Home Forum General Il Portale della Scrittura - LibriNostri Idea per un sistema di combattimento
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Idea per un sistema di combattimento

Idea per un sistema di combattimento

Mi e' venuta un'idea per un sistema di combattimento, basata sulla seguente riflessione.

Prendete davanti a voi un ciocco di legno e sospendetelo ad una corda che penzola da una trave del vostro soffitto. Ora impugnate l'ascia e colpite il ciocco di legno che penzola in mezzo alla stanza. Continuate a colpire facendo saltare schegge a destra e a manca, stando attenti quando oscilla, finche' rimangono solo frammenti per terra.

Ecco, questo e' il concetto base della maggior parte dei sistemi di combattimento dei librogame: colpisci l'avversario, togli punti ferita, quando arriva a zero e' morto. Ovviamente e' una semplificazione per fini ludici... ma certo assomiglia molto di piu' al modo in cui si distrugge un oggetto piuttosto che a come si combatte contro un essere vivente fatto di carne e sangue. Ora proviamo con quest'altro:

Due avversarsi si fronteggiano scambiandosi colpi. La maggior parte dei colpi non infligge ferite, o perche' viene schivata e finisce nell'aria, o perche' viene parata dall'arma di uno dei due. Uno dei due avversari e' piu' abile, pero', ad ogni colpo le risposte del nemico sono piu' affrettate e meno bilanciate, finche' riesce a prenderlo fuori guardia e a infilare la lama nell'addome. L'avversario colpito lascia cadere la sua arma e si accascia in preda al dolore, stringendosi la ferita.

Ecco, io vorrei un sistema di combattimento semplice (da librogame, non da GdR) che pero' riproduca in termini di regole questo secondo modello. Ho in mente un'idea su come fare... incrociando Lupo Solitario con Grecia Antica. A qualcuno va di dirmi la sua e/o darmi una mano?

Valens

Valens
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
87 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

Dico la mia opinione senza alcuna pretesa. Leggendo le tue parole e così su due piedi, rifacendomi anche al mondo dei videogame, mi è venuta l'idea di un secondo concetto da affiancare ai punti ferita, quello dei punti fatica. Il loro totale diminuirebbe dopo ogni colpo subito e/o inferto, rendendo di conseguenza meno efficaci i propri attacchi e più gravi le proprie ferite...

firebead_elvenhair
Ultimo Vero Eroe
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2770 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

firebead_elvenhair ha scritto:

Leggendo le tue parole e così su due piedi, rifacendomi anche al mondo dei videogame, mi è venuta l'idea di un secondo concetto da affiancare ai punti ferita, quello dei punti fatica.

Ci ha già provato Brennan con il fattore Resistenza in Fire*Wolf, peccato che sia stato implementato un po' malamente, l'idea era più che sensata, così come la tua proposta.

Comunque, il punto è che qualsiasi tipo di regolamento per i combattimenti risulta una coperta corta: se vuole essere realistico finisce quasi immancabilmente per risultare anche pesante e ingestibile, se invece è troppo semplice perde di realismo, o anche semplicemente di interattività (vedi LS, col danno prefissato dalla tavola di Combattimento).

kingfede
King of Gamebook's Land
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2455 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

kingfede ha scritto:

il punto è che qualsiasi tipo di regolamento per i combattimenti risulta una coperta corta: se vuole essere realistico finisce quasi immancabilmente per risultare anche pesante e ingestibile, se invece è troppo semplice perde di realismo, o anche semplicemente di interattività.

Appunto. Io credo che, se per riprodurre un'azione di combattimento si possono tirare i dadi una volta invece che due, lo si debba fare. Specialmente con i ritmi del librogame, proporre situazioni in cui si tirano troppe volte i dadi diventa presto pesante e noioso.

Robin Hood proponeva un sistema interessante e abbastanza realistico, ma pretendere che il lettore aggiorni costantemente le sagome dei combattenti quando deve già fare riferimento a una tabella in fondo al libro complica inutilmente le cose. L'ideale sarebbe che un combattimento durasse 3, massimo 5 colpi.

EGO
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2114 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

Firebead suggeriva i punti fatica. E' una proposta ragionevole, ma i punti fatica non li vedo molto dentro il modello che sto cercando di riprodurre in questo thread:

Valens ha scritto:

Due avversarsi si fronteggiano scambiandosi colpi. La maggior parte dei colpi non infligge ferite, o perche' viene schivata e finisce nell'aria, o perche' viene parata dall'arma di uno dei due. Uno dei due avversari e' piu' abile, pero', ad ogni colpo le risposte del nemico sono piu' affrettate e meno bilanciate, finche' riesce a prenderlo fuori guardia e a infilare la lama nell'addome. L'avversario colpito lascia cadere la sua arma e si accascia in preda al dolore, stringendosi la ferita.

