Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2015 I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Librogame in versione variant o deluxe: cosa ne pensate?

I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

MAi avrei pensato di andare a fondo oltre il limite tracciato da Vita da cani...

La Locanda della nebbia parte benissimo: sottotitolo intrigante e poesia d'overture. Mi sento carico per una bella lettura. Al paragrafo 1 l'autore già mi uccide con lo stile di prosa librogameistico peggiore che esista. Sicuramente il più odiato, quello che ti dice passo passo cosa c'è, cosa vedi, cosa accade, cosa pensi. Senza un minimo di descrizione indiretta. Quella vecchia regola: non dire,mostra! non potrebbe trovare allievo più bisognoso del suo insegnamento. Ma va bene penso, perchè in fin dei conti non so dove si va  a parare e Progetto Mortale è un libro che pure è scritto in maniera simile in gran parte (seppure in maniera meno pedante) e lo reputo un capolavoro. Purtroppo qua siamo su un altra linea. La narrazione procede stentata e monocorde, senza mai una scena che riscatti il piattume. Le poche descrizioni che ci sono risultano a volte talmente vaghe e imprecise da non farci capire nulla dello scenario. Ad esempio al paragrafo 10 io non sono riuscito a capire spazialmente come son collocate l'altare, la gabbia, la guardia, gli adepti,le scale e la sala.
Inoltre la storia è per scelta priva di qualsiasi riferimento a chi siamo e cosa dobbiam fare, ma senza che venga descritto un nostro stato d'animo nel trovarci in tutto questo. Noi ce ne andiamo tranquilli e beati sperando di ricordarci che dobbiam fare. al paragrafo 1 comunque la frase "le tue due spade, simbolo di ciò che eri..." più la seguente "le tue mani hanno un colorito più chiaro, sembrano esangui" fan da subito capire che o sei morto o sei uno spettro o poco ci manca, rovinando anche un effetto sorpresa che avrebbe potuto esserci più avanti. L'immedesimazione è praticamente impossibile, potrei star leggendo la lista della spesa.
Il comparto ludico è scarnissimo si riduce a quaklche lancio di dado e a segnare due ferite, parlare di giocabilità non ha senso.
Finendo il testo è oltretutto confusionario in quella che dovrebbe essere la spiegazione della vicenda.L'oste ci dice che vuole svelarci tutto perchè tra pocomoriremo, poi ride dicendoci ahahahah non te ne sei nemmeno accorto, ma non sarò certo io a dirtelo. Io gia qua saltavo dall'altra parte del bancone gli mollavo due sganassoni alla bud spencer, ma invece il protagonista assite allo sproloquio che termina con una frase ancora migliore: "mi sono nutrito anche di te ma per poco a causa di quel motivo che non hai capito" grande: lo spiegone che non spiega...il giusto risultato è che: "non hai capito tutto del discorso ma hai capito che devi farlo a pezzi" Come dargli torto..
Anche dopo il paragrafo 29 inizia con un "hai capito tutto!" a cui segue una descrizione confusionario di quella che evidentemente è una tua vampirizzazione. Nel finale poi parti per Gnaf, buon per chi sa cosa ia e dove sia (suppongo ci sia un riferimento a qualche gioco o a qualche librogame che non ho letto. A meno che non sia un semplice riferimento scherzoso al Fang di dethrap dungeon ).

L'autore ci ha provato, e quindi come sempre, tanto di cappello,ma doveva decisamente applicarsi di più,anche perchè aveva almeno altri 10 paragrafi e migliaia di parole.

Narrazione: strigata, senza ritmo, priva di elemnti atti a creare qualsivoglia atmosfera e spesso confusionaria: 1
Giocabilità: praticamente assente: 2 tiri di dadi e qualche ferita da segnarsi potevano essere un idea se sviluppata meglio, ma anche qui niente da fare: 1
Divertimento: Noia subentrata entro pochissimo, nonostante uno spunto di per se non originale, ma che poteva essere interessante; nessuna voglia di sviscerare il racconto in ogni paragrafo (cosa che comunque ho fatto per rispetto dell'autore), nessuna immedesimazione: 1

Voto finale 1

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5880 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Aloona ha scritto:

Ma è vero!! Avanti, negami che quasi tutti i miei coetanei hanno cominciato coi LG e poi scoperto il gdr!
Certo che ci saranno state pubblicazioni di manuali anche prima, specie fuori, ma in Italia non erano famosi quando erano invece famosi i librogames. COMUNQUE sia, il librogame è un'avventura di gdr in solitaria, quindi...

