ma comunque giustificato).

2 – belle le illustrazioni, complimenti.

GGigassi
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1477 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Non tutto il male viene per nuocere: questa faccenda mi fornisce materiale ideale per trollare i novellini in futuro. Tipo:

- Niubbo: ah, che bello, avete un concorso? Quasi quasi mi piacerebbe iscrivermi... su che livelli siamo, di solito?

- Mod: Ecco, guarda, ti mando un esempio: un certo BERSERKR... 

-Niubbo: arghh, ma chi e' sto genio. Duemila codici, trucchi... e chi gli ha fatto tutti 'sti disegni: una squadra di monaci miniatori?!?  mad

- Mod: ...ah, ti piace?  cool

-Niubbo: Ma scherzi?? sta roba e' una fi-

- Mod: bigsmile  Tsk! Veramente l'ho mandato come esempio di corto non ammesso in quanto pare non raggiunga i requisiti per il nostro concorso. ...Giusto per farsi l'idea, eh!

-Niubbo: NUOOOOOOO!!!!  yikes2

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4067 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Raga'... come ve lo dobbiamo dire che la qualità del Corto non c'entra con l'esclusione?
Quindi rassicura il niubbo: il motivo è ESATTAMENTE quello che GGigassi ha notato a margine. Facilmente, sono passati anche corti molto meno di qualità, ma che hanno azzeccato di più le richieste.
Capiamo che possa essere una scelta non condivisa da tutti, ma abbiamo ritenuto che questo protagonista fosse quel che si dice un "giustiziere" e non un "cattivo" nell'accezione richiesta dal concorso, cioè, per citare esattamente il regolamento:

"(...) un individuo che ha comportamenti per la maggior parte negativi, ovvero viola la legge e non si cura dei sentimenti altrui. La sua natura è intrinsecamente, indomabilmente malvagia. Può essere il destinatario dell'odio del pubblico ed è amante della violenza (spesso gratuitamente riversata sui più deboli)"

Mi spiace, ma a noi questo povero figlio è parso tutto tranne che tale. E non ci hanno convinti della sua malvagità neanche le note di memoria che citano un paio di episodi di violenza "gratuita" inserite un po' ad arte, nella fattispecie il protagonista bambino che secca un compagnuccio perché gli da fastidio. Sicuramente è gratuita, ma parliamo di un bambino non ancora addestrato, figlio di un villaggio di BERSERKER che notoriamente non sono pacifisti: viene molto più da pensare che non sappia ancora ben distinguere la furia e l'omicidio "leciti" da quelli considerati "illeciti", tant'è che si decide di non dire nulla e che sia il caso di addestrarlo. L'altro episodio è quello del commilitone sorpreso a rubare: è malvagio uccidere un superiore per SALVARE da morte certa un amico? Sarà sicuramente illegale, ma se sia indice di malvagità se ne può parecchio discutere...

MOLTO indicativo è il fatto che si possa scegliere di fermarsi per salvare gli "innocenti" compagni del villaggio da una morte atroce... ora, quale malvagio amante della violenza (spesso sui più deboli) e che non si cura dei sentimenti altrui se ne sbatterebbe dei suoi amici (ammesso che ne avesse), fermando la sua spietata caccia per salvarli? Quale malvagio inesorabile impazzirebbe di furia alla vista dei suoi figli e di sua moglie uccisa? Scusate, ma la testa all'assassino gliel'avrei spaccata io, figuriamoci un Berserker. E non tirate fuori che io sono cattiva, perché non è vero.
Mi sono espressa personalmente, perché non crediate che siamo stati felici di escluderlo (visto che è un ottimo lavoro), spiegando che sarebbe stato un buon background per un cattivo, ma allo svolgersi dei fatti (come anche ha fatto notare GGigassi) fosse ormai un incallito demonio che ha perso ogni sentimento e si vendicasse con chiunque delle sue passate sventure, inclusi gli innocenti. Un "Two Faces" di Batman, per capirci.
Nel tempo dello svolgimento della storia, il comportamento è violento (come ci si aspetta da un buon barbaro), ma perfettamente comprensibile, giustificabile, anzi... si prova solidarietà per lui! Ricorda molto più un "V per Vendetta" o un "The Punisher".

Mi sarebbe piaciuto averlo come fuori concorso, ma sono scelte. Mi spiace molto che la decisione sia stata presa per lettura superficiale del corto, perché, al contrario è stato letto e discusso molto, come tutti gli altri. Sono felice che sia comunque qui, all'attenzione del pubblico, per essere valutato come merita un buon librogame. Concorso a parte.