Direi che in questo modello l'idea di un eroe che a un certo punto smette di copire perche' e' piegato in due col fiatone non ci rientra molto! Senza contare che aggiungere i punti fatica significa aggiungere un altro punteggio di cui tenere traccia... per me il sistema di Fire*Wolf rientra nella categoria "troppe regole", vedi thread in proposito. Cosi' pure quello di Robin Hood, direi.

Mi serve invece un sistema dove non tutti i colpi producono danno, ma quando un colpo all'arma bianca va a segno, c'e' un'alta probabilita' che il combattimento sia finito.

Valens

Valens
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
87 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

Hai perfettamente ragione: non è realistico pensare che con 1/25 di salute il nemico sia sempre in grado di poter vincere il combattimento. Mi pare che Leggend eMalefici offrisse un sistema che, ad ogni Punto Ferita perso, una caratteristica scendeva.


Realistico e fulmineo :-)

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

Valens ha scritto:

Direi che in questo modello l'idea di un eroe che a un certo punto smette di copire perche' e' piegato in due col fiatone non ci rientra molto! Senza contare che aggiungere i punti fatica significa aggiungere un altro punteggio di cui tenere traccia... per me il sistema di Fire*Wolf rientra nella categoria "troppe regole", vedi thread in proposito. Cosi' pure quello di Robin Hood, direi.Mi serve invece un sistema dove non tutti i colpi producono danno, ma quando un colpo all'arma bianca va a segno, c'e' un'alta probabilita' che il combattimento sia finito.

Ah, ora ho capito! Credevo che il nocciolo della questione fosse il fatto di dover stancare il nemico, ma ora che ti sei espresso più precisamente ho capito che intendevi porre al centro il broccardo " un colpo, un morto". In effetti in questo caso il sistema da me proposto non c'azzecca molto...

firebead_elvenhair
Ultimo Vero Eroe
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2770 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

Un'idea per implementare il modello proposto può essere il classico sistema Attacco-Difesa-Danno nelle sue varianti: col primo tiro si vede se il colpo riesce andare a segno (magari confrontando due punteggi appositi per i due combattenti), ed in caso positivo con il secondo tiro si assegna un certo danno. E' un'idea non originale, ma collaudata ed abbastanza semplice anche se ovviamente perde di immediatezza rispetto al modello "ciocco di legno".

A partire da quest'idea si possono immaginare varianti che complicano il sistema sempre di più, aggiungendo realismo ma appesantendo il sistema di combattimento. Ad esempio i primi colpi andati a segno possono procurare pochi danni (ferite superficiali) ma abbassare la difesa dell'avversario, così che i colpi successivi possono andare a segno più facilmente e infliggere danni maggiori o direttamente mortali.

La difficoltà sta nel trovare il giusto equilibrio. Personalmente mi accontento del modello "ciocco di legno" cercando di dare soddisfazione al lettore in altri aspetti del librogame, come la scelta tra più percorsi alternativi, la risoluzione di enigmi e l'impiego dei poteri/caratteristiche del personaggio.

Cerchi di strappare la mannaia di mano al vecchio pazzo, ma il tuo gesto lo fa infuriare ancora di più: maledice Re Ulnar, i Ramas e i cittadini di Holmgard, accusando tutti di essere agenti dei Signori delle Tenebre. [...]

Vecchio Pazzo: Combattività 11 Resistenza 10

BenKenobi
Maestro Jedi
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
928 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

PIù semplice:

"Se durante il combattimento, la Salute del nemico scende sotto i 10, vai al <65>"

E al 65 inserisci un paragrafo di testo e qualche nuova caratteristica.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Idea per un sistema di combattimento

Anziché usare la resistenza, puoi fare un combattimento in cui i risultati sono solo: Nulla o Ferito o Morto. Mi pare che Cry Havoc abbia un sistema del genere (con in più gli arretramenti perché è un wargame) e in genere vari giochi 3d.

Zot
Cartografo del Magnamund
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
507 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5497
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149560
Messaggi di questa settimana:
24
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8312
Ultimo Utente Registrato:
Vivianamusmarra