"Ahhhhhh Eresia!!! Prendetela... PRENDETELAAA!"

Aloona ha scritto:

che nel mio conto personale includo anche i Corti di questi anni e i LG di ultima generazione (tipo quello basato su Savage World), quindi avrei preferito la precisazione.

AHHHHHH... Allora quando serve tutti ci facciamo belli con Savage Worlds ehhhh?!?!

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5521 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Breve recensione & Voto:
mah, volendo parlare seriamente non so cosa dire... per questo corto vedo due possibilita':

-la prima e' considerarlo un corto in concorso e votarlo come tale, "senza sconti". Il problema e' che oggetivamente non c'e nulla che funzioni bene in questo corto. La giocabilita', l'attinenza al bando, la prosa, la trama della vicenda...
E non so quanto abbia senso dilungarsi in analisi, quando persino di vari passaggi non riesco a comprendere il senso grammaticale. Prendiamo ad esempio:

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Occhi molto penetranti e naso sottile non cozzano con la bocca sensuale che ha. La tua vista le cade sulla gola, molto sottile.
oppure, anche:
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Arrivati alla locanda i bruti spariscono con la ragazza dopo averti detto “Dici di me all'oste, mi chiamo Betel.”
Mettersi a spiegare cos'e' che non va in queste frasi porterebbe via piu' tempo di quanto l'autore ci abbia messo a scriverle...
Cosi' come pure analizzare gli altri aspetti che non vanno, porterebbe ad una surreale tentativo di spiegare cos'e' un filo logico narrativo o un sistema di gioco basato sui dadi.
Ma, siccome non mi sento Don Chisciotte, passo direttamente alla seconda ipotesi:

-l'autore e' molto in erba, forse anche piuttosto giovane. La buona volonta' non gli manca e va incoraggiata, purtroppo deve ancora affinare i mezzi per fare un buon lavoro. Non e' una colpa, visto che questo e' un concorso nato per divertirci insieme e la classifica e' relativa. Gia' partecipando si e' degni di rispetto. Per questo, pur non potendo dare una sufficienza a questo lavoro, gli assegno comunque un 5,5 di incoraggiamento.

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4184 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia



non me ne voglia l'autore, ma questo corto proprio non mi è piaciuto.

andiamo per gradi.

l'intro con la poesia è stato un'OTTIMA idea, molto intrigante. in questo, complimenti.

la mancanza di un regolamento (o meglio, la presenza di un regolamento gestito in-game) in sè e per sè è una scelta stilistica come un'altra, ha vantaggi e svantaggi, purtroppo però non è stata gestita al meglio: come già altri hanno fatto notare, tutti i lanci di dado (io ho usato il d6 e non mi è neppure passato per l'anticamera del cervello che potesse essere d10, d20 o d35) si riducevano a un 50-50, solo il sistema delle ferite funziona un po'.

lo stile di scrittura... brrr... per carità, io non sono certo il cicerone dei librogame, ma qui si denotano errori piuttosto marchiani, spesso evitabili con una rilettura (par. 12: i bruti - plurale - ti dicono "dici di me" - singolare), ma a volte frutto proprio di inesperienza in ambito di scrittura creativa (come nel par. 1, in cui l'autore spiega cosa siano la naginata e lo yumi; ma il personaggio è un samurai, quindi saprà perfettamente cosa sono una naginata e uno yumi, mentre il lettore se non lo sa o lo capisce dal contesto o se lo cerca su google/wiki). il tono, poi, è totalmente asciutto, non c'è coinvolgimento del narratore.

venendo poi allo stile "da librogame", una cosa che io DETESTO sono i paragrafi con un rimando unico. un paio in un libro di 400 paragrafi ci possono stare, come stacco quasi "cinematografico". SEI (1->4, 32->2, 25->33, 7->10, 21->8, 29->40) in un racconto di 40 PARAGRAFI, no. altra cosa odiosa sono i loop, e qui ce ne sono ben 3 di fila (13-9-22, quando arriviamo alla locanda inseguendo i bruti, in ogni caso non proviamo a salvare subito l'elfa; 25-33-35, che conosciamo betel o meno, dormiamo comunque benissimo ma non recuperiamo l'eventuale punto ferita subito contro gli zombie; 35-18-11, che abbiamo già visto o no il corridoio, abbiamo comunque 4 stanze da provare), più un quarto appena dopo (10-37-5, che abbiamo provato o no a salvare l'elfa dobbiamo uccidere la guardia, senza bonus nè malus in nessun caso), per un totale di almeno UNDICI paragrafi praticamente inutili (4, 2, 13, 9, 25, 33, 18, 10, 37, 8, 29; sorvolo sul 19 e sul 38, tutto sommato ci possono stare) in un corto di QUARANTA (cioè già sotto il limite di DIECI). penso proprio che con 21 paragrafi di gioco in più questo corto avrebbe avuto tutt'altra faccia.

