Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2020 Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Questo corto parte maluccio con un sistema di conversione parole/numeri nel regolamento troppo complicato. L'autore però si riprende alla grande con un ottima prosa e una trama tra il fantascientifico e il mistero, avvincente e non banale.
Il comparto "game" però lo ritengo insufficiente. Limite mio sicuramente il non digerire enigmi cervellotici o in gran quantità, ma l'assenza di bivi o di qualcosa che lo renda un Librogame (o racconto game vista la brevità), è stato il colpo di grazia alla mia voglia di provarci più di pochi minuti.

voto inviato a gabrieleud

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1249 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Mi sono preso una nottata per decidere se assegnare o no la sufficienza. È proprio vero che i Corti bisogna lasciargli nella mente per almeno due o tre giorni per poterli valutare correttamente. O almeno, io sono uno che ha bisogno di tempo.

powerbob ha scritto:

Come ho già detto in recensioni precedenti, leggere un corto dovrebbe essere un divertimento spensierato, non uno stress

Sono perfettamente d'accordo con te. Se la difficoltà del Corto, o più in generale del librogame, è calibrata troppo verso l'alto, l'autore deve fare i conti col fatto che molte persone possano NON gradire l'eccesso di tempo necessario a completarlo correttamente (sempre ammesso che ci si riesca). Nessuno impedisce di scrivere racconti estremamente difficili o estremamente facili, anche perché la difficoltà è un parametro veramente troppo soggettivo, ma a mio avviso il racconto va calibrato affinché non risulti banale o troppo ostico.

Posso anche apprezzare lo sforzo tecnico effettuato dall'autore per comporre il suo Corto, sicuramente dotato di una certa originalità e e con l'intento di stupire con alcune trovate fuori dalla tradizione, ma devo anche fare i conti con il mio divertimento. Infatti, non mi sono divertito a giocare e leggere questo racconto. La somma del comparto narrativo e della struttura tecnica mi sono risultate pesanti, e non solo per gli enigmi. Come ha scritto Prodo nella sua rece, il non detto è tanto. E a me pesa. Specialmente quest'anno che abbiamo a che fare con dei racconti molto brevi. Anche dopo aver letto le soluzioni dell'autore e i commenti degli altri utenti, la mia opinione generale sul Corto non è cambiata.
Mi dispiace di non aver apprezzato l'opera.

Voto inviato a gabrieleud

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Anima di Lupo ha scritto:



Sono perfettamente d'accordo con te.  [in merito alla necessità di non complicare eccessivamente un Corto]

Disse l'autore de Il Senza Pietà e La Biblioteca di Alessandria. bigsmile2

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2548 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

GGigassi ha scritto:

Anima di Lupo ha scritto:



Sono perfettamente d'accordo con te.  [in merito alla necessità di non complicare eccessivamente un Corto]

Disse l'autore de Il Senza Pietà e La Biblioteca di Alessandria. bigsmile2

smile2  smile2

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Anima di Lupo ha scritto:

È proprio vero che i Corti bisogna lasciargli nella mente per

Da te non me lo sarei mai aspettato, ma noto che è sempre più comune questo errore. Troppo.

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1249 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

sancio ha scritto:

Anima di Lupo ha scritto:

È proprio vero che i Corti bisogna lasciargli nella mente per

Da te non me lo sarei mai aspettato, ma noto che è sempre più comune questo errore. Troppo.

Che cosa non ti saresti mai aspettato? Che mi prendo dei giorni per riflettere prima di emettere un giudizio?

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Anima di Lupo ha scritto:

sancio ha scritto:

Anima di Lupo ha scritto:

È proprio vero che i Corti bisogna lasciargli nella mente per

Da te non me lo sarei mai aspettato, ma noto che è sempre più comune questo errore. Troppo.

Che cosa non ti saresti mai aspettato? Che mi prendo dei giorni per riflettere prima di emettere un giudizio?

