Home Forum General Librogame e dintorni La Fabbrica delle Instant Death
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

La Fabbrica delle Instant Death

Re: La Fabbrica delle Instant Death

Eccone un'altra, dalla nutrita lista di Istant D. di quel progetto. Pensate, all'epoca ci fu uno che mi prego'  di non pubblicarle mai. (Ma sospetto esagerasse per darmi soddisfazione...)

Finale "la vendetta dei cercatori"
Quando rinvieni, ti trovi in una situazione da incubo. I cercatori ti hanno strettamente legato ad una pesante sediaccia di ferro. Hai anche la testa bloccata all'indietro e puoi solo ruotare gli occhi per renderti conto di quanto accade intorno. Senti che ti hanno spinto in gola qualcosa che ti provoca grande fastidio.  Vorresti liberatene ma sei immobilizzato. Respiri a fatica. Lo strano oggetto sporge dalla bocca e ti ostacola il campo visivo. Stai cercando di capire di cosa si tratti quando un intenso calore, proveniente da lato, richiama la tua attenzione. Sono tre cercatori indaffarati intorno ad una fucina da campo, che ravvivano con un mantice. Sudore, volti eccitati e illuminati dai bagliori rossastri della brace. Sembra una scena d'inferno.
Uno di loro si volta con un ghigno diabolico. Stringe con le pinze il catino appena estratto dalla fornace. L'aria intorno ondeggia per il calore.
-"Straniero, volevi rubare il nostro oro. Ma non temere, adesso te ne daremo a volonta'!"
Di colpo, capisci  che l'oggetto che ti hanno cacciato in gola e' un imbuto di metallo.
Svieni dal terrore mentre i tre esseri si avvicinano con il fumante crogiolo contenente oro fuso.
-Fine.-

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4170 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

Ancora una e poi basta. (sempre sperando di rallegrarvi la giornata)

Finale "la grotta dei totem"
Quando rinvenite, siete in una grotta, legati a pali.  L'ambiente e' poveramente illuminato da torce ma intuisci debba trattarsi di un luogo dedicato a riti indiani perche' noti tutto intorno un grande cerchio di totem, scolpiti nel legno. In passato avevi gia' visto tali sculture tipiche della tradizione indiana, ma queste ti paiono davvero inquietanti, composte da testoni deformi e paurosi mentre braccia e gambe sono riprodotte in modo ridicolamente minuscolo.
Percepisci un movimento e, nella penombra, scorgi Piede Corto intento a lavorare chino su un tavolaccio. Sembra un banco da imbalsamatore perche', con crescente sgomento, intravedi toraci aperti e resti di corpi svuotati.
Intuendo di essere osservato e proseguendo a lavorare senza voltarsi, il diabolico pellerossa inizia a parlare:
-Sei curioso, viso pallido?  E' la nostra tecnica piu' segreta. Una volta svuotato il corpo, gli arti si ripiccioliscono con polveri salate, le teste si allargano con pietre roventi...  Ma Piede Corto e' maestro nel cogliere l'espressione giusta da tramandare per sempre nei totem dei nostri nemici!
Stenti a comprendere... poi, di scatto, torni ad osservare meglio quelle paurose colonne. Non sembrano fatte di legno... ma di cuoio antico. E capisci come tutti quei testoni, nonostante le grottesce deformazioni, fossero resti umani. Noti che tutti hanno in comune una cosa: la smorfia di orrore che appare congelata sui volti.
Ed e' la stessa che hai anche tu mentre l'indiano, ultimata la preparazione degli strumenti, ti si avvicina brandendo un uncino da imbalsamatore.
-Fine.-

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4170 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