Sometimes the only way to stay sane is to go a little crazy.

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7578 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Aloona ha scritto:

Raga'... come ve lo dobbiamo dire che la qualità del Corto non c'entra con l'esclusione?
Quindi rassicura il niubbo

Rilassati, roscia: questo concorso ti sta innervosendo troppo senza motivo!
Adesso non capisci nemmeno piu' le battute di Seven e parti immediatamente con un superpistolotto, invece di riderci su... un abbarccio. smile

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

GGigassi ha scritto:

i rimandi alle Appendici sono shiftati di 1, ovvero quando il testo mi rimanda all’Appendice 1 io mi ritrovo invece sulla mappa dell’Appendice 2

In una parola: Open office! (uno strazio... ho provato e riprovato a sistemare la cosa, senza successo). Alla fine ho lasciato perdere, dato che tutto sommato ti portava in appendice, e le appendici sono comunque numerate quindi non si rischia di sbagliare...

GGigassi ha scritto:

nelle caselle in cui inserire la lettera/codice con la parte del corpo colpita io non sono mai riuscito a mettere altro che un pallino

Questo è strano... a me non da questo errore! sad

Aloona ha scritto:

la qualità del Corto non c'entra con l'esclusione?

... ma infatti Seven ha detto:

Seven_Legion ha scritto:

materiale ideale per trollare i novellini

Non avrei voluto discutere più dell'esclusione del corto, ma alla fine il discorso salta fuori.
Innanzi tutto ribadisco: mi conformo con la decisione, certamente non fatta alla leggera... il dado è tratto e alla fin fine i corti esclusi ci sono sempre, senza che per questo ci sia demerito da parte degli autori o dei giudici!
Il tema "cattivo" è spinoso e soggettivo... speravo in una maggiore elasticità nell'interpretazione del bando, onestamente, perché non avevo proprio voglia di fare il "solito" cattivo. Ho preferito creare un personaggio combattuto, diviso tra bene e male, che alla fine sceglie il male per compiere il suo destino e la sua vendetta... Errore mio.
Il problema sta nel fatto che si utilizzano spesso dei cliché per valutare le cose, senza considerare altre implicazioni; aggiungiamoci anche che riguardo al "bene-male" vi sono molteplici filosofie, ecco che l'argomento diventa di difficile soluzione... ed è per questo che il concorso ha tre organizzatori: a loro spetta decidere cosa fare in questi casi ambigui e la loro decisione non dovrebbe essere messa in discussione ufficialmente, ma al massimo in via personale (per amore della giustizia e del libero pensiero, diciamo).

Detto questo, non resisto a dire la mia (ri-ribadisco: esclusivamente a titolo di pensiero PERSONALE):

GGigassi ha scritto:

menando gran strage con effetti a volte splatter, ma comunque giustificato

Oo... insomma: basta essere giustificati e improvvisamente le azioni malvagie diventano buone? Questa per me è una grave confusione: al massimo diventano "giustificabili", il che non cancella il loro essere comunque malvagie. Se non fosse così tanti "mostri" della nostra storia dovrebbero essere riabilitati...

Aloona ha scritto:

è amante della violenza (spesso gratuitamente riversata sui più deboli)

Aloona ha scritto:

episodi di violenza "gratuita" inserite un po' ad arte

??? perché ad arte? Perché "gratuita" tra virgolette? Ma se è esattamente quello che chiede il bando? -_-

Aloona ha scritto:

figlio di un villaggio di BERSERKER

Quando in via privata ti ho detto che secondo me mica l'avevi letto attentamente 'sto corto (e ti sei pure arrabbiata), forse pensavi che l'avessi detto per rabbia o chissà che... beh, invece è a causa di frasi come quella sopracitata... MA QUALE VILLAGGIO DI BERSERKER? smile... che racconto hai letto? ahaha.... dai, scherzo.
Si tratta di un normalissimo villaggio nordico... non ci sono berserker al villaggio tranne la famiglia del protagonista.

Aloona ha scritto:

tant'è che si decide di non dire nulla e che sia il caso di addestrarlo

Ma no... il consiglio del villaggio lo ESILIA ed è il padre che decide di mandarlo da Olaf, il maestro dei berserker... LONTANO dal villaggio.

Aloona ha scritto:

è malvagio uccidere un superiore per SALVARE da morte certa un amico?

Non era morte certa... li avevano pescati a rubare e quindi non li avrebbero di certo ammazzati. Comunque si, è malvagio uccidere quando non si è assolutamente costretti.

