Home Forum General Obiettivo Rolegame Esperimento fra boardgame e librogame
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

La pandemia sembra volgere finalmente al termina, come risponderà il mercato dei LG a questo progressivo ritorno alla normalità?

Esperimento fra boardgame e librogame

Esperimento fra boardgame e librogame

Vengo da una lunga discussione che si è trascinata per due giorni su un altro forum riguardo a cosa e quanto facesse diventare un boardgame "narrativo"

Un'idea passata nella discussione era che un collaborativo senza master non potesse avere una vera storia dietro.

Io non sono d'accordo così mi sono detto perché non provare a scrivere un'avventura divisa in spezzoni invece di presentare tutto il materiale in una volta?

Così questa sera ho intenzione di provare a giocare con Heroquest uno scenario leggermente più interattivo del solito, a cui ho appena finito di lavorare. Poichè attualmente è una mia fissazione ho ambientato lo scenario nel mondo di Claustrophobia.

Ultima modifica di: Ursha
Lug-14-12 08:17:30
Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

La partita è stata in effetti molto coinvolgente e ha visto fra l'altro la morte del primo personaggio del gruppo da quando abbiamo iniziato a giocare questo boardgame. Causa la stanchezza della fidanzata la lama al soldo ha fatto la scemenza di andare da solo verso la stanza obbiettivo e due trogloditi lo hanno sbranato.

Per due volte il percorso è arrivato di fronte ad un vicolo cieco ed è stato necessario ritornare su nostri passi. Questo da un lato ha fatto si che dovessimo affrontare parecchi mostri erranti nel tentativo di recuperare la via del ritorno che ci hanno fiaccati, ma poi ci ha portato a trovare la contessina Cecile a sole due tiles dalla fine e quindi vincere lo scenario 1 che era quello con la ricompensa migliore.

Nonostante la stupidità di fondo dell'avventura, scritta di getto, secondo me le potenzialità di questo sistema sono molto buone per portare una trama "imprevista" anche in un tipo di gioco dove di norma gli elementi narrativi dipendono solo dall'interpretazione degli eventi data dai giocatori e l'avventura sarebbe invece relativamente lineare.

Qui potete vedere l'avventura aggiornata rispetto a ieri sono cambiate alcune regole e sono stati rimossi alcuni refusi rispetto alla versione di ieri.

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

ma era heroquest regolare, con tutte le regole corrette, o una variante tua?

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5388 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

No è una variante senza master su cui sto lavorando.

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

io ho sempre pensato di ricomprare tutto lo scatolone e ripensare le regole per farne un gioco simile ma diverso in alcuni tratti. Comunque, il tabellone fisso con stanze, porte e muri da piazzare di volta in volta mi pare TROPPO meglio di flitmap o tiles... con quelle proprio non ci so giocare... col tabellone stra-vintage di hero quest invece sono a casa mia...

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5388 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

Mornon ha scritto:

io ho sempre pensato di ricomprare tutto lo scatolone e ripensare le regole per farne un gioco simile ma diverso in alcuni tratti.

Più o meno è quello che fanno tutti quelli che ho hanno ancora, se escludiamo i pochi puristi vintage che vogliono giocarlo così com'è.

Mornon ha scritto:

Comunque, il tabellone fisso con stanze, porte e muri da piazzare di volta in volta mi pare TROPPO meglio di flitmap o tiles... con quelle proprio non ci so giocare... col tabellone stra-vintage di hero quest invece sono a casa mia...

Io personalmente sono un grande fan delle tiles componibili e gioco quasi esclusivamente con quelle, anche se le mie preferite sono quelle di D&D avventura fantasy che hanno più stanze per tile.
Le tile hanno  inoltre quelle che dopo averlo provato in un paio di giochi ora come ora trovo un grande vantaggio: si può definire il movimento come lo spostarsi invece che per caselle, semplicemente di tile in tile.

Ursha
Dott. Ing. Magister Laitiano
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

Ultimamente stanno uscendo diversi dungeoncrawling senza master, tipo Gears of War o quelli di D&D (Castle Ravenloft qualcosa... non ricordo i titoli) ma non li ho giocati e non so se sono narrativi o semplicemente funzionano a obiettivi.

Heroquest ormai l'ho pensionato, sono passato prima a D&D Avventura Fantasy e ora decisamente a Descent (ma con l'espansione Via della Leggenda). Date un'occhiata a Descent, sta per uscire la nuova edizione che sembra molto più giocabile.

Aggiungo che periodicamente le meccaniche librogame saltano fuori in qualche gioco da tavolo. Di recente ho giocato a Starfarers of Catan dove le carte incontro sono dei mini-librogame: "Ti attaccano i pirati, vuoi fuggire? NO! Allora devi combattere, tira i dadi etc."

Zot
Cartografo del Magnamund
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
505 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

il mio discorso era sulla componentistica. ovvero tabellone (bello quanto generico) con il sistema delle porte, dei muri e delle frane che cambiava la forma ogni volta. mi sembra ancora una genialata. Castel Ravenloft ha invece mi sembra i tiles che si aggiungono man mano che avanzi... mi piace di meno...

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5388 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

Per certe cose Heroquest è insuperato, c'erano anche i mobili e gli scrigni 3d! Descent però aveva degli aspetti niente male, tipo gli animaletti-famigli che si muovevano sul tabellone, o nelle espansioni c'erano addirittura i massi che rotolavano nei dungeon stile Indiana Jones, o le pareti con le punte che si stringevano...

Zot
Cartografo del Magnamund
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
505 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Esperimento fra boardgame e librogame

Mornon ha scritto:

il mio discorso era sulla componentistica. ovvero tabellone (bello quanto generico) con il sistema delle porte, dei muri e delle frane che cambiava la forma ogni volta. mi sembra ancora una genialata.

Eh, si! ogni volta che lo ritiro fuori è un emozione! e una grande scoperta delle proprie capacità d'astrazione(fino al mese scorso l'ho giocato parecchio). Solo il problema con heroquest (mi riferisco alle espansioni ufficiali) è che non ci sono abbastanza cose nuove da comprare e i mostri cominciano ad essere inferiori per capacità ai personaggi che sono super equipaggiati, questo fa si che nel tabellone per compensare il divario ci siano sempre più mostri...insomma diventa una caciara, oltre che un pò monotono. Invece in molte storie scritti da appassionati cher ho scaricato dal sito ufficiale ci sono nuovi artefatti nuove carte equipaggiamento (che rende di nuovo sensato sbattersi a cercare tesori e oro), e i nuovi mostri sono più cazzuti, rendendo più entusiasmante il tutto.
sul giocarci con altre regole non c'avevo mai riflettuto. E' un idea interessante.

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5876 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5378
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
148171
Totale Messaggi Oggi:
1
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
7833
Ultimo Utente Registrato:
Yoori