Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2017 1° racconto: Cuore di Ferro
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

1° racconto: Cuore di Ferro

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

Adriano ha scritto:

il pregio principale di questo racconto è la scrittura

Esatto, e non è poco. In un contesto amatoriale è difficile trovare mani così esperte.
Però ciò aumenta il mio rammarico perché a tanta bravura stilistica non è seguita una progettazione più articolata della storia.
I codici sono un bellissimo fondamentale nei LG ma qua risultano isolati, forse è anche per quello che il Corto ha una difficoltà bassa?
In più, aver proposto quel finale lì (anonimo, senza risposte e/o colpo di scena) ha peggiorato la trama che, come ho già detto, ne dava già di per sé pochissime di risposte. Io ho letto (volentieri e tutto d'un fiato perché il racconto è scritto bene) la storia alla ricerca di qualche risposta in più (ok, fuggo da tutto ma poi?) e mi dicevo sempre "nel finale scoprirò..."
E invece nel finale non scopro nulla e anzi, viene descritto un episodio insignificante che lascia l'amaro in bocca.

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

Seven_Legion ha scritto:

Dunque, ammesso cui sia una leggera sopravvalutazione, in sostanza verrebbe "premiato" chi s'e' spicciato a presentare il lavoro per primo... in genere va bene cosi' e nessuno si lamenta...

Questo sarebbe vero se l'ordine di presentazione rispecchiasse quello di invio.
Onestamente non posso parlare per l'edizione attuale, ma non mi pare si sia fatto così negli anni passati e sono sicuro di non avere seguito questo criterio nel 2014, quando ero uno degli organizzatori.

Per quanto riguarda la valutazione del primo corto ci sono due fattori divergenti: il primo è la sopravvalutazione dovuta appunto all'entusiasmo della novità, il secondo è la sottovalutazione dovuta alla volontà di prendere il corto come "asticella" in base alla quale valutare gli altri.
Io mi auguro fortemente che entrambi gli effetti vengano smorzati dalla prassi del voto segreto introdotta in questa edizione.

"Se non volete sentir ragioni, sentirete il filo delle nostre spade!"

Rygar
Tetro Lettore / Grim Reader
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1989 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

Anima di Lupo ha scritto:

Adriano ha scritto:

il pregio principale di questo racconto è la scrittura

Esatto, e non è poco. In un contesto amatoriale è difficile trovare mani così esperte.
Però ciò aumenta il mio rammarico perché a tanta bravura stilistica non è seguita una progettazione più articolata della storia.
I codici sono un bellissimo fondamentale nei LG ma qua risultano isolati, forse è anche per quello che il Corto ha una difficoltà bassa?
In più, aver proposto quel finale lì (anonimo, senza risposte e/o colpo di scena) ha peggiorato la trama che, come ho già detto, ne dava già di per sé pochissime di risposte. Io ho letto (volentieri e tutto d'un fiato perché il racconto è scritto bene) la storia alla ricerca di qualche risposta in più (ok, fuggo da tutto ma poi?) e mi dicevo sempre "nel finale scoprirò..."
E invece nel finale non scopro nulla e anzi, viene descritto un episodio insignificante che lascia l'amaro in bocca.

A me invece questa situazione "ex abrupto" e il finale solo parzialmente risolutivo mi sono piaciuti molto. Visto che le pagine sono esattamente 50 credo che l'autore debba essere stato costretto a tagliare qualcosa per rimanere nei limiti del bando, e forse qualche risposta si trovava nelle eventuali parti enucleate.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2565 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

Rygar ha scritto:


Io mi auguro fortemente che entrambi gli effetti vengano smorzati dalla prassi del voto segreto introdotta in questa edizione.

Io tanto mi influenzo da solo, cioé se il primo Corto è bellissimo tendenzialmente non gli darei 10 perché non so come sono gli altri, e lo stesso vale per un 4 se fosse proprio tanto brutto.
Ma cerco di togliermi questo vizio. rolleyes

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2565 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

Confermo che l'ordine di uscita dei Corti è del tutto casuale e non rispecchia l'ordine di consegna.

