Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Assolutamente si, i numeri lo dimostrano, i librogame hanno ripreso in pieno l'ascesa - 17.5%
Ci sarà ancora qualche strascico legato al costo dei materiali, ma il trend è comunque positivo - 19.7%
L'emergenza pandemica è finita, ma la situazione internazionale è complessa e il futuro sarà condizionato da continui alti e bassi - 15.3%
La pandemia tornerà in autunno e con la guerra in Ucraina il settore è destinato a un nuovo stop da cui ripartiranno solo in pochi, i meglio organizzati - 16.1%
È solo un fuoco di paglia. I problemi sono troppi, il settore è destinato a implodere e tornare aglli anni pre-Rinascimento - 15.3%
Ci sono eccessive variabili per lanciarsi in previsioni di qualsiasi tipo - 16.1%

Voti totali: 137

Corto 06 - Dopo cena

Corto 06 - Dopo cena

Scarica il corto



Scarica tutti i corti



Questo corto non prevede soluzioni.
Ricordo che le votazioni saranno aperte dal 22 Febbraio fino alle 23:59 del 30 Aprile.

Buona lettura e discussione!


(relativo numero della Gazzetta: 06 - Dopo cena)

Ultima modifica di: Adriano
Feb-22-21 14:26:10

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1379 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

Opera quantomeno interessante, che però non c’azzecca molto con il concorso di quest’anno (o mi sono perso qualcosa?). Mi immaginavo un colpo di scena più estremo, magari fantascientifico.
Peccato che l’autore abbia “bruciato” così un’idea tanto valida.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2560 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

Cominciando la lettura ho pensato: fuori tema al 100% darò mezzo voto meno per questo  teach  Poi ho capito... uomini, donne.. due mondi diversi... bravo autore, ottima pensata!
Continuando la lettura scopro invece che non era proprio così  hmm

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1250 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

sancio ha scritto:

Poi ho capito... uomini, donne.. due mondi diversi... bravo autore, ottima pensata!

anche così sarebbe stato fuori concorso, almeno secondo me wink

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2560 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

RECENSIONE
Questo corto senza regolamento, con solo i bivi a fare da comparto ludico tratta un argomento contemporaneo senza nessun orpello fantasy. L'attualità non è proprio il mio campo preferito, e nemmeno le storie d'amore in questo genere di letteratura. La scrittura però non è male ma il difetto maggiore è senza dubbio la lunghezza: quattordici paragrafi sono pochi anche per un corto. Pur offrendo tre finali, i soli bivi, senza ad esempio degli enigmi, rendono l'esperienza di gioco troppo breve. Lo spazio limitato imposto dal bando doveva essere sfruttato meglio.
L'idea di rappresentare i due mondi del tema come i due sessi non è male, ma temo che essendo elementi astratti non sia considerato tema valido.

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1250 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

FINALMENTE un racconto a bivi senza enigmi e meccaniche di gioco cervellotiche! Questi sono i miei corti preferiti e il fatto che si tratti di uno slice of life rende il tutto ancora più gradito.
Eppure... seppur sia partito carichissimo per queste ragioni, la lettura mi ha divertito ma non esaltato. Il corto infatti è debole nelle scelte a fine paragrafo, che appaiono spesso simili tra loro e che non indirizzano - salvo alcuni casi - la conversazione in una direzione da noi voluta. Sono a tutti gli effetti "scelte al buio", quindi non scelte, il che è un peccato in un racconto a bivi; come lettore non mi sono sentito al centro della conversazione ma un suo semplice spettatore. Potrebbe anche essere esattamente ciò che voleva trasmettere l'autore, ma in parte mi è dispiaciuto.

Sgombrato il campo da queste piccole delusioni, il corto ha evidenti pregi tra cui lo stile di scrittura, il modo in cui è reso il rapporto tra i personaggi, il twist finale tutt'altro che scontato

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
il pensiero non può che correre a Lili Elbe al film "The Danish Girl"
e chicche letterarie come un certo nome. Lo spazio c'era, si poteva fare di più; ma ciò che è stato fatto è comunque molto valido, per cui bene così. Complimenti all'autore.

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1675 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

Rileggendolo mi sono accorto di alcuni errorini, come all’1 la concordanza sbagliata tra “pancia” e “gola” “contratta” e non “contratte” al plurale, e poi la punteggiatura è molto eclettica. Al 5 era poi necessario ripetere “mano” nella frase “tendendo la mano verso la sua mano”?
Ho trovato tutti e tre i finali, forse l’autore avrebbe potuto rendere più difficile trovare quello che rivela il retroscena.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2560 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

Recensione di Prodo (già pubblicata sulla pagina Fb di LGL, ma la riporto anche qui):