Addio... sia che tu sopravviva o muoia! Le tue probabili sorti sono brutte; la mala danza nella quale sei trascinato durerà ancora qualche anno, e noi non ci sentiamo di scommettere forte che ne uscirai salvo. Francamente non ci preoccupiamo gran che se la questione rimane aperta. Avventure della carne e dello spirito che hanno potenziato la tua semplicità, ti hanno permesso di superare nello spirito ciò che difficilmente potrai sopravvivere nella carne. Ci sono stati momenti in cui nei sogni che governavi sorse per te, dalla morte e dalla lussuria del corpo, un sogno d’amore. Chi sa se anche da questa mondiale sagra della morte, anche dalla febbre maligna che incendia tutt’intorno il cielo piovoso di questa sera, sorgerà un giorno l’amore? FINIS OPERIS

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2565 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

Adriano se ci sei batti un colpo!  rolleyes
Mi piacerebbe sapere, a parte la tua circolare vai PM e questo topic "ripescato", se esiste un topic dedicato al concorso di quest'anno, con istruzioni e regolamento...
Tieni presente che l'edizione del 2014 me la persi completamente e quindi sono del tutto nuovo come concorrente... ad esempio, puo' andar bene quello che ho postato?

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4170 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

Eccomi.

Il post dell'edizione 2021 lo rinnoverò in questi giorni, per chi volesse comunque leggerlo eccolo qui:

https://www.librogame.net/index.php/forum/topic?id=5402

Piccolo aggiornamento:
a oggi abbiamo 138 ID che concorreranno per il titolo 2021, scritte da 101 utenti (di cui uno anonimo).
Fino a che non pubblicherò il thread ufficiale, però, la "Fabbrica delle Instant Death" resta sempre attiva, quindi chi volesse scrivere qualche altra ID può farlo qui di seguito.
Specifico che non c'è limite di ID con le quali un utente può partecipare: considerate che ce n'è uno che ne ha 21 in gara (ovviamente costui passerà in una serie obbligatoria di gironi eliminatori per "allineare" più o meno il numero di ID a quello degli altri, così da non creare eccessive disparità durante i gironi).


Seven_Legion ha scritto:

Adriano se ci sei batti un colpo!  rolleyes
Mi piacerebbe sapere, a parte la tua circolare vai PM e questo topic "ripescato", se esiste un topic dedicato al concorso di quest'anno, con istruzioni e regolamento...
Tieni presente che l'edizione del 2014 me la persi completamente e quindi sono del tutto nuovo come concorrente... ad esempio, puo' andar bene quello che ho postato?

Come detto, per ora c'è solo quel thread introduttivo, nei prossimi giorni posterò il tutto in quello che sarà il topic ufficiale.
Quello che hai scritto va benissimo: non ci sarà separazione tra le ID serie e quelle più stravaganti/assurde.
Nel primo contest ci furono solo ID in stile Squilibrio: qui entreranno in gara anche quelle serie. In fin dei conti, un'instant death è sempre un'instant death!

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

1
Atena si dilegua col più malizioso dei sorrisi. Sconfitta, ma non vinta, ha compiuto la sua vendetta. Vorresti solo piangere e piangere ancora, ma anche questo ti ha negato la dea: ogni tua lacrima si trasforma in altra tela luccicante, che non puoi fare a meno di tessere senza sosta fra le tue orribili otto zampe nere. La tua bravura e la tua audacia verranno ricordate in eterno dagli uomini; ma ahimè, Aracne, ben misero premio ha ottenuto la tua empia hybris.


2
Sei sempre stato un inguaribile ottimista. Così non ti sei lasciato spaventare dai sempre più numerosi casi di gastroenterite fulminante che dilagano in città, sperando, come sempre, di scapolartela. E quella cena di pesce l’hai pagata poco, sì: o meglio, l’ha pagata poco il tuo portafogli. Ma ora non c’è Imodium, non c’è flebo, non c’è ottimismo né santo che tenga: una scarica si succede all’altra, senza sosta, da tre giorni, ed è con occhi ormai offuscati che scorgi il medico tastarti il polso e scuotere la testa, per poi dire all’infermiera che non è il caso di cambiarti per l’ennesima volta il pannolone. Mentre i sensi ti abbandonano, la tua mente disidratata ti manda ancora l’ultimo, beffardo ricordo di un detto popolare: Chi vive sperando, muore cacando.


