Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2019 I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Assolutamente si, i numeri lo dimostrano, i librogame hanno ripreso in pieno l'ascesa - 17.5%
Ci sarà ancora qualche strascico legato al costo dei materiali, ma il trend è comunque positivo - 19.7%
L'emergenza pandemica è finita, ma la situazione internazionale è complessa e il futuro sarà condizionato da continui alti e bassi - 15.3%
La pandemia tornerà in autunno e con la guerra in Ucraina il settore è destinato a un nuovo stop da cui ripartiranno solo in pochi, i meglio organizzati - 16.1%
È solo un fuoco di paglia. I problemi sono troppi, il settore è destinato a implodere e tornare aglli anni pre-Rinascimento - 15.3%
Ci sono eccessive variabili per lanciarsi in previsioni di qualsiasi tipo - 16.1%

Voti totali: 137

I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

Grazie alla Triade per l'aggiornamento tempestivo

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

gabrieleud ha scritto:

Da che fonti attingo per sapere come si scrive un buon testo?

nessuno può dirti come si scrive un "buon testo" in generale, tutt'al più in contesti specifici e limitati. In libreria trovi Paolo Nori come Walter Siti come Alessandro Piperno. Due mi piacciono e uno mi fa cagare, ma non penso certo che quello dei tre che aborro scriva "sbagliato": il suo stile è quello.

Tanto per far fruttare i 16,50 euro che mi ha estorto Carofiglio (in realtà l'ultimo libro non è male, ma dannazione, solo 170 paginette dopo una anno e mezzo di magra...), ti cito la parte in cui dice che tutti ci costruiamo delle categorie in cui inserire le cose e le persone. Per te usare tanti avverbi in -mente è sbagliato, ma dipenderà anche dal contesto, no? Anche solo per dare una certa musicalità al testo. hmm

Beato te che avevi delle maestre alle elementari decisamente più stimolanti della mia, fautrice delle solite minchiate sul fatto che non bisogna ripetere uno stesso termine troppe volte o fare frasi troppo lunghe smile2  (vabbeh, alle elementari può starci)

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2560 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

GGigassi ha scritto:

Per te usare tanti avverbi in -mente è sbagliato, ma dipenderà anche dal contesto, no?

Difatti il problema non è usarne pochi o tanti. È usarli quando non servono, quando non aggiungono niente alla storia, ma tolgono tempo e spazio. Per esempio quando il protagonista "osserva attentamente" o "corre velocemente".

Nel mio pagellone ho spiegato ("dettagliatamente") quando aveva senso usarli e quando no.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

gabrieleud ha scritto:

GGigassi ha scritto:

Per te usare tanti avverbi in -mente è sbagliato, ma dipenderà anche dal contesto, no?

Difatti il problema non è usarne pochi o tanti. È usarli quando non servono, quando non aggiungono niente alla storia, ma tolgono tempo e spazio. Per esempio quando il protagonista "osserva attentamente" o "corre velocemente".

Nel mio pagellone ho spiegato ("dettagliatamente") quando aveva senso usarli e quando no.

per te non aggiungono niente alla storia e tolgono spazio. Se uno osserva "attentamente" me lo vedo tutto concentrato con gli occhi mezzi chiusi, se uno corre "velocemente" penso che abbia veramente il diavolo alle calcagna e non stia facendo jogging.
E poi perché non allungare un po' il brodo? Sì, parlo con te, Gianrico!

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2560 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

GGigassi ha scritto:

Se uno osserva "attentamente" me lo vedo tutto concentrato con gli occhi mezzi chiusi,

Io lo vedo invece con gli occhi molto spalancati.

Ma che differenza c'è fra osservare e osservare attentamente? Se l'autore vuole spiegarmi meglio che il personaggio sta osservando "attentamente", torniamo alla vecchia questione: descrivimi cosa succede. Dì che il protagonista prese la bottiglia, la avvicino fino a un palmo dal naso, e con un monocolo ficcato nell'occhio destro studiò i caratteri corsivi minuscoli dell'etichetta.

Allora sì che ha osservato attentamente.

Oggi ho letto sul giornale che i datori di lavoro non vogliono "provare a mettere alla prova" i ragazzi disabili. E per fortuna che a scuola mi dicevano che leggendo i giornali si impara a scrivere. Mah.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

GGigassi ha scritto:

E poi perché non allungare un po' il brodo?

Perché la soglia di attenzione del lettore non è infinita. Se puoi raccontare la stessa storia con 1000 parole non ne devi usare 2000.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

gabrieleud ha scritto:

GGigassi ha scritto:

E poi perché non allungare un po' il brodo?

Perché la soglia di attenzione del lettore non è infinita. Se puoi raccontare la stessa storia con 1000 parole non ne devi usare 2000.

dipende dal lettore bigsmile2
I voli pindarici sono così belli se si sanno scrivere rolleyes

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2560 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

GGigassi ha scritto:

Notoriamente i manuali di scrittura, così come tutti quelli che riguardano un'attività creativa non solo pratica, vanno bruciati o al massimo usati per avere uno spunto su cui basarsi per fare il contrario

Quindi i manuali di chitarra, di canto, di scultura, di falegnameria sono del tutto inutili?