06 Dopo Cena: Un racconto veramente grazioso. Semplice corto a bivi senza regolamento e senza fronzoli che ci mette di fronte a una vicenda della vita che tutti noi abbiamo passato almeno una volta. Le lunghe discussioni che fanno da preludio alla fine di una storia d’amore. Ma in questo caso non è detto che debba finire, e c’è anche un possibile colpo di scena finale.
PRO
1)    Tematica difficile affrontata con grande delicatezza e verosimiglianza. Il punto di vista femminile è reso molto bene quasi sempre, e anche i ragionamenti che portano alla discussione e alla possibile rottura sono azzeccatissimi, tanto da far pensare che anche l’autore ci sia passato e citi stralci di confronti che lo hanno visto protagonista. Il racconto ha l’obiettivo di toccare il cuore e farci immedesimare, né più né meno, e ci riesce molto bene nella sua semplicità
2)    Nonostante la struttura basica l’opera riesca a contenere una serie di “istant death” e due finali positivi, di diversa gradazione. In soli 14 paragrafi l’ideatore è stato davvero bravo a farci entrare tutto questo senza lasciare traccia di forzature, ridondanze ed evitando di essere frettoloso o impreciso nella descrizione della storia e dei sentimenti (vero punto di forza di Dopo Cena).
3)    Il ribaltamento di ruoli proprio sul filo di lana, in stile Sesto Senso, sorprende. Lo si intuisce prima in parte, ma io mi aspettavo qualcosa di diverso (avevo speculato su un amore umano-robot in chiave fantascientifica). La realtà è molto più semplice ma allo stesso tempo toccante. La sorpresa finale, in generale, mi ha colpito molto.
CONTRO
1)    Dei due epiloghi positivi, quello che chiude, anche fisicamente, la storia, mi ha deluso. L’ho trovato troppo smielato e poco in linea con quanto avevano espresso le due donne fino a quel momento. Ho preferito quello del paragrafo 13, più secco, ma allo stesso tempo più equilibrato, realistico e coeso con le protagoniste. Forse l’ultimo passaggio avrebbe potuto essere realizzato meglio.
2)    È un racconto a bivi breve, né più né meno. Con i suoi pregi e i suoi difetti. A chi cerca dinamiche più complesse, un regolamento, qualche enigma, degli avversari non piacerà.
3)    La semplicità che lo contraddistingue è in qualche modo la sua forza, ma anche il suo limite. Nonostante sia ben pensato e adeguatamente confezionato, riesce difficile confrontarlo con altre opere in concorso che hanno un lavoro progettuale molto più complesso alle spalle.
GLOBALE: Mi è piaciuto, e l’autore sa decisamente scrivere. Probabilmente non sarà il vincitore del concorso, e forse l’eccessiva semplicità non piacerà a tutti i votanti, ma, considerato per quello che è, si presenta come un lavoro validissimo, che merita di raccogliere un giudizio adeguatamente positivo.

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

Recensione: questo racconto è molto semplice, è privo di regolamento o di enigmi, e i bivi sono molto limitati considerati i quattordici paragrafi compresi i tre finali. Inoltre, i bivi a fine paragrafo sono limitanti e non consentono di prendere “vere” decisioni ma solo di assistere alla discussione tra due persone di cui poco sappiamo e di cui scopriamo conoscere ancora meno. Il tema di attualità affrontato da “Dopo cena” è un ottimo diversivo rispetto ai temi trattati negli altri racconti ed è sia il suo punto di forza, sia il suo punto debole. Il punto di forza perché tratta con delicatezza un tema scottante e divisivo a livello politico ed ideologico, svelandolo poco alla volta, in un litigio serale tra due persone che si scoprirà solo alla fine essere due donne. Il tema è anche il suo punto debole però, perché è trattato in maniera superficiale e parziale dal punto di vista di una delle due donne che impone la sua “trasformazione” all’altra e invece di essere comprensiva con il suo smarrimento psicologico e darle il tempo necessario ad accettare il cambiamento, la incalza e la obbliga a subire anche il suo egoistico sfogo in cui non considera la difficoltà ad adattarsi ad un cambiamento fisico grande o piccolo che sia. Questa mancanza di empatia di una delle due protagoniste le aliena le simpatie del lettore, a mio avviso. Insomma un tema, probabilmente fuori concorso, sprecato in un corto che poteva “fare di più”, magari scritto frettolosamente, comunque sia un’occasione mancata.

F.A.S.
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
181 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 06 - Dopo cena

Un racconto molto semplice nella struttura e nella prosa ma invece molto complesso per quanto riguarda l'etica di fondo e la riflessione che ne può scaturire, se uno ha voglia di farla.
Così come non è mai facile inserire in un librogame fantastico scene crude, non è altrettanto mai facile parlare di argomenti reali che ci toccano tutti i giorni, sia che siamo eterosessuali sia che siano omosessuali. La discussione infatti ricalca quella di una qualsiasi coppia eterosessuale e se sostituissimo il colpo di scena finale al paragrafo 14 con un qualsiasi altro pretesto, la conclusione sarebbe la medesima. Per me il punto è come approcciarsi nel rapporto con l'altro, l'importanza delle parole dette senza riflessione e il mettere a nudo i veri sentimenti e non solo le forme esteriori di buona educazione.
Senza farla troppo lunga, mi domando quante volte una storia è finita per mancanza di sentimenti e quante volte invece è finita per mancanza di comunicazione?

Assolutamente promosso, voto inviato ad Adriano.

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5509
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149633
Messaggi di questa settimana:
8
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8404
Ultimo Utente Registrato:
tyrael2k