Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2013 CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

Icedlake ha scritto:

Siamo fermi per ora a 8,42 di media.
Pensavo potesse battere il punteggio storico de "La trappola" con il suo 8,51, ma mi sa che non ce la farà.

ne deduco, che al momento, sia il corto in concorso con la media più alta.

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5876 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

Visto che in molti ci siamo lamentati che il giallo -anche a leggere tutti i paragrafi- lascia alcune domande aperte ho pensato che si potrebbe confrontare le nostre ricostruzioni dei fatti, in attesa che l'autore a fine concorso ci sveli tutti i misteri.
Di seguito posto la mia, se qualcun altro si vuole aggiungere....

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Roark principe di Amory e i druidi ceneresi stanno stringendo un'alleanza vantaggiosa per entrambe le parti, ma il rituale per entrare nella setta simil-massonica dei malvagi druidi prevede che il principe compia un crimine efferato: uccidere una donna in cinta del proprio figlio sotto la statua del proprio padre e consegnarne il cuore durante la cerimonia di iniziazione. Questo per "riunire passato, presente e futuro". Il rituale in se non ha alcun significato, serve soltanto per testare la motivazione e la mancanza di scrupoli del candidato.
Per tutta la faccenda Roark si fa assistere dalla sorella, che lo segue a mo' di guardia del corpo vestita come un cavaliere dalla tunica a scacchi e l'elmo chiuso con le corna che ne cela il viso. L'omicidio avviene di notte, nella piazza in cui vi è la statua del padre di Roark. Piove e non c'è nessuno in giro, inoltre la vittima all'inizio non fa resistenza perché si fida del principe in quanto suo amante ma quando ne capisce le vere intenzioni tenta di difendersi come può e strappa l'amuleto d'oro dal collo di Roark, morendo stringendolo in mano. Il principe, sotto l'eccitazione del crimine, non si accorge di aver perduto il gioiello e torna a cavallo dalla sorella che lo attende in un vicolo, pronta ad intervenire se qualcosa fosse andato storto. I due si allontanano al trotto ma la tunica della sorella si impiglia in qualcosa e perde così un lembo di stoffa a scacchi ed un fermaglio d'argento (per fortuna sono dei ricconi visto la facilità con cui perdono gioielli in giro...). Roark vuole a questo punto allontanare ogni sospetto dalla sua persona, quindi da vero "politico del fare"  decide di dare subito inizio alle indagini ma se ne occupa personalmente per essere sicuro che il compito tocchi alla squadra più scalcinata ed incompetente delle guardie cittadine (scene come quelle della rastrelliera, il carico del cadavere sulla carriola, la fumata di fine turno ci indica quanto questi soldati siano dei caXXXXoni).
Nel frattempo il cadavere giace abbandonato nella piazza. I pochi passanti sanno che ad Amory è meglio farsi gli affari propri, eccetto i vassagoniani che non disdegnano l'occasione per fare un po' di sciacallaggio, rompendo la mano della morta per appropiarsi dell'amuleto d'oro.
Mentre noi iniziamo l'indagine Roark si accorge di aver perduto il gioiello -unica traccia che potrebbe collegarlo all'omicidio- ed incarica la sorella travestita da cavaliere di recuperarlo. Lei farà il suo tentativo poco dopo la scena della locanda (se non lo abbiamo noi immagino non avrà problemi ad acquistarlo dai vassagoniani), quindi torna dal fratello per stargli vicino durante la cerimonia di iniziazione (ed evidentemente arriva in ritardo e non riesce ad riferire l'esito dell'incarico). Alla fine, se abbiamo noi la spilla, la sorella non può più nascondere il suo fallimento e riferisce al fratello parlando nell'orecchio. Roark si accerta delle nostre intenzioni e, appurato che non ha nulla da temere, promette alla sorella la meritata punizione.

La vita è dura per i soldati di ventura.