GGigassi ha scritto:

Ci sono anche manuali di regia, tanti per limitarmi a un altro solo esempio, che dicono che le inquadrature non devono durare più di 3 secondi per non stancare lo spettatore.

Irrilevante in narrativa, che è ciò di cui stiamo parlando.


GGigassi ha scritto:

Al che l'autore gli risponde che andare contro le regole sarebbe stato bloccare il pallone con la mano in area di rigore (o una roba così, non capisco niente di calcio), perché esiste un regolamento del gioco del calcio,

Non è affatto contro le regole. La regola 12 del calcio dice che toccare volontariamente il pallone con le mani comporta un calcio di punizione diretto (o di rigore). Quindi, se tu tocchi il pallone con le mani, ti viene assegnato un calcio di punizione contro. Non è una situazione che vada contro le regole, è anzi ben definita dalle regole. Una situazione in cui si va contro le regole è quando l'arbitro ammonisce due volte un calciatore senza espellerlo.
In italiano la costruzione normale è soggetto-verbo-oggetto, se cambi questa costruzione ottieni altro. Se usi il verbo prima del soggetto, di solito ottieni una domanda. Se sposti l'oggetto ottieni enfasi. Se parli con oggetto-soggetto-verbo non stai parlando italiano, ma giapponese. Se usi due soggetti, due verbi, non concordi fra i numeri e i generi, vai contro le regole della grammatica.

Se vuoi fare narrativa devi però applicare anche le regole della narrativa. Non cambiare il punto di vista, attenersi al tempo verbale della narrazione, svolgere la vicenda tenendo conto del tempo reale della storia. Se il protagonista è inseguito, le descrizioni devono essere rapide, essenziali. Se ha tempo di esplorare si potranno scoprire i dettagli dello scenario.
Sono regole fisse, ferree? Certo che no. Sono in continuo miglioramento, ci sono autori che sperimentano in continuazione per trovare metodi migliori. Queste regole cambiano se stai scrivendo di avventura o di romanticismo.

Non so cosa tu voglia dire con "allora Gadda sbaglia". Diciamo che tu vai a un corso di chitarra e ti insegnano a suonare da seduto, con le dita. Certo, se sei Jimi Hendrix puoi suonare coi denti, ma capisci da te che suonare coi denti non è uno dei talenti richiesti per essere additati come bravi musicisti. Così come studi musica puoi studiare narrativa. È una cosa che si impara, come tutte le altre abilità. Una volta che hai imparato le basi per scrivere bene, quando ne sai come Proust o Calvino puoi fare come ti pare.

Se pensi che le regole che vado ripetendo siano sbagliate, c'è un modo molto semplice per farmi cambiare idea. Dimostralo.

Nel calcio, il modo migliore per far capire a un allenatore che il suo metodo è sbagliato è fare quello che dice lui.
Quindi prendi una qualsiasi delle regole che ho detto, ribaltala e scrivi due paragrafi osservando la regola e poi facendo l'esatto opposto.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

mi sa che si sta divagando dal topic...
Gabri perché non apri invece un thread apposta? mi pare che sia un tema interessante per tutti

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
Re dei refusi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2063 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - Sotto terra - 1 marzo/10 marzo

gabrieleud ha scritto:



Se pensi che le regole che vado ripetendo siano sbagliate, c'è un modo molto semplice per farmi cambiare idea. Dimostralo.

Vai in una libreria e acquista 10 libri diversi per nazionalità ed epoca: avrai la dimostrazione. wink  Se poi non ti piace la Nothomb (punti di vista variabili) né Bacchelli (termini istentatamente desueti e costruzioni delle frasi che volevano ricalcare il latino) né Robbe-Grillet (decostruzione ossessiva) né Paolo Nori (...), beh: non piacciono a te, non mandarmeli dietro la lavagna smile2
(Robbe-Grillet e Paolo Nori sì, anche con qualche sonora bacchettata)

Non è che le tue regole sono sbagliate: sono solo regole. Non tutti sono obbligati a seguirle.

In effetti stiamo andando OT, ma almeno abbiamo rimpolpato un po' questo thread hmm
Spero che il concorso dei Corti di quest'anno non venga ricordato solo per questo hmm

PS: non sono così sicuro che Jimi Hendrix suonasse la chitarra coi denti, mi sa di bufala come il pipistrello "mangiato" da Ozzy Osbourne.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2560 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Rispondi

Scrivi un messaggio e invia
Dimensione  [+] [-]
 Caratteri
captcha
Opzioni

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5509
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149633
Totale Messaggi Oggi:
1
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8399
Ultimo Utente Registrato:
Lynn