No macché.. mi riferivo alla scrittura di "lasciare essi" = lasciargli, anziché lasciarli. Lo trovo sempre più frequentemente nei commenti sul web (anche con altri verbi e pronomi ovviamente)
P.s. mi rendo conto che sono andato off topic, sorry

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1249 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Anima di Lupo ha scritto:

sancio ha scritto:

Anima di Lupo ha scritto:

È proprio vero che i Corti bisogna lasciargli nella mente per

Da te non me lo sarei mai aspettato, ma noto che è sempre più comune questo errore. Troppo.

Che cosa non ti saresti mai aspettato? Che mi prendo dei giorni per riflettere prima di emettere un giudizio?

Ma infatti! Anche io protesto vivamente per questa malsana abitudine che si sta diffondendo!
Noi autori ci sbattiamo tanto per nascondere le magagne del racconto sotto al tappeto, sperando nei voti di pancia e invece niente. Lei, signor Anima di Lupo, infrange le speranze di tutti noi venditori di fuffa smile2

Comunque, rileggendomi oggi, in effetti forse sono stato troppo buono con i corti di questa settimana. In effetti mi rendo conto che certi elementi/passaggi, che sulla fiducia pensavo avessero un senso, forse sono solo messi a caso, e questo non può che essere un malus.
Se provi a convincere GGigassi, alla fine è GGigassi che convince te smile

In più, l'autore non si è neanche espresso per chiarire il dubbio della "s" di origins come promesso. Ci sono rimasto male  sad

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1372 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Corto per me un po' ostico.
Accattivante la narrazione ma ho trovato un paio di cose stonate: le persone per così dire celestiali hanno un'aura, "aurea" invece è un'aggettivo.
Kharkov poi non si trova in Russia (nel 1989 peraltro Unione Sovietica) ma in Ucraina.
Da correggere anche: "Trafitto dal sui stesso colpo" e "Non tutte i racconti..." "nessun corpi in quella fabbrica" (A meno che il corto sia opera di Mal dei Primitives...! wink )
Grazie all'Autore (e al bando) ci sono le soluzioni agli enigmi, per me troppo complicati.

Devo dire però che sono rimasto affascinato dall'ambientazione.
Il Prologo strizza l'occhio al finale di terza stagione di stranger things, o almeno questa è stata la mia impressione, salvo poi la narrazione scostarsi totalmente dalla serie tv (e meno male, non perchè la fonte di ispirazione non fosse valida, ma perchè preferisco un contenuto completamente originale!)

Certo magari in un Corto più lungo sarebbe stato interessante leggere e capire meglio tutta l'ambientazione, che così risulta un po' troppo fumosa. Specie dopo l'esplosione!

Voto inviato a gabrieleud

In questo libro il protagonista sei TU!

LordAxim
Direttor. Lup. Mann.
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1352 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

sancio ha scritto:

Anima di Lupo ha scritto:

sancio ha scritto:

Anima di Lupo ha scritto:

È proprio vero che i Corti bisogna lasciargli nella mente per

Da te non me lo sarei mai aspettato, ma noto che è sempre più comune questo errore. Troppo.

Che cosa non ti saresti mai aspettato? Che mi prendo dei giorni per riflettere prima di emettere un giudizio?

No macché.. mi riferivo alla scrittura di "lasciare essi" = lasciargli, anziché lasciarli. Lo trovo sempre più frequentemente nei commenti sul web (anche con altri verbi e pronomi ovviamente)
P.s. mi rendo conto che sono andato off topic, sorry

Ah, quello! smile2
Ma no, è un refuso! È corretto lasciarli, come dici tu. E credo che si trovi spesso in giro così perché in molti usano il vocale per scrivere (o la scrittura in automatico, cliccando sulla parola suggerita dallo smartphone).
Non voglio giustificare tutti, per carità, però credo proprio che questo lo sappiano.
Il problema è che si va veloci e la fretta porta con sé errori che sfuggono alla rilettura (rilettura che spesso non si fa).

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5479
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149459
Totale Messaggi Oggi:
1
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8192
Ultimo Utente Registrato:
astrofagiano