Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Qual è il tuo genere di librogame preferito, pensando a un ipotetico titolo inedito di prossima uscita?

Tempus fugit (Corti 2015!)

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Cmq su un punto appoggio pure Heindall:
La scala da 1 a 10 non va bene perché non viene usata. Io la uso e tutti mi scassano i zebedei.
Sarebbe meglio una scala da 1 a 5 .Anche se qualcuno poi si lamenta di non poter dare i mezzi punti in realtà non usa un sacco di punti interi (da 4 in giù e molti dal 9 in su)

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5876 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

La butto là:
E se, anziché un voto numerico, ognuno esprimesse una propria personale classifica?
Poi il Corto guadagna dei punti in modo inversamente proporzionale alla propria posizione, come accade in un gran premio.
Infine si sommano tutti i punteggi che hanno "ricevuto" i vari corti e così si ha un vincitore.

In questo modo si ottiene una classifica non falsata da voti numerici e metri di valutazione poco equilibrati, ma una semplice graduatoria in base al gusto degli utenti del forum.

Il buongiorno si vede dal mattino.
E' la giornata di merda che ti coglie completamente impreparato...

suaimondi
Miracle Blade
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
818 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

ilsaggio79 ha scritto:

Cmq su un punto appoggio pure Heindall:
La scala da 1 a 10 non va bene perché non viene usata. Io la uso e tutti mi scassano i zebedei.
Sarebbe meglio una scala da 1 a 5 .Anche se qualcuno poi si lamenta di non poter dare i mezzi punti in realtà non usa un sacco di punti interi (da 4 in giù e molti dal 9 in su)

La scala da 1 a 10 va benissimo.

Non va bene che molti non concepiscano di andare sotto il 6 e rompano il razzo perché "qui vorrei dare 8,75942 ma non posso" rolleyes

Se metti la scala da 1 a 5 ti garantisco che 1 e 2 non li vediamo lo stesso.

Tanto vale fare Sì/No alla X Factor (e comunque nessuno mette No  tongue )

EGO
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2084 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Bravo Abeas, hai fatto molto bene ad aprire questo thread.
però non dimentichiamo che qui possiamo, al più, avanzare dei suggerimenti. Poi saranno i tre organizzatori (o giudici, decideranno loro quale ruolo ricoprire) del prossimo anno a decidere cosa e come fare e quale impostazione dare al prossimo Concorso.
La mia speranza è che la prossima terna di giudici rivoluzioni nuovamente tutto, rinnovando il Concorso e stupendoci tutti, ma anche che non si formalizzino su cose, a mio avviso, secondarie, come il sistema matematico migliore per esprimere i voti.
Insomma, per me questa è una minuzia, una cvosa di secondaria (se non più) importanza. In un concorso letterario, soprattutto tra amici, la cosa davevro importante è il tema o i temi e i paletti che vanno a costituire la sfida che viene posta agli scrittori.

Per quel che mi riguarda il bando di quest'anno sfiora la perfezione (modesto, eh?) per questo vedo inutile cercare di migliorarlo. O si mantiene com'è, con minime variazioni, oppure si rivoluziona tutto e si sperimenta.
Io spero nella sperimentazione.

gpet74
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2141 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

D’accordo con Heimdall di Bifrost sul pubblicare i racconti tutti insieme. Si pubblicano ad una tale data, poi si lasciano due/tre settimane, quindi si comincia con il primo thread, e così via.
Così, dopo averli letti tutti, si evita l’effetto “10 al racconto n. 2, però il racconto n. 3 mi piace di più ma devo dargli comunque 10”.

Per il sistema di votazione, manterrei i voti da 1 a 10: credo che siamo tutti in grado di capire il valore di una scala da 1 a 10, in cui il 6 rappresenta la sufficienza.
Il sistema della classifica che proponeva Suaimondi non mi soddisfa a pieno, perché se la mia classifica prevede:
racconto 1 (voto 10)
racconto 6 (voto 9)
racconto 4 (voto 4,5)
racconto 2 (voto 4)
racconto 3 (voto 3,5)
racconto 5 (voto 3)
mentre quella di un altro utente prevede:
racconto 1 (voto 10)
racconto 4 (voto 9,5)
racconto 6 (voto 9)
racconto 2 (voto 8,5)
racconto 3 (voto 8)
racconto 5 (voto 7,5)
L’ordine di classifica è quasi uguale (si invertono solo i racconti 4 e 6), ma per il sistema utilizzato quest’anno si avrebbe: racconto 4 media “7”, racconto 6 media “8”. Se si estende la cosa a venti utenti che votano, la differenza tra un sistema e l’altro potrebbe cambiare anche di molto la classifica definitiva.
E comunque, anche in caso di perfetta simmetria complessiva (ad esempio):
racconto 1
racconto 2
racconto 3
racconto 4
racconto 5
racconto 6
e
racconto 6
racconto 5
racconto 4
racconto 3
racconto 2
racconto 1
in cui tutti i racconti hanno lo steso punteggio, come faccio a capire quale distanza c’è tra i vari voti?

Per evitare la distorsione dei voti, non sarei contrario neanche al voto segreto.