Aloona ha scritto:

MOLTO indicativo è il fatto che si possa scegliere di fermarsi per salvare gli "innocenti"

Qua mi cascano MOLTO le braccia. Essendo un librogame, esistono le scelte... quindi è normale che io abbia lasciato la scelta al giocatore. Il fatto è che, con la fretta di liquidare la faccenda, nessuno pare aver notato che a tutti gli effetti la scelta di salvare i compagni è SBAGLIATA.... perchè?
1) ottieni meno oggetti, tra cui la testa mozzata (a proposito... non è per nulla malvagio usare una testa mozzata come palla da bowling...) e l'otre d'olio che sono essenziali.
2) Non ottieni la "runa dell'epos" relativa, il che significa che giunto alla fine della storia non sarai in grado i ottenere il massimo punteggio.

Aloona ha scritto:

Ricorda molto più un "V per Vendetta" o un "The Punisher".

La vendetta è un sentimento malvagio (o almeno, lo è per molti). The punisher è sicuramente cattivo, pur essendo un giustiziere.

_______________________

Ok. Preferirei non doverne parlare più, sinceramente. Tra l'altro, sebbene sia estremamente contento di discutere del mio corto, penso sia meglio aspettare la fine del concorso prima di riprendere l'argomento, per non pestare i piedi ai corti in gara, che meritano la precedenza. wink

monpracem
Scienziato Pazzo
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1573 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Molto interessante l’intervento di Monpracem a cui mi permetto di aggiungere solo una chiosa: il genere letterario in cui si inserisce il tuo Corto è l’epopea, cioè la rivisitazione di un’epoca storica filtrata attraverso il Mito, il folklore e la stratificazione letteraria che ha avuto nei secoli. Quindi per goderne appieno bisogna calarvisi dentro con lo sguardo che si suppone avessero i protagonisti, o comunque basandosi sugli stereotipi che sono il fulcro della narrativa avventurosa (altrimenti, per dire, tutto il western classico dovrebbe fare ribrezzo perché celebra lo sterminio degli indiani, lo stesso per i film coi legionari, ecc.): la vendetta è un tema molto forte e universalmente riconoscibile, ed è oltretutto uno dei motori narrativi più immediati e coinvolgenti. Per cui secondo me, e secondo la narratologia, è giustificatissima nel contesto di Berserkr. Non possiamo certo filtrare le situazioni di una ambientazione mitica (i tuoi vichinghi portano elmi cornuti come da iconografia classica, e va benissimo così, ma nella realtà non li hanno mai portati) con lo sguardo di oggi.

Ma secondo me tu queste cose le sai benissimo (sia dai tuoi Corti che dai tuoi interventi si intuisce la tua intelligenza e la tua cultura) e quindi ho come il sospetto che il tuo commento fosse solo una provocazione in cui sono cascato in pieno! bigsmile

Approfitto quindi dell’occasione per dire che questo “Contro-Festival” è stata una bella idea visto che permette di leggere subito nuovi Corti, e che raccogliendoli qui permette di snellire la scaletta del concorso ufficiale, con cui andremo fino alle Calende Greche e oltre.

GGigassi
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1477 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

GGigassi ha scritto:

“Contro-Festival”

Mi permetto solo di ribadire che in questa discussione non c'e' nulla che sia "contro", ma e' solo un modo pratico per fare riferimento ai corti che sono stati trombati ritirati dal concorso, per poterli leggere con calma quando si ha tempo.

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Yaztromo ha scritto:

GGigassi ha scritto:

“Contro-Festival”

Mi permetto solo di ribadire che in questa discussione non c'e' nulla che sia "contro", ma e' solo un modo pratico per fare riferimento ai corti che sono stati ritirati dal concorso, per poterli leggere con calma quando si ha tempo.

Sì, certo, l'atmosfera sanremese mi ha un po' preso la mano. Oltre al fatto che quando organizzarono il Contro-Festival una rivista musicale (penso Il Mucchio) fece notare che a partecipare erano comunque gli stessi che partecipavano al festival abitualmente o erano transitati anni prima per Sanremo, tipo la Zanicchi! smile2
Un po' è così anche qua, no?

GGigassi
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1477 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Uhm...

Vichinghi barbuti e muscolosi, incazzati e violenti, sudati e coperti di sangue??  applauso

Voglio leggerlo!!

Vittima sacrificale "abbastanza vergine da non sapere come va il mondo" (cit.)

Lunargento
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
100 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4756
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
139889
Totale Messaggi Oggi:
6
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5405
Ultimo Utente Registrato:
Beatrice