Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2020 Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Librogame in versione variant o deluxe: cosa ne pensate?

Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

L' invasione di enigmi nei corti di quest'anno comincia un po' a stufare; tuttavia cercherò di essere obiettivo nel mio giudizio.
Di questo corto ammiro l'ambientazione, forse non originalissima (governo/organizzazione/multinazionale  che fa esperimenti su esseri con poteri) ma resa comunque molto bene; valorizzata da una prosa di livello ed eccellenti dialoghi.
Il limite è lo stesso dei corti ad enigmi e che ho già evidenziato per la Rosa dei Venti. Il lettore finisce per arrivare alla fine spoilerandosi in buona fede i paragrafi, a furia di soluzioni sbagliate, o perché non ha ben compreso l'enigma.
Il racconto ad enigmi è a mio avviso un format che può funzionare bene su app (dove il programma non ti fa andare avanti se sbagli)  ma che non rende al meglio nella lettura normale
Considerando anche l'eccessiva cripticità dell'opera giudico il corto leggermente sotto la media dei lavori fin'ora letti, ma comunque interessante.

VOTO INVIATO A GABRIELEUD

Ultima modifica di: Jhongalli
Mar-07-20 09:00:46

La vita è dura per i soldati di ventura.

Jhongalli
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
516 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

dal momento in cui ho postato il mio giudizio non ci sono stati moltissimi altri commenti/voti ma nemmeno pochissimi. Di sicuro è stato illuminante il contributo di FinalFabbiX sul tema "venti", per quanto non mi abbia convinto proprio del tutto. Di sicuro però permangono i difetti che avevo già riscontrato: i molteplici errori, la farraginosità del meccanismo di gioco e l'interattività solo apparente, che per me non è poi un grave difetto.
Ma è anche vero che l'ambientazione è suggestiva ed evocativa, per quanto non proprio originalissima e anche un po' confusa.
Voto inviato

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2810 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Jhongalli ha scritto:

L' invasione di enigmi nei corti di quest'anno comincia un po' a stufare; tuttavia cercherò di essere obiettivo nel mio giudizio.

Ricorda di non penalizzare il Corto per colpa di quelli precedenti!

"La grammatica è tutto ciò che conta"

gabrieleud
Ssisaggi style
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6534 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Certo, se si rilasciassero tutti i Corti di un concorso lo stesso giorno questo problema non ci sarebbe... cool2

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2810 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Rece:
Il corto è difficilmente definibile come librogame, non avendo bivi: da ogni paragrafo si può andare solo in un unico altro paragrafo. Già solo per questo viola il requisito minimo essenziale di partecipazione al concorso, ovvero essere un racconto di narrativa a bivi:

Regolamento ha scritto:

Bando del Concorso
Il sito Librogame’s Land (LGL) bandisce la 12ª edizione del Concorso “I Corti”, riservato a racconti di letteratura interattiva basati sul genere “librogioco”. Sono ammessi racconti che presentano possibilità di lettura alternative (“bivi”) mediante l’uso di paragrafi numerati (o identificati chiaramente in altra maniera) e, facoltativamente, di un Regolamento di gioco.

Inoltre, con tutta la buona volontà e anche con l'apertura mentale dell'ultimo kenfalco, questo corto non ha NESSUNA attinenza col tema (sì vabbè, il protagonista ha 20 anni e nell'ultimo par.3 viene nominato di sfuggita il vento. Se basta davvero questo per far entrare il corto in tema mi cascano le braccia).

Questo è il corto più verboso visto finora (cfr. statistiche: 1649 parole, che arriva al limite che avevo dichiarato io dopo l'uscita del bando, ipotizzando il caso limite di muri di testo senza divisione in paragrafi, con buona pace di ken che sosteneva diversamente). Nonostante la verbosità, la trama rimane confusa e il non detto supera il detto forse in modo eccessivo (in poche parole: non ci ho capito un'acca smile2). Tanto per fare un esempio, al par.2 viene scritto "era solo la richiesta di un bambino abbandonato al gelo fatta con troppa foga a chi poteva esaudirla. Quell’oggetto macchiato di cenere venne affidato a una donna giusta". Quale bambino, quale donna, quale richiesta, quale oggetto??? Non sono mai stati nominati finora, nè verranno mai più nominati (la donna forse è la "milady" del par.7, o forse no, chissà; ad ogni modo non viene spiegato chi sia, come d'altronde per tutti gli altri personaggi).