non so, probabilmente (spero vivamente, in realtà!) l'autore è un novizio della scrittura creativa e in particolare di quella a bivi, in ogni caso mi piacerebbe che prendesse tutti i nostri giudizi come punto di partenza per il suo prossimo lavoro e non come stroncatura dei suoi sogni di scrivere un librogame (qua dentro di fenomeni ce ne sono pochi, e io non sono certo uno di quelli), sbagliando si impara e dai giudizi altriu si scopre quali sono i propri errori.

quindi i voti:

generale: 4
giocabilità: 3 (troppi loop e rimandi unici, le vere scelte sono poche, tutte nella prima parte, e i loro effetti si annullano con l'arrivo alla locanda)
divertimento: 4 (troppo asettico, non permette l'immedesimazione)
narrazione: 4 (ci sono molti errori, sia grammaticali che "letterari")

mi trovate anche su http://temalibero.forumfree.it/
le foto dei miei doppioni su flickr

SkarnTasKai
MeGATrON
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2057 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

abeas ha scritto:

E' come dire che se leggete "oggi ci sono 15 gradi", vi viene il dubbio se chi parla si riferisse ai gradi Celsius o ai gradi Fahrenheit, perchè non è specificato.

scusa, che angolo stai misurando? smile

mi trovate anche su http://temalibero.forumfree.it/
le foto dei miei doppioni su flickr

SkarnTasKai
MeGATrON
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2057 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Ommadonna che stress! Va bene, BUTTIAMO VIA I DADI (è CHIARO che per "sistema d10/100 mi riferivo alla TDD, ma la tabella ne fa le veci!). Non mi piace lo stesso che non si precisi. A me invece è passato il dubbio nell'anticamera del cervello, essendo abituata ad altro tipo di "dado"; secondo me, essendo un libro "nuovo", dovrebbe specificare, perché ORA molti LG di fresca produzione sperimentano sistemi differenti.
Giuro, autore misterioso, è una mia fissa: non ti ho calato voti per questo eh!

Ora però, Mornon, mi devi spiegare cosa sto dicendo di così blasfemo. Non conoscevo una persona, all'età in cui leggevo LG, che conoscesse D&D, fa niente se all'estero era diffuso. Mentre parecchi degli stessi conoscevano i LG. E se anche lo conoscevano, perché erano "avanti", in Italia mi dici che manuali sono stati pubblicati allora, a parte Kata Kumbas? E quanto erano famosi? Io ricordo che, quando uscì, "USNB" fu visto come una sorta di oggetto mistico generato e non creato dalla stessa sostanza degli LG, una cosa innovativa.
Se anche ricordo male (in fondo ero piccola), non venirmi a dire che erano diffusi nelle librerie come i LG al tempo o che un LG non è un'avventura in solitaria di gdr, per favore...

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7679 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Se io leggo "Lancia un dado" penso istintivamente al d6.
Per qualsiasi altro tipo di dado, secondo me, il testo dovrebbe specificarlo.

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5341 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Adria', tu quoque? E basta co' sto dado, l'ho detto che è un mio vezzo. é__è

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7679 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Aloona ha scritto:

non venirmi a dire che un LG non è un'avventura in solitaria di gdr, per favore...

Non lo è! Può esserlo si, lo è no. Se prendi blood&sword lo è, se prendi misteri d'oriente non lo è.

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5880 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti 2015 - La locanda nella nebbia

Qualsiasi gioco/libro in cui vivi le avventure di un personaggio in prima persona, con caratteristiche, statistiche, combattimenti ecc. E' un gioco di ruolo. Da soli o in compagnia. O anche senza combattimenti, perché si ruola il personaggio e le sue vicende. Qual'è la differenza?
Comunque, rimanderei la discussione - che rischia di esulare il racconto specifico, a differenza dell'altra sull'altro Corto - all'apposito thread, che mi pare ci fosse da qualche parte. Oppure possiamo discuterne in uno nuovo.

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7679 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5766
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
154274
Totale Messaggi Oggi:
4
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
9890
Ultimo Utente Registrato:
Nautiluso