Quando hai poche carte è importante sapere in che modo ed in quale istante giocarle...

babacampione
Assassino della Grammatica
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
908 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

E io che Zaikoms un giorno sarà il mio avvocato.

Bene, bene, finalmente, ecco lo spirito! Sotto con le vostre analisi!  applauso

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7672 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

Rygar ha scritto:

mi auguro fortemente che entrambi gli effetti vengano smorzati dalla prassi del voto segreto introdotta in questa edizione

L'introduzione del voto segreto per ora mi sta piacendo, soprattutto perché la discussione sul Corto non ne sta risentendo (certo mancano i duetti tra Aloona e Charles ma questo è un altro discorso;-).
Comunque si tireranno le somme a fine Concorso quando le cose saranno più chiare.

Sul voto ricordo che Mompracen disse una volta (e io concordo con lui) che vinse i Corti sia quando il suo racconto venne pubblicato per primo (2012, quello del carrello d'oro) sia quando venne pubblicato per ultimo (2014, Lo Spettacolo di Lionardo).
Quindi non credo che la sopravalutazione o la sottovalutazione del primo Corto pubblicato siano incisive.
E comunque il voto segreto ha limato ancora di più la questione.

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

Ciao a tutti!

Con grande gioia, scrivo questa prima mia recensione di questa nuova edizione dei Corti. Purtroppo, questo racconto mi ha lasciato un po' perplesso nonostante i suoi punti forti e le sue chicche.

Punti Negativi



Ambientazione scarsa: Il prologo non dice niente sul Protagonista, la sua storia, le sue motivazioni, il suo rapporto con Ingen... è un vero peccato perché un po' di background avrebbe dato più spessore a questo Corto. L'epilogo non mi è piaciuto per niente a causa delle sue incongruenze (leggere sotto), della scarsità d' informazioni e finisce con una nota stonata.

Protagonista vuoto: Un sicario (o un mercenario) vittima di un'esplosione che diventa poi un cyborg. L'idea mi piace ma, stranamente, i PNG (il professore e Cypher) hanno più identità e carattere.

Oggetti: siamo ancora nel 2017 e non sappiamo che cosa sono le sintebatterie, la plutossina (un veleno per cani? Dai, che scherzo!), il C-7 o questo tipo di cose. Capisco la volontà di far fare al lettore un tufo in un ambiente cyberpunk ma penso che sia meglio far capire di cosa si parla. Per esempio, solo con il nome non mi sarei mai fidato della Vigorilla (con estratti di scimmione?). E Cypher che vanta la qualità dei polimeri del suo giubbotto antiproiettili mi sembra un po' da fumetto Marvel degli anni 70 (Tipo Spider-Man che dice in ogni albo "Oh, il mio senso da ragno mi dice che un vigile sta per multarmi!")

Incongruenze: Ouch, questo è un punto dolente. Vediamo un po': c'è un'esplosione che uccide il nostro protagonista, ma uno scienziato riesce a ricuperare il cervello e a metterlo in un corpo cyborg. Mi dispiace, ma non è possibile! Con il soffio dell'esplosione (varie centinaia di gradi) il corpo è semplicemente incenerito, non è possibile ricavarne qualcosa e ancora meno un cervello! Altra cosa: l'autore ha voluto mettere dei limiti al nuovo cyborg, insistendo sulla fatica che fa ad abituarsi al suo corpo e questo è un bene. Ma come può saltagli in mente di voler combattere un  mostro mai visto prima, oppure fare uno sforzo per evitarlo, entrare nel sistema di aerazione, strisciare dentro (non è così facile) soprattutto se le pareti sono roventi e ci si deve spicciare per non  essere cotto vivo. Non ha senso, se non riesce neanche a correre, non può fare tutto ciò. Ma si va avanti, ci si ribella contro il professore, si va nel suo ufficio, i soldati InGen arrivano e lì... anche se non sa quanto tempo dura la sua batteria, se non riusciva a correre neanche un'ora fa, il protagonista uccide uno o più di questi soldati, frega le loro divise e la fa' franca fuori di questo dannato laboratorio... tutto ciò non mi sembra molto logico. E poi, come fa' un tipo con un camice di ospedale (che copre il corpo a malapena) a portare un tablet, delle sintebatterie ed altri oggetti senza perderli durante tutte queste azioni?


