Home Forum General La nemesi del Librogame INTERVISTA LGL: Mini-Intervista a tema n. 38
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Si avvicinano le vacanze natalizie: quale delle più amate collane classiche di librogame EL è perfetta da leggere in questo periodo dell'anno?

INTERVISTA LGL: Mini-Intervista a tema n. 38

INTERVISTA LGL: Mini-Intervista a tema n. 38

Rieccoci, stavolta con una Mini-Intervista.
Avete apprezzato quelle in cui si parlava di anime e manga? Si? Bene, perchè oggi il pezzo sarà dedicato a Slam Dunk, altra opera di fantasia dedicata allo sport del Basket. La nostra è come una missione: provare a stuzzicare la fantasia di voi lettori, e chissà che magari questa o le altre interviste a tema anime/manga riesca a farvi incuriosire di qualche titolo e a spronarvi a recuperarlo per leggerlo o vederlo...
I protagonisti di oggi sono EGO, Giak81 e vetinari.
Vi ricordo che il thread generale delle interviste doppie è stickato ed è accessibile a questo link: https://www.librogame.net/index.php/for … c?id=2352.



-   Descrivi Slam Dunk a chi non ne ha mai sentito parlare.
EGO: È la storia di un ragazzo giapponese, un mezzo teppista, che per amore di una ragazza comincia a giocare a basket e ci si appassiona sempre di più, diventando un elemento imprevedibile e importantissimo per la sua squadra.
Giak81: Fumetto di Basket dove si intersecano le vite di alcuni ragazzi amanti del basket.
vetinari: Slam Dunk è un manga/anime sul basket che è fruibile anche da chi di basket non ci capisce nulla. Infatti grazie all'escamotage che il protagonista non ha mai giocato a basket prima, durante il racconto gli vengono spiegate (e nel contempo anche al lettore) tutte le varie regole e altre caratteristiche/particolarità del gioco.
-   Quando hai iniziato a seguirlo?
EGO: Mi pare nel 2001 o 2002.
Giak81: Quando era già terminato, uscì la ristampa e mi decisi ad acquistarlo.
vetinari: Quando uscì l'anime su MTV (circa nel 2001), poi mi misi a leggere anche il manga, sempre nello stesso periodo.
-   Cosa ti piace di più di Slam Dunk?
EGO: Le partite. La “regia” del manga è eccezionale, e riesce a trascinare anche uno come me, che di basket reale non sa quasi niente e non ha mai seguito un incontro per intero.
Giak81: Che è un fumetto al tempo stesso serio e umoristico.
vetinari: Il fatto che parla del mio sport preferito, la pallacanestro!
-   Anime o manga?
EGO: Manga! A parte l’adattamento italiano discutibile, il manga è la versione originale ed è migliore.
Giak81: Manga.
vetinari: Manga senza dubbio, considerando che l'anime finisce a metà della storia.
-   Qual è la parte della storia che più ti ha appassionato?
EGO: Le partite contro gli avversari più forti. Sono tesissime, sempre decise all’ultimo istante, e mostrano la crescita individuale dei vari personaggi.
Giak81: Tutta.
vetinari: La parte finale (il round robin a 4 squadre) del campionato provinciale, dove le prime due si classificano per il campionato nazionale.
-   Qual è l’avversario che ritieni più forte?
EGO: Ovviamente l’ultimo: la fortissima squadra del Sannoh Kogyo, talmente forte da battere la squadra universitaria dello stesso istituto!
Giak81: Maki.
vetinari: Sawakita e in generale tutta la squadra del Sannoh ai campionati nazionali.
-   La scena più bella?
EGO: La fase finale della sfida col Ryonan, dove Sakuragi sconvolge l’allenatore avversario con le sue mosse imprevedibili.
Giak81: Il tuffo di Hanamichi per salvare la palla che sta per uscire nell’ultimo numero.
vetinari: Quando verso il finale Sakuragi infortunato capisce che in realtà gli piace davvero giocare a basket e non lo fa più soltanto per fare colpo su Haruko.
-   Se dovessi trovare un difetto all’opera, quale potrebbe essere?
EGO: Lo stile di disegno, come capita a tanti autori giapponesi, ha raggiunto l’apice a metà serie, poi si è fatto più stilizzato e si è riempito contemporaneamente di dettagli inutili, come il sudore che fa sembrare i giocatori affetti da vaiolo!
Giak81: La conclusione anticipata da parte dell’autore.
vetinari: Che è basato troppo sul tropos dell'outsider di incredibile talento che esce fuori dal nulla.
-   Credi che il finale fosse stato già prestabilito o si è trattato di un “finale in corso d’opera”?
EGO: Non è abitudine dei mangaka programmare il finale della serie. In Giappone è raro avere in testa tutta l’opera fin dall’inizio: i ritmi di produzione sono forsennati, e l’editore può modificare le richieste in base al feedback dei lettori, che in Giappone è tenuto in altissima considerazione.
Giak81:Iil finale sarebbe dovuto essere un altro, ma l’autore venne chiamato a fare un altro progetto e ha concluso anticipatamente la storia.
vetinari: Spero sul serio che fosse già prestabilito, perché è interessante come non ci sia una vera e propria vittoria finale come in altri manga/anime sportivi.
-   Come vedresti un librogame sul basket?
EGO: Esiste Sfida di Coppa; certamente si può fare qualcosa del genere!
Giak81: Ben venga, amo lo sport e i librigame, cosa potrei chiedere di più?
vetinari: Benissimo! L'ambientazione della pallacanestro sarebbe anche adattabile in modo migliore che non quella del calcio di "Cup Heroes" o "Tactics".

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5541
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149915
Totale Messaggi Oggi:
1
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8639
Ultimo Utente Registrato:
samu_roncone02