Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Qual è il tuo genere di librogame preferito, pensando a un ipotetico titolo inedito di prossima uscita?

Tempus fugit (Corti 2015!)

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Non sono d'accordo. Per fare qualcosa di "leggibile" ci vuole un giusto tempo. Quello proposto da abeas potrebbe andare. E non vedo perché ridurre così tanto il respiro dei lavori. Quest'anno la maggior parte del tempo l'ho spesa(bestemmiando) a togliere parole, non a metterle!

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5876 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Allora l' idea di discussione è ottima,mentre per il resto concordo con yaztromo qui sopra che praticamente  ha riassunto uno dei concetti che avevo in testa. In effetti l' idea di un edizione con regolamento snello mi frullava in testa. L' esempio di realtà virtuale è ben calzante.
Per la questione delle parole limite invece do ragione al Saggio

lonewolf79
The Black Swordsman
Moderatore
useravatar
Offline
3869 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Troppo buono: ti nomino saggio ad honorem  wink

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5876 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

ilsaggio79 ha scritto:

Troppo buono: ti nomino saggio ad honorem  wink

ahahahah voglio la medaglia  bigsmile2

lonewolf79
The Black Swordsman
Moderatore
useravatar
Offline
3869 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Heimdall di Bifrost ha scritto:

In alternativa, sarei dell’idea di specificare debitamente nel bando quali tra queste caratteristiche dovrebbero essere possedute dal racconto e, di conseguenza, oggetto di valutazione.

Su questo aspetto mi oppongono fermamente perchè negare la piena libertà di voto agli utenti vuol dire prendere una brutta china e limitare giudizi e pensieri.

Io sono per far votare tutti nella maniera che ritengono più opportuna, gente che capisce e gente che non capisce (chi sono io per giudicare?), ognuno si sceglie la propria scala di valori e tiene conto, secondo la propria sensibilità, delle emozioni provate.

Ciò significa falsare la media e abbassare l'obiettivitá? Bene, corro il rischio.

Anche perché non stiamo votando qual è l'equazione matematica perfetta che salverà il mondo dalla distruzione.
Non vorrei che si arrivasse a limitare la valutazione solo a chi la pensa in un certo modo.

Ripeto: le scale di valori e i parametri di giudizio non li fisserei ma lascerei ad ogni votante la piena libertà d'espressione.

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

gpet74 ha scritto:

Secondo me l'attinenza al tema non è un Sì o No, un bianco o nero. Bensì è una gradazione con molte tacche. Esiste un livello di aderenza minima (decisa dai giudici) oltre la quale il corto è da considerarsi fuori tema, quindi non accettabile. Ma tra questa attinenza minima e un'attinenza completa, secondo me, ci sono molti gradini ed è giusto che anche questi possano essere un criterio di valutazione da parte dei votanti.

Parole sante che condivido al 100% e riassumono il mio pensiero.

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

gpet74 ha scritto:

Secondo me l'attinenza al tema non è un Sì o No, un bianco o nero. Bensì è una gradazione con molte tacche. Esiste un livello di aderenza minima (decisa dai giudici) oltre la quale il corto è da considerarsi fuori tema, quindi non accettabile. Ma tra questa attinenza minima e un'attinenza completa, secondo me, ci sono molti gradini ed è giusto che anche questi possano essere un criterio di valutazione da parte dei votanti.

Dipende da come scrivi il bando di concorso: non e' necessario avere un "tema" nel senso di "ambientazione" o "argomento", ma si possono usare altri parametri piu' oggettivi.

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Minkia, raga... volevo rispondere a qualcuno, ma le cose sono diventate troppe.
Innanzitutto, baba, io e te finiremo a botte, quindi inizia a scaldarti. tongue  Difendo strenuamente quella che tu chiami "aria fritta" e io chiamo "dibattito", lo considero parte della libertà di espressione, sempre e purché si mantenga sul tema e non vada a toccare le persone. Sarà stato poco piacevole, ma intanto ha sollevato qualche elemento che qui rivedo trattato.
Poi, non mi dispiace né la votazione da 1 a 10, né l'idea di quella da 1 a 5, più "simbolica" e stringata, ma trovo sia NECESSARIA l'indicazione di una serie di criteri di giudizio. Quel che si fa con qualsiasi recensione, ad esempio, di videogames: siamo davanti non a romanzi o libri canonici, ma a LIBROGAMES, quindi direi che ci può stare. Giocabilità, trama, originalità, ecc.  con una summa finale. Renderebbe il tutto meno aleatorio (in una certa misura) e dettagliato.
Quanto all'attinenza al tema: in effetti, è vero che una volta che un racconto è preso è preso e bisogna accettarlo come "in tema"; però è anche vero che ci sono state oggettive perplessità in merito all'accettazione di alcuni Corti, quindi inviterei i giudici ad essere un po' più stretti nel rispetto delle proprie stesse regole.

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

EGO ha scritto:

La scala da 1 a 10 va benissimo.

Non va bene che molti non concepiscano di andare sotto il 6 e rompano il razzo perché "qui vorrei dare 8,75942 ma non posso" rolleyes

Se metti la scala da 1 a 5 ti garantisco che 1 e 2 non li vediamo lo stesso.

Tanto vale fare Sì/No alla X Factor (e comunque nessuno mette No)

Quanta saggezza in sì poche parole! smile

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1724 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Tempus fugit (Corti 2015!)

Aloona ha scritto:

trovo sia NECESSARIA l'indicazione di una serie di criteri di giudizio. Quel che si fa con qualsiasi recensione, ad esempio, di videogames: siamo davanti non a romanzi o libri canonici, ma a LIBROGAMES, quindi direi che ci può stare. Giocabilità, trama, originalità, ecc.  con una summa finale. Renderebbe il tutto meno aleatorio (in una certa misura) e dettagliato.

Ma è già così!
Chi vota tiene già conto di certi valori elementari, basilari.

Non c'è bisogno di elencarli in un regolamento questi punti perchè così facendo restringiamo il "pensiero" e non evitiamo le polemiche che intanto ci saranno ugualmente.

E se uno volesse votare per un parametro che non è presente cosa facciamo?  Non lo facciamo votare?
Non teniamo conto del suo voto?

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5399
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
148324
Totale Messaggi Oggi:
3
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
7948
Ultimo Utente Registrato:
Valgabri