3
Eri riuscito a sfuggirgli per mesi, ma ti avevano trovato.
Ti hanno tenuto prigioniero per più giorni di quanti tu abbia saputo contare, chiuso nel buio di quello stanzino, quasi senza cibo e senz’acqua, nel fetore dei tuoi stessi escrementi. Sei sopravvissuto alle privazioni, alle torture, ai violenti interrogatori; non sai come il tuo corpo e la tua mente abbiano retto, né dove tu abbia trovato l’astuzia e le energie per riuscire, finalmente, a fuggire via da quella casa e attraverso il bosco, approfittando di una singola, ma decisiva distrazione dei tuoi carcerieri.
Purtroppo non avrai mai il tempo di ripensarci e di capire. Seguendo un tenue bagliore tra gli arbusti, in una notte poco meno buia della tua prigione, ti ritrovi barcollante in mezzo a una strada provinciale. Il camionista è stato lasciato dalla sua ragazza, e ha bevuto un bel po’ prima di mettersi al volante; macilento come sei, nemmeno si accorge che sei un uomo mentre annaspi, accecato dai fanali, sull’asfalto. Se avessi avuto il tempo di guardarti in uno specchio, dopo tante sofferenze, non ti saresti riconosciuto: ma quello che resta di te sulla strada, nemmeno la tua mamma riuscirebbe a riconoscerlo.


4
Sono anni che vi allenate in palestra, tu e Armangiorgio. Siete amiconi fin dai tempi del liceo, e avete condiviso le gioie e i dolori della cura del corpo. Nel tempo vi siete trasformati in due forzuti che non somigliano nemmeno più lontanamente ai nerd ciccioni e brufolosi che eravate, alla faccia dei bulli della scuola che vi rubavano i fumetti e la merenda e vi inseguivano per buttarvi dentro i cassonetti dell’umido. Siete abituati ad allenamenti intensi, e dal momento che il fratello di Armangiorgio è proprietario della palestra, non è insolito per voi fermarvi anche oltre l’orario di chiusura per qualche pump supplementare.
Perciò non hai avuto il minimo sospetto quando il tuo amico ti ha proposto di fermarvi anche stasera, per provare qualche bench press con un peso che non avete mai usato prima. Del resto, le cose ultimamente non vanno bene con Francecilia, la tua ragazza: proprio stasera avreste dovuto uscire insieme, ma lei ti ha dato buca un’ora prima dell’allenamento, lamentando uno dei suoi sempre più frequenti mal di testa. E così, mentre spingi coi pettorali per alzare quel bilanciere mostruosamente pesante, sotto la supervisione di Armangiorgio, non puoi certo immaginare che è proprio col tuo migliore amico che Francecilia ti tradisce. È un attimo: le tue braccia sembrano tenere, ma poi tremano come in preda a una crisi epilettica, e sai di non poter resistere che per pochi secondi ancora. In preda al panico, chiedi aiuto ad Armangiorgio, ma lui non fa cenno di avvicinarsi e ti guarda con un sorriso enigmatico. Poi le tue braccia cedono, e il bilanciere ti piomba addosso.


5
Tre le bottigliette di pozione: una su tre, lo sapevi bene, le possibilità di imbroccare quella con l’elisir dell’immortalità. Non era il liquido viola che hai bevuto, però non era nemmeno il veleno mortale: quello era la pozione blu. No, il fluido che hai trangugiato - qualsiasi cosa ci fosse dentro - si fa rapidamente strada nel tuo sangue, arriva al cervello e ne rivolta completamente le circonvoluzioni, annodandole in modo tutto nuovo come un artista di palloncini che provi a fare la classica giraffa, senza averne mai vista una vera, men che meno una fatta di palloncini. Il mal di testa è atroce oltre ogni immaginazione, e perdi i sensi. Quando ti risveglierai, la tua missione e il tuo destino non avranno più alcuna importanza per te; un vero peccato, perché la leggenda dell’essere che sei diventato ti donerà, almeno nelle cronache, quell’immortalità a cui ambivi quando andasti alla ricerca del magico elisir. A te non importa ormai più, ma ai villaggi vicini, ben presto, importerà moltissimo.