Punti Positivi



Stile di scrittura: Buono, mi è piaciuto l'ambientazione claustrofobica e il senso di pericolo imminente che può capitare ad ogni momento. Peccato i refusi, ma chi sono per giudicare e sapete che non gli ho considerati nel mio voto. Avrei voluto una trama più complessa e questo Corto sarebbe stato un gioiello. Amico autore, continua così perché mi è sembrato fare un giro sul trenino fantasma con questo stile narrativo.

Utilizzo del Protagonista e del Tema: Un tizio arriva per rubare o sabotare la Ingen (oh, è un cattivo), ma qualcosa va storto e si sveglia cyborg (un robot, fico!). Questo cambiamento mi è piaciuto, soprattutto che alla fine questo neo-robot torna cattivo. Ho apprezzato questo concetto di Archetipo camaleontico. Inoltre, abbiamo i tre tipi di Protagonisti quando il nostro PG fa' squadra con il professore (Nerd) e Cypher (dai, che è un Cattivo). Secondo me, il concetto d'Invasione è utilizzato bene, ed è pure a due facce: l'invasione di InGen da parte del Protagonista, poi da parte delle cavie che chiedevano un giorno di ferie.

Chicche: Ho conservato il meglio per la fine! Oltre alle referenze già scoperte dagli altri amici recensori, si deve sapere che:

InGen è la società che utilizza il DNA dei dinosauri in Jurassic Park (se ne parla molto nel primo romanzo. Poi, vediamo un loro elicottero nel primo film e se ne parla di più nel secondo film).

Il Plastacciaio è utilizzato in Warhammer 40'000 per costruire delle fortificazioni. Tra altri, Cypher è anche un personaggio di quest'universo: un Dark Angel caduto, portatore della Spada del Leone.

Il Droide di sicurezza mi fa' pensare a quello spaventato da Chewbacca in "Una nuova speranza".

Quindi il mio voto è
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Ci siete cascati!

Ho pagato un Silent Strider per consegnare il voto ad Aloona

"We will survive, fighting for our lives, the winds of fortune always lead us on,forever free, for the world to see,the fearless masters, Masters of the sea"

Pirata delle Alpi
Erede di Misson
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1048 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

Anima di Lupo ha scritto:

(certo mancano i duetti tra Aloona e Charles ma questo è un altro discorso;-).

Il fatto è che manca proprio Charles... rolleyes

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: 1° racconto: Cuore di Ferro

diamo il via alla mia seconda stagione dei corti.

il corto mi è sostanzialmente piaciuto in particolar modo l'idea di concentrare tutto il racconto in 30 minuti scarsi di azione, togliendo la scheda personaggio e l'uso di dadi o tabelle per non rallentare la narrazione.

interessante l'uso dei codici anche in ottica "malus"

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 quando trovi un codice pensi di essere sulla buona strada qui invece il codice ZANNA ti conduce alla morte da ben 4 paragrafi
forse poteva essere fatto un prologo più dettagliato che contestualizzasse meglio la storia

voto inviato a BABA

DC One

mark phoenix 79
SIGN DEI TOTOAUTORI 2018/2020
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
639 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Rispondi

Scrivi un messaggio e invia
Dimensione  [+] [-]
 Caratteri
captcha
Opzioni

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5517
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149709
Totale Messaggi Oggi:
4
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8492
Ultimo Utente Registrato:
clod82023