Jhongalli
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
516 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

Jhongalli ha scritto:

Visto che in molti ci siamo lamentati che il giallo -anche a leggere tutti i paragrafi- lascia alcune domande aperte ho pensato che si potrebbe confrontare le nostre ricostruzioni dei fatti, in attesa che l'autore a fine concorso ci sveli tutti i misteri.
Di seguito posto la mia, se qualcun altro si vuole aggiungere....

Ottima ricostruzione: alcuni passaggi sono dedotti e non ricavati, e questo rappresenta forse il limite più grande di un corto altrimenti eccellente, ma direi che si può ragionevolmente pensare che le cose siano andate come ricapitolato ed esposto da Jhon.

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10775 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

Prodo ha scritto:

Qui rischio seriamente, per la prima volta nella storia del concorso, di aver dato il voto più basso di tutti a un corto, peraltro ottimo come questo. Mi fate sentire in colpa così...

La vacanza in Islanda deve averti incrudelito...
Oppure hai cercato di bilanciare il messaggio zuccheroso di "Dieci anni dopo"... bigsmile2

Quando hai poche carte è importante sapere in che modo ed in quale istante giocarle...

babacampione
Assassino della Grammatica
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
908 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

- corto bello, semplice e scritto in maniera eccellente.

- la componente aleatoria è assente e richiama l'impianto di realtà virtuale...il che non guasta.

- l'atmosfera è ricreata in maniera molto coinvolgente con personaggi pittoreschi inventati e quelli storici come Roark e Cadak resi molto bene nella loro crudeltà.

- tre finali differenti apprezzabili in egual misura

- regolamento e attinenza al  tema centrati in pieno

- la trama a qualcuno potrebbe risultare poco comprensibile ma questo spinge a rileggere il corto in tutte le sue sfaccettature finendo di ingarbugliarci di più le idee... è un difetto?
secondo me no, forse perché non ho mai amato molto gli "spiegoni" gratuiti e in fin dei conti, ciò lascia un alone di mistero sulla vicenda.

questa volta do con piacere un voto davvero alto (forse non l'ho mai dato prima d'ora) : 9

Yanez
Chiamami Iena
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1812 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

@:jhongalli: e se fosse invece la sorella di Roark a compiere l'omicidio?

la qualcosa per altro giustificherebbe la sfuriata finale di roark (mandante) nei confronti della sorella (esecutrice materiale).

Difatti è lei che cerca di riprendere l'amuleto, è lei che deve convincere a parole i druidi cerenesi a farla entrare (la vediamo parlottare con le guardie all'ingresso del palazzo dove si tiene la riunione dei monaci)

infine nel finale buono, se decidiamo di rendere l'amuleto, nel paragrafo successivo, subito ci viene proposta una scena con la sorella, e quando roark prende l'ammuleto, dopo averlo scrutato, subito accusa la sorella.

Bho, io l'avevo vista così

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5876 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

ilsaggio79 ha scritto:

se fosse invece la sorella di Roark a compiere l'omicidio?

È senz'altro una possibilità.  Io vedo Roark come esecutore per la questione dei gioielli. La vittima ha chiaramente afferrato quello dell'omicida, che è d'oro con  la R di Roark incisa.  La sorella indossa quello d'argento, lo dico perché viene ritrovato assieme al lembo di tessuto della sua tunica a scacchi.
Da questi elementi ho immaginato Roark con il gioiello d'oro (è il principe e senz'altro vanitoso) e la sorella con quello d'argento.

La vita è dura per i soldati di ventura.

Jhongalli
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
516 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

Mi fa piacere che non sono l'unico con le idee confuse.

EGO
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2112 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

EGO ha scritto:

Mi fa piacere che non sono l'unico con le idee confuse.

-_-

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5415 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 5/9 - ''NOTTE DI INDAGINI''

@:john galli. E vero! avevo dimenticato la R...
quindi se la prende con la sorella semplicemente perchè non è stata in grado di recuperarlo, certo.

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5876 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5481
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149471
Totale Messaggi Oggi:
4
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8199
Ultimo Utente Registrato:
Voregon