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5273 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Daro' la mia opinione stanotte. ora sono troppo stanco e necessito di sonno...

lonewolf79
The Black Swordsman
Moderatore
useravatar
Offline
3869 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

In linea di principio mi trovo d'accordo con Heimdall, sebbene mi renda conto che potrebbe essere di difficile realizzazione.
Tuttavia, pur non avendo fatto i calcoli esatti per l'ultimo concorso, devo pur ammettere che oltre la metà dei post non era inerente al dibattito sul corto stesso, ma sull'appropriatezza del voto (ovvero sull'aria fritta).
La qual cosa è stata anche ampiamente stigmatizzata da qualcuno (ricordo la feroce battaglia su Cuore di Cane).
Siccome a me piacerebbe tornare a parlare di più del Corto (altrimenti cominciamo a fare come dalla De Filippi, tanto per rimanere su un tema caldo) dovremmo pensare a evolverci.
Per quanto mi riguarda la proposta di Heimdall è un buon punto di partenza. Voti da 1 a 5 e basta, magari mandati segretamente ai giudici, in maniera da mantenere fino all'ultimo la suspance su chi sia il vincitore. Quest'anno tale tensione è mancata, mentre nel 2013 ricordo che fremevamo in attesa della pubblicazione della classifica finale. Con buona pace del Contabile dei Corti, che avrà tutto il materiale in un unico colpo.
E sono anche d'accordo sulla pubblicazione contemporanea di tutti i racconti, tanto per metterci alle spalle le sterili polemiche sul presunto vantaggio di una pubblicazione precoce o tardiva. Come ci ha insegnato Monpracem, si può vincere venendo pubblicati per primi o per ultimi.
Rinnovo inoltre la richiesta (della quale peraltro credo che si sia fatto carico qualche mod.) di aprire una sezione separata del forum solo per i Corti. Nella quale poter aprire (contemporaneamente) la discussione sui racconti pubblicati.

Quando hai poche carte è importante sapere in che modo ed in quale istante giocarle...

babacampione
Assassino della Grammatica
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
908 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Aloona ha scritto:

D'accordo anche con il discorso attinenza al tema: anch'io trovo abbastanza assurdo che si accettino in concorso dei Corti e poi li si dichiari fuori tema. O lo sono o non lo sono, una volta presi lo sono. Premiando, però, chi ha messo più sforzo e ha avuto più "gabbie" per poter presentare il racconto con maggior attinenza possibile.

Apologeta ha scritto:

Sull'aderenza al tema, appunto, io la vedo come Rygar. Se un racconto è stato ammesso, allora ha l'attinenza minima per essere votato e giudicato. L'aver centrato pienamente o meno il tema è un quid che va a influenzare la valutazione degli utenti, insieme a tutti gli altri fattori personali che ciascuno ritiene importanti.

No, è proprio questo che va evitato.
Il problema con il corto di Mornon fu che venne ammesso al concorso, ma poi ricevette (da alcuni) voti bassi a causa della scarsa attinenza. L'obiezione dell'autore verteva sul fatto che, una volta ammesso il testo, non c'è più da valutare il parametro "attinenza" in nessun caso.
Voi invece parlate di premiare chi è più vicino al tema proposto (Aloona) o di lasciarlo comunque al giudizio degli utenti (Apologeta).
È quello che vorrei evitare per l'edizione 2015.

"Se non volete sentir ragioni, sentirete il filo delle nostre spade!"

Rygar
Tetro Lettore / Grim Reader
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1989 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Secondo me l'attinenza al tema non è un Sì o No, un bianco o nero. Bensì è una gradazione con molte tacche. Esiste un livello di aderenza minima (decisa dai giudici) oltre la quale il corto è da considerarsi fuori tema, quindi non accettabile. Ma tra questa attinenza minima e un'attinenza completa, secondo me, ci sono molti gradini ed è giusto che anche questi possano essere un criterio di valutazione da parte dei votanti.

gpet74
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2141 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Come modalita' secondo me va benissimo pubblicare contemporaneamente tutti i corti e poi tassativamente discuterli e votarli uno alla volta nelle apposite discussioni.
Siccome abbiamo l'esperienza di Windhammer dove i racconti sono pubblicati contemporaneamente, possiamo fare tesoro di un'osservazione: quando vengono pubblicati i link ai vari raconti, il primo e' sempre il piu' scaricato. Windhammer ovvia al problema ruotando l'ordine dei corti ogni settimana.
Noi possiamo fare esattamente la stessa cosa: la prima settimana (quando discuteremo il racconto 1) l'ordine dei link dei racconti pubblicati sara' 1-2-3-4, poi la seconda settimana, quando discuteremo il racconto 2, l'ordine dei link dei racconti pubblicati sara' 2-3-4-1, poi la terza settimana sara' 3-4-1-2 e cosi' via.

Il regolamento deve essere semplicissimo e facilissimo, se non matematico o meccanico, da controllare, in modo che non ci siano problemi di attinenza, o meno ad esso, oppure corti piu' o meno attinenti.
Per esempio, la mia proposta di regolamento per l'anno prossimo e' che tutti i corti debbano utilizzare il regolamento di Realta' Virtuale (con la liberta' di cambiare le sole abilita' (alle quali si puo' dare un limite numerico piu' stretto di quelle della serie di librigame) oppure direttamente l'utilizzo di un "non regolamento" stile SLTA.
In questo modo non ci sono incertezze.

Ultima osservazione: i corti devono essere corti! Limitiamo il numero di paragrafi e di parole in modo da poter coinvolgere anche chi ha meno tempo per scrivere. Secondo me questo concorso deve essere inclusivo e un regolamento + commentatori che di fatto spingono a proporre lavori che richiedono una settimana di lavoro a tempo pieno o piu' non vanno -secondo me- nella giusta direzione che dovrebbe avere questo concorso. Inviterei a tarare il tempo richiesto per poter avere una partecipazione "onorevole" su un giorno di lavoro a tempo pieno. Chi puo' e vuole fare di piu' potra' benissimo scrivere un libronostro.

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5399
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
148324
Totale Messaggi Oggi:
3
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
7948
Ultimo Utente Registrato:
Valgabri