EGO
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2114 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

EGO ha scritto:

1
Atena si dilegua col più malizioso dei sorrisi. Sconfitta, ma non vinta, ha compiuto la sua vendetta. Vorresti solo piangere e piangere ancora, ma anche questo ti ha negato la dea: ogni tua lacrima si trasforma in altra tela luccicante, che non puoi fare a meno di tessere senza sosta fra le tue orribili otto zampe nere. La tua bravura e la tua audacia verranno ricordate in eterno dagli uomini; ma ahimè, Aracne, ben misero premio ha ottenuto la tua empia hybris.


2
Sei sempre stato un inguaribile ottimista. Così non ti sei lasciato spaventare dai sempre più numerosi casi di gastroenterite fulminante che dilagano in città, sperando, come sempre, di scapolartela. E quella cena di pesce l’hai pagata poco, sì: o meglio, l’ha pagata poco il tuo portafogli. Ma ora non c’è Imodium, non c’è flebo, non c’è ottimismo né santo che tenga: una scarica si succede all’altra, senza sosta, da tre giorni, ed è con occhi ormai offuscati che scorgi il medico tastarti il polso e scuotere la testa, per poi dire all’infermiera che non è il caso di cambiarti per l’ennesima volta il pannolone. Mentre i sensi ti abbandonano, la tua mente disidratata ti manda ancora l’ultimo, beffardo ricordo di un detto popolare: Chi vive sperando, muore cacando.


3
Eri riuscito a sfuggirgli per mesi, ma ti avevano trovato.
Ti hanno tenuto prigioniero per più giorni di quanti tu abbia saputo contare, chiuso nel buio di quello stanzino, quasi senza cibo e senz’acqua, nel fetore dei tuoi stessi escrementi. Sei sopravvissuto alle privazioni, alle torture, ai violenti interrogatori; non sai come il tuo corpo e la tua mente abbiano retto, né dove tu abbia trovato l’astuzia e le energie per riuscire, finalmente, a fuggire via da quella casa e attraverso il bosco, approfittando di una singola, ma decisiva distrazione dei tuoi carcerieri.
Purtroppo non avrai mai il tempo di ripensarci e di capire. Seguendo un tenue bagliore tra gli arbusti, in una notte poco meno buia della tua prigione, ti ritrovi barcollante in mezzo a una strada provinciale. Il camionista è stato lasciato dalla sua ragazza, e ha bevuto un bel po’ prima di mettersi al volante; macilento come sei, nemmeno si accorge che sei un uomo mentre annaspi, accecato dai fanali, sull’asfalto. Se avessi avuto il tempo di guardarti in uno specchio, dopo tante sofferenze, non ti saresti riconosciuto: ma quello che resta di te sulla strada, nemmeno la tua mamma riuscirebbe a riconoscerlo.


4
Sono anni che vi allenate in palestra, tu e Armangiorgio. Siete amiconi fin dai tempi del liceo, e avete condiviso le gioie e i dolori della cura del corpo. Nel tempo vi siete trasformati in due forzuti che non somigliano nemmeno più lontanamente ai nerd ciccioni e brufolosi che eravate, alla faccia dei bulli della scuola che vi rubavano i fumetti e la merenda e vi inseguivano per buttarvi dentro i cassonetti dell’umido. Siete abituati ad allenamenti intensi, e dal momento che il fratello di Armangiorgio è proprietario della palestra, non è insolito per voi fermarvi anche oltre l’orario di chiusura per qualche pump supplementare.
Perciò non hai avuto il minimo sospetto quando il tuo amico ti ha proposto di fermarvi anche stasera, per provare qualche bench press con un peso che non avete mai usato prima. Del resto, le cose ultimamente non vanno bene con Francecilia, la tua ragazza: proprio stasera avreste dovuto uscire insieme, ma lei ti ha dato buca un’ora prima dell’allenamento, lamentando uno dei suoi sempre più frequenti mal di testa. E così, mentre spingi coi pettorali per alzare quel bilanciere mostruosamente pesante, sotto la supervisione di Armangiorgio, non puoi certo immaginare che è proprio col tuo migliore amico che Francecilia ti tradisce. È un attimo: le tue braccia sembrano tenere, ma poi tremano come in preda a una crisi epilettica, e sai di non poter resistere che per pochi secondi ancora. In preda al panico, chiedi aiuto ad Armangiorgio, ma lui non fa cenno di avvicinarsi e ti guarda con un sorriso enigmatico. Poi le tue braccia cedono, e il bilanciere ti piomba addosso.