La prosa è buona, però il testo è funestato da numerosi refusi; se i refusi sono sempre qualcosa di secondario nella valutazione di un corto, in questo caso pesano un po' di più, vista la preponderanza della componente letteraria dell'opera. Segnalo i principali (visto che me li sono segnati mentre li leggevo, tanto vale segnalarli):
Introduzione (pag.1): "Russia, 12/03/1989" (nell'89 si chiamava URSS); (pag.2): "gentlemen" (gentleman). Par.1: "aveva smesso di funzionare per il sovraccarico" (manca il punto finale). Par.2: "Trafitto dal sui stesso colpo" (suo); sempre al par.2 Origins viene scritto "Origin". Al par.3 ci sono due punti al termine della parte in corsivo; inoltre "Sì avvicina" (Si). Par.4: "alzò l’avambraccio, sinistro" (virgola di troppo). Par.5: "Un'ombra, dai movimenti elegantissimi ma con l'aurea del peccato più nero" (aura). Par.6: "Il gasdotto esplose.Un milione di fiamme" (manca lo spazio dopo il punto); "Non tutte i racconti finiscono nel bene" (tutti, e anche "finire NEL bene" non è corretto). Par.7: "nessun corpi" (corpo); "per un gran spettacolo" (grande).
Oltre a ciò, manca sempre il punto finale alla fine di ogni discorso diretto tra virgolette, tranne paradossalmente a pag.2 ("“[...] Forse.” provoca ridendo di gusto.") dove invece la frase non è conclusa e il punto non ci vuole.

A parte ciò comunque ribadisco che la prosa è buona e la storia, confusione a parte, ben elucubrata.

Enigmi:
I passaggi da un paragrafo all'altro sono creati bene, ed è immediato capire se si sta leggendo il paragrafo giusto (e quindi l'enigma è stato risolto correttamente) o no.
Gli enigmi però, a parte il primo (che però, nonostante tutta la spiegazione appena letta nel regolamento, è un enigma numerico), fanno un po' acqua da tutte le parti.

Enigma del par.1: è la classica successione di Fibonacci e mi è bastato un attimo per notarla. C'è da dire che con così pochi numeri elencati, o la conosci o non è così semplice dedurre il numero successivo.

Enigma del par.2: la soluzione è "gasdotto", ma il gasdotto viene nominato una sola volta en passant al par.1, ovvero tre (corposissimi) paragrafi e tre enigmi prima, decisamente troppo per pretendere che il termine faccia parte dell'enigma. Capisco che ripetere la parola al par.2 avrebbe forse reso l'enigma troppo semplice, ma così com'è semplicemente non funziona. Nella soluzione viene inoltre scritto che "Un indizio è dato anche dalla “Premonizione”, il ricordo astrale di un’esplosione a inizio paragrafo", che però è un non-indizio in quanto non consente di arrivare alla soluzione; oltretutto: 1) la parola "esplosione" non viene nemmeno nominata nel passaggio citato, nè nel resto del paragrafo; 2) da cosa si dovrebbe capire che la "Premonizione" è il ricordo astrale di un'esplosione?; 3) che lo sparo "che nessun altro uomo avrebbe potuto colpire sperando di rimanere vivo" produrrà un'esplosione è comunque facilmente intuibile a prescindere dal cosiddetto "indizio", ma ciò non porta lo stesso a indovinare la parola della soluzione.

Enigma del par.4: non ha senso, nemmeno nella spiegazione data nella soluzione: perchè mai 10 impiegati, 4 cassiere e 7 camerieri non dovrebbero essere considerate "persone"? Inoltre se proprio ci impuntiamo sul verbo "esistere", le persone dell'enigma esistono a prescindere che siano presenti o meno. E' proprio impostato male l'enigma. Tra l'altro questo enigma, a differenza degli altri, è inserito a forza nella storia, senza alcun legame con essa.

Enigma del par.5: è buono. Tuttavia contesto quanto scritto nella soluzione: "le consonanti sono state calibrate in modo che anche il poeta rimandi alla soluzione". Non è così: Wilde, W+L=23+12=35, 35-14=21, 21/2=11. In effetti il nome di battesimo Oscar porta al numero 4, solo che: 1) nelle mie varie prove per la risoluzione dell'enigma, sono passato anche dal nome Oscar, calcolando per sbaglio il numero 5, e se è vero che questo è un mio errore e non del corto, è comunque sintomatico di una regola un po' contorta di conversione parola -> numero; 2) il nome dell'autore di una citazione è dato dal suo cognome, non dal suo nome di battesimo.

Enigma del par.6: non c'è nessun enigma, quindi non vedo come si debba capire di andare al 7. O se questo è considerato un enigma dall'autore, la sua soluzione non ha senso, oltre a violare le regole definite dal regolamento del corto.

Enigma del par.7: anche qui non c'è un enigma, e non ha decisamente senso "accorge[rsi] che il paragrafo 3 non è ancora stato toccato" come condizione sufficiente per andare a leggerlo.

In definitiva un corto buono, con trama sviluppata però in modo fin troppo confuso, con la tutto sommato buona idea di inserire un enigma in ogni paragrafo per capire dove continuare la lettura, ma gli enigmi potevano essere limati e rifiniti meglio.

Il mio voto è

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Immagina di guidare un autobus. Lungo il tragitto ci sono 5 fermate. All'inizio sull'autobus ci sono 20 passeggeri. Ad ogni fermata salgono 4 passeggeri e ne scendono 3. L'autobus impiega 20 minuti a completare la sua corsa. Quanti passeggeri sono sull'autobus quando ha raggiunto il capolinea?

