Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2019 I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Assolutamente si, i numeri lo dimostrano, i librogame hanno ripreso in pieno l'ascesa - 17.5%
Ci sarà ancora qualche strascico legato al costo dei materiali, ma il trend è comunque positivo - 19.7%
L'emergenza pandemica è finita, ma la situazione internazionale è complessa e il futuro sarà condizionato da continui alti e bassi - 15.3%
La pandemia tornerà in autunno e con la guerra in Ucraina il settore è destinato a un nuovo stop da cui ripartiranno solo in pochi, i meglio organizzati - 16.1%
È solo un fuoco di paglia. I problemi sono troppi, il settore è destinato a implodere e tornare aglli anni pre-Rinascimento - 15.3%
Ci sono eccessive variabili per lanciarsi in previsioni di qualsiasi tipo - 16.1%

Voti totali: 137

I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Pirata delle Alpi ha scritto:

GGigassi ha scritto:

io volevo scrivere "Sapristi!" ma non avrebbe capito nessuno 
Che poi manco quello si usa più tanto, giusto?

No, nemmeno questa, tranne se leggi i vecchi "Tintin", "Spirou" o "Lucky Luke".
Di solito preferiamo le imprecazioni con parole dei campi lessicali della prostituzione, degli escrementi oppure delle bestemmie "vere" (benché diverse di quelle italiane) o più o meno "smussate".

Fine OT, scusami amico autore!

Perdonatemi se proseguo con l'OT, ma è importante bigsmile. In Jekyll e Hyde (ambientato quindi a fine 800) ho inserito un personaggio francese che si fa scappare appunto uno stereotipato "parbleu". Va bene per l'epoca storica o mi consigli di sostituirlo con qualcos'altro?

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1676 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

dipende dal contesto, dal personaggio, dalla situazione... se il tuo librogame è indirizzato principalmente a un pubblico italiano e vuoi che capisca immediatamente che il personaggio in questione è francese allora Parbleu va benissimo.
Sennò dacci dentro di "Merde !", "Putain !", "Nomme de dieu !" bigsmile2

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2562 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Il bando di quest'anno forse non é stato sfruttato come si aspettavano gli organizzatori. O forse non permetteva agli autori di sbizzarrirsi con regolamenti fantasiosi.
Non voglio entrare in questa discussione e non mi interessa alimentarla.
Ma questo autore ha saputo trasformare una "debolezza" in un elemento di forza.
Ha saputo raccontare sei storie in un Corto, accennandole in poche frasi, che noi lettori abbiamo arricchito con la fantasia. Che poi é il motivo per il quale un libro viene letto. Che bravo, caro autore! Genio puro, per quello che penso.
Da autore di librogame, non posso che apprezzare le conclusioni dei vari finali. Le condivido al 100% e le faccio completamente mie. Autore misterioso, non avresti saputo toccare corde più sensibili in me. Ti faccio un applauso fragoroso che spero che ti giunga sincero.
Ho anche apprezzato la strizzatina (strizzatona) d'occhio agli amici del forum nei paragrafi finali. Un po' da parac...o, ma efficace e senza cadere nella piaggeria.
Fin qui il Corto merita l'olimpo.
Ma non vi entra. Non perlomeno nel mio olimpo, pur meritando la vittoria del concorso 2019.
Vi trovo tre difetti, che elenco in ordine di importanza:
1) molti paragrafi sono copia-incolla, pur descrivendo situazioni diverse. Avrei apprezzato uno sforzo maggiore per rendere unico ogni singolo paragrafo e ogni singola variazione della storia.
2) l'aderenza al tema "terra" la trovo un po' forzata. Se fossi stato l'organizzatore, non sono convinto che l'avrei accettato in concorso.
3) qualche refuso di troppo (dai, autore, concedimelo...).
Comunque, come già detto, trovo il Corto efficace e meritevole dell'alloro del 2019.

Voto inviato a Zakimos.

Quando hai poche carte è importante sapere in che modo ed in quale istante giocarle...

babacampione
Assassino della Grammatica
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
908 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Fatto. Allora, bella l'idea iniziale, il paradosso di fare un librogame corto che parla di come scrivere un librogame corto. Questo funziona. Il resto mi lascia più perplesso: è molto ombelicale, nel senso che il pubblico che apprezzerà questa storia è composto da chi partecipa al concorso dei librogame corti. Per me che sono più esterno molti riferimenti sono poco riconoscibili e alcune parti, specie se rigiocate, sono poco avvincenti. Se le premesse sono buone, lo svolgimento è meno riuscito. Anche il nesso con la terra, l'uso dei minerali per la creazione della storia, mi pare labile.

fbrzvnrnd
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
107 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Il Corto parte da uno spunto molto simpatico e abbastanza originale, la scelta del tema non può lasciare indifferenti gli utenti di LGL che hanno partecipato al concorso ma questa è un’arma a doppio taglio, perché assume anche i contorni della paraculata, della captatio benevolentiae nei confronti di quegli utenti.