5
Tre le bottigliette di pozione: una su tre, lo sapevi bene, le possibilità di imbroccare quella con l’elisir dell’immortalità. Non era il liquido viola che hai bevuto, però non era nemmeno il veleno mortale: quello era la pozione blu. No, il fluido che hai trangugiato - qualsiasi cosa ci fosse dentro - si fa rapidamente strada nel tuo sangue, arriva al cervello e ne rivolta completamente le circonvoluzioni, annodandole in modo tutto nuovo come un artista di palloncini che provi a fare la classica giraffa, senza averne mai vista una vera, men che meno una fatta di palloncini. Il mal di testa è atroce oltre ogni immaginazione, e perdi i sensi. Quando ti risveglierai, la tua missione e il tuo destino non avranno più alcuna importanza per te; un vero peccato, perché la leggenda dell’essere che sei diventato ti donerà, almeno nelle cronache, quell’immortalità a cui ambivi quando andasti alla ricerca del magico elisir. A te non importa ormai più, ma ai villaggi vicini, ben presto, importerà moltissimo.

Grande!

Ragazzi, seguite l'esempio di EGO, non fate i timidi!

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

Habemus regolamento!

Ecco qui il luogo del massacro:
https://www.librogame.net/index.php/forum/topic?id=5579


Abbiamo 143 instant death, e siamo a posto così.
Tutte le ID che verranno scritte da qui in avanti in questo thread saranno utilizzate per il Campionato delle ID 2022 (perchè si, il Campionato diventerà un appuntamento fisso!). Per cui, continuate imperterriti a scrivere!

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

Vedo ...quelle di Ego si dividono in "geniali" e "involutamente geniali"!  sad

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 ...ma posso sempre sperare che il pubblico odierno non le comprenda!   applauso   
Comunque Adriano, protesto!  teach
Ci metti una settimana a rispondere e subitamente chiudi anche le iscrizioni?
Io dovevo ancora postare la mia preferita!

Adriano ha scritto:

Ragazzi, seguite l'esempio di EGO, non fate i timidi!

Appunto, io qui sul topic vedo una manciata di ID ...ma ora salta fuori che iscritte al concorso sono oltre 140? Te le mandavano coi piccioni?   smile2

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4170 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La Fabbrica delle Instant Death

Seven_Legion ha scritto:

Comunque Adriano, protesto!  teach
Ci metti una settimana a rispondere e subitamente chiudi anche le iscrizioni?
Io dovevo ancora postare la mia preferita!

Accolgo la tua protesta e ti confesso che, con 143 ID, uno dei 12 gironi da 11 è invece da 10: ergo, c'è ancora spazio per un'ultimissima ID. Cogli al volo l'occasione, potrebbe essere questa l'ID vincente di tutto il contest!


Seven_Legion ha scritto:


Appunto, io qui sul topic vedo una manciata di ID ...ma ora salta fuori che iscritte al concorso sono oltre 140? Te le mandavano coi piccioni?   smile2

Le ho prese "di forza" dalle varie interviste doppie pubblicate nel corso di questi anni. Di fatto, la gran parte dei partecipanti neanche sà di essere in gara...  smile2  smile2  smile2

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5517
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149701
Totale Messaggi Oggi:
6
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8482
Ultimo Utente Registrato:
mike84