Soluzione:
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Nessuno: i passeggeri non esistono.
Statistiche:
Num. paragrafi: 7
Num. pagine librogame: 6
Num. parole librogame: 1649 (81,6%)
Introduzione/regolamento/epilogo: sì
Num. pagine intro/rego/epi: 2
Num. parole intro/rego/epi: 552 (92,0%)
Soluzione: sì
Dadi: no
ID count: 0
Accezione del tema "venti": ???

Grafo:
Non c'è un grafo perchè non ci sono bivi.



PS: -1!

A un certo punto esce fori un vecchio che fà dice: “Presto chiamate un’ambulanza”, dico “Ma che chiami? Non lo vedi che questi c’hanno si e no trenta secondi de vita?”. Aò so passati venti secondi, so’ spirati proprio così, all’unisono… Mortacci l£%0%0%0%0%0

¿„ãßꪧ¬
Arkham Lêgãcy ¬
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
739 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

Questo corto mi mette in difficoltà.

- REGOLAMENTO
Nonostante l’idea stra-utilizzata, non mi ha dato né il senso di “già visto troppe volte” né del “troppo macchinoso”: insomma, una volta assimilati i conti da fare, le operazioni scorrono tranquillamente. La cosa strana, dopo aver dato una rapida occhiata al corto, è stato il constatare che i paragrafi erano solo 7, e che quindi ci sarebbe stata un’unica soluzione, di fatto un true path serratissimo e dipendente dalla risoluzione degli enigmi.
- TRAMA
Cavolo, questa è la cosa più bella in questo corto! Interessante, criptica, a tratti inquietante: è stata lei a darmi la spinta maggiore per rileggere più volte ogni singola riga del racconto.
- STRUTTURA
Ahimè, da appassionato di enigmi si nota subito un particolare: se ogni paragrafo verrà letto una sola volta, ogni enigma il lettore “inconsciamente” sa che le opzioni al paragrafo successivo si assottigliano. A quello dopo ancora, lo fanno ancora di più. Di fatto, ogni paragrafo che depenniamo da quelli disponibili all’enigma successivo, di fatto ci forniscono parte della soluzione, rompendo un po’ la magia dovuta alla presenza stessa degli enigmi.
- PARTE LUDICA
Devo dire che alcuni enigmi sono estremamente criptici, il che rende troppo indispensabili le soluzioni. Sotto questo punto di vista mi sembra un po’ sotto La rosa dei venti, almeno a mio parere.
- NARRAZIONE
Io l’ho trovata ottima, quel misto di doppia lingua, le frasi troncate, danno quel senso di inquietudine ottimale per gustarsi al meglio le varie parti della storia.


A conti fatti, un corto che potenzialmente poteva essere una bomba, ma che i limiti strutturali della parti ludica che ne fanno un true path serratissimo lo limitano molto a mio parere, anche per la scarsa immediatezza della componente “enigmi”.
Ottima idea, comunque, il voto resta positivo ma con un pizzico di amaro in più.

Voto inviato a gabrieleud.

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5341 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

¿„ãßꪧ¬ ha scritto:

questo corto non ha NESSUNA attinenza col tema

...e FinalFabbiX cosa li sta a scrivere i suo commenti a fare? angry

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2810 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

La storia mi è piaciuta davvero tanto, per me la più coinvolgente di tutti i corti letti fino ad ora! Spero tanto che l’autore scriverà il seguito; devo però abbassare un po’ il voto per i vari refusi presenti.
Il reparto ludico è molto pesante: la risoluzione degli enigmi è conditio sine qua non per avanzare nella storia; più volte sono rimasto bloccato dovendo ricorrere alle soluzioni per soddisfare la curiosità generata dalla storia.
Ho trovato il corto appassionante e mi sono divertito a risolvere gli enigmi, o per lo meno a provarci prima di arrendermi alle soluzioni.
Ricorderò questo corto per la storia avvincente e per il sistema di enigmi che mi piacerebbe riaffrontare alleggerito un po’, magari con un’alternativa se non si trova la soluzione.

Periodonikes
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
294 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

¿„ãßꪧ¬ ha scritto:

PS: -1!

Spero proprio che non vada perso un così eccelso recensore di Corti!

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2552 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 12: Origins - Prologo della Fine

corto decisamente non nelle mie corde
troppi enigmi e anche non di facile risoluzione.
non ho capito l'adesione al tema del 20
faticosa la parte di conversione del meccanismo lettere/numeri che secondo me va contro il concetto di "smart" che si lega alla scelta dei cortissimi

insomma non è che mi sia piaciuto tanto il lavoro proposto

Voto inviato

DC One

mark phoenix 79
SIGN DEI TOTOAUTORI 2018/2020
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
646 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5766
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
154274
Totale Messaggi Oggi:
4
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
9890
Ultimo Utente Registrato:
Nautiluso