Dopo qualche perplessità iniziale, ho trovato intelligente il gioco del meccanismo dell’alea descritto nel testo (e inserito nel Corto stesso, un elemento metanarrativo che è più simpatico che sterilmente autoreferenziale), e mi sono convinto che l’autore ha fatto bene a rendere difficili i quesiti: altrimenti non ci sarebbe stata alea, no? Il riferimento agli enigmi numerici non l’ho trovato, forse mi è sfuggito o forse è stato buttato là senza avere un corrispettivo in game.

Però gli altri meccanismi di gioco, cioè ricordarsi quali elementi e quali reazioni si sono ottenuti, non mi hanno convinto (ignorante io, ma anche poche indicazioni utili fornite dall’autore su come e cosa ricordarsi), così come già alla seconda lettura il Corto risulta piuttosto ripetitivo perché i percorsi possibili per ognuna delle tre scelte iniziali sono strutturalmente gli stessi, anche se in alcuni casi si sviluppano in più paragrafi.

L’aderenza al tema mi è sembrata assai blanda, anzi decisamente da fuori concorso. E i refusi sono tantissimi, decisamente troppi.

Voto inviato a Zakimos

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2562 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Recensione "La Grande opera"



Trama: un autore che partecipa ai Corti e vuole scrivere IL corto che lo farà vincere, aiutato da l'Igor di turno e fa il parallelo tra la scrittura di un Corto e l'elaborazione di una preparazione alchemica (La Grande Opera, appunto).

Narrazione: L'autore ha scritto più Corti in uno, c'è qualche refuso (ma questo non influisce sul mio voto) e una bella analisi dei Generi e dei loro sottogeneri, come l'horror lovecraftiano e l'horror B-Movie degli anni 80 per esempio. La narrazione è piacevole e uno impara molte cose sulla storia e l'evoluzione dei nostri generi letterari preferiti. Però, avrei evitato i paragrafi copia/incolla.

Divertimento: Mi è piaciuta la visione di un autore di LG, i suoi sforzi per fare una cosa bella e ho avuto l'impressione di rivedermi, a volte, quando scrivo (no, non ho il servo storpio). Però, le classiche pecche di un Corto sono qui: c'è troppo autoriferimento. Cosa penserà un nuovo lettore del paragrafo nel quale si nominano Mornon, Ggigassi o altri mostri sacri del forum? Non potrebbero capire la battuta e così faresti un buco nell'acqua. Quindi, ci si diverte, ma è rimasto un'opera per intenditori.

Giocabilità: Purtroppo, l'aspetto ludico è il punto debole di questo racconto. Si fanno delle scelte e la longevità del racconto è buona, ma non mi è piaciuto il fatto di dover ricordare di aver messo del tartaro di calcio, del solfato di non so cosa o degli occhi di tritone nel crogiolo e ricordarmi pure non so quale elemento utilizzato come combustibile (fuoco segreto). Inoltre, le domande sugli alberi o le farfalle sono troppo difficili! Non tutti hanno la tua passione per la scienza e mi chiedo se è ammesso dal bando di poter aprire il browser del computer/tablet/smartphone del device sul quale si legge il corto, accedere al motore di ricerca e aprire una pagina Wikipedia, dopotutto gli elementi esterni sono vietati, no? Quindi, almeno di aver mangiato pane e Piero Angela, non puoi giocare correttamente.

Conclusione: Un corto con molte buone idee, l'autore ha fatto una perfetta sintesi dell'essere scrittore e partecipare a concorsi o premi, con le sue frustrazioni e non solo (il finale mi è piaciuto). Però, non mi ha convinto al livello ludico ed è riservato ai pochi connaisseurs, peccato.

Voto inviato ad Anima di Lupo

"We will survive, fighting for our lives, the winds of fortune always lead us on,forever free, for the world to see,the fearless masters, Masters of the sea"

Pirata delle Alpi
Erede di Misson
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1044 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Pirata delle Alpi ha scritto:

Quindi, almeno di aver mangiato pane e Piero Angela

si dice "a meno", staccato.
"Almeno" significa "come minimo" (e nient'altro).

Qui è spiegato il dilemma
http://linguaegrammatica.com/a-meno-che … e-scrivere
Per la verità, è spiegato in modo talmente sgrammaticato da farmi dubitare delle capacità di chi ha scritto questo articolo. Ma prendilo per buono.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Pirata delle Alpi ha scritto:

no, non ho il servo storpio

yikes Davvero? Sei l'unico qua dentro hmm
Altrimenti, come farei a "scrivere" così tanti Corti? bigsmile2

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2562 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Ecco la mia valutazione di "La grande opera".

PLUS

+ Molto bella l'idea di costruire la storia in modo interattivo e progressivo, come se fosse una ricetta alchemica.

+ Il messaggio contenuto nei finali è davvero bello e toccante, l'ho apprezzato molto.

+ Bella l'idea di gestire alcuni bivi con domande di cultura generale.

+ I canovacci delle trame proposte sono interessanti e riescono a donare un tocco di originalità al cliché delle classiche storie archetipiche.

+ Prima che subentri il tedio del copia&incolla selvaggio, lo stile di scrittura è piacevole e coinvolgente.

MINUS

- Si indugia troppo sulle specifiche alchemiche senza reale giustificazione né spiegazione, alla lunga la cosa diventa tediosa.

- Il corto è fuori tema.

- L'impaginazione è approssimativa, ci sono molti errori e refusi.

- L'interattività è aleatoria, alla fine le scelte reali sono poche e del tutto ininfluenti rispetto al dipanarsi e alla conclusione della storia. Qualunque cosa faremo arriveremo allo stesso finale copia&incollato 5 volte.

- Troppo copia&incolla in una marea di paragrafi, identici se non per pochissime differenze; quasi impossibili da cogliere, soprattutto dopo averne letti 3 o 4 dello stesso tipo.

- Il gameplay è solo in embrione, l'esperienza è fine a se stessa e non porta a un reale sviluppo compiuto della storia.

- Se si tirano in ballo riferimenti, citazioni e si scomodano mostri sacri come Harlan Ellison o Ursula Le Guin non è ammissibile sbagliarne i nomi. Mi dispiace, ma in questo caso il refuso è inaccettabile.

CONCLUSIONE

"La grande opera" è un corto fuori tema che ha però grandi potenzialità in fieri. Una grande idea di base che, purtroppo, non è stata sviluppata a dovere e rimane quindi monca e deludente.
L'iniziale entusiasmo derivante dalla possibilità di creare trame diverse in base alle nostre scelte, viene uccisa quasi subito non appena si capisce che qualunque strada sceglieremo, arriveremo comunque allo stesso identico finale. In pratica non c'è nessun bivio reale, o meglio, ogni scelta è inutile, fine a se stessa.
Se a questa già grave pecca uniamo il fatto che una singola partita non dura più di una decina di paragrafi, diventa evidente come l'esperienza ludica è praticamente inesistente.
È un vero peccato perché le trame proposte sono tutte molto intriganti, con il pregio di prendere il classico cliché di genere e speziarlo con alcuni dettagli originali e stimolanti. Confesso che mi piacerebbe molto leggere un librogame completo per ognuna delle bozze di trama proposte in questo corto. Anche perché, al netto del copia&incolla troppo abusato, lo stile dell'autore è efficace e coinvolgente.
Ancora una volta ho avuto la netta sensazione di un'idea bella, originale e potente sprecata dalla fretta di partecipare al concorso.

Analisi e voto inviati a Zakimos

RaccontoGame SOTTO TERRA: Gioca Subito!


Sotto Terra per Android
Sotto Terra per Apple iOS

DarkSeed
Arkham Legacy
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
185 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: I Corti 2019 - La Grande Opera - 15 marzo/24 marzo

Il grafo di "La grande opera" (52 paragrafi).

Interattività: 71,2% (37 bivi)
Mortalità: 0% (0 morti)

http://i64.tinypic.com/n5o328.png

RaccontoGame SOTTO TERRA: Gioca Subito!


Sotto Terra per Android
Sotto Terra per Apple iOS

DarkSeed
Arkham Legacy
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
185 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Rispondi

Scrivi un messaggio e invia
Dimensione  [+] [-]
 Caratteri
captcha
Opzioni

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5511
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149640
Totale Messaggi Oggi:
2
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8418
Ultimo Utente Registrato:
nunzio82