Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2017 Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Librogame in versione variant o deluxe: cosa ne pensate?

Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Berserkr l'ho betatestato, per cui non so se riusciro' ad essere super partes nel mio commento.
Soprattutto mi e' piaciuta molto la meccanica di combattimento che permette di fare scelte tattiche interessanti, per andare a colpire nelle zone piu' scoperte degli avversari. Bello anche che queste cose siano collegate alle immagini wink
Mi e' anche molto piaciuta la struttura del corto, con le memorie, i vari punteggi finali stile Nome in codice: Assad (che ti "premiano" se sei piu' "cattivo" e non aiuti la tua famiglia che sta andando a fuoco!) e una serie di parole in codice, trucchi e barbatrucchi incrociati... certo che anche in questo caso si arriva a ben cento paragrafi, piu' due appendici (!)... sara' anche tutto secondo regolamento, ma io fatico a definirlo un "corto"!

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

recensione del Corto di Yaztromo:

Ci ho riprovato dopo averci dato un’occhiata a suo tempo ma mi arrendo: il gioco è troppo colto e raffinato per me. Spero di aver capito almeno il meccanismo: a seconda di un filo logico che va scoperto (la data di pubblicazione delle opere di Salgari, come suggerito nel post originario?) bisogna andare nei relativi paragrafi, che contengono lettere scritte con un carattere diverso o altre anomalie che una volta sommate formano la parola/frase misteriosa, col rischio però di trovarne un’altra di senso compiuto che non è quella giusta. Come questo sia verificabile non l’ho capito, probabilmente sarà evidente una volta risolto il Corto.
Lo stile è molto piacevole e sia come piglio che come stile mi ha ricordato Douglas Adams, ma per me il Corto è semplicemente ingiocabile: nel mio caso è impossibile da risolvere senza competenze specifiche o una connessione internet sotto mano (e anche così non ci sono riuscito!). Mi consolo comunque producendo gadget.
Il mio voto è 9,5 perché è stato grazie a una risposta che Yaztromo diede anni fa in un thread su come si mettono i collegamenti ipertestuali in un documento Word che ho capito come si fa. Non gli do il massimo perché in quella discussione lui spiegava solo come metterli a partire dall’introduzione (come chiesto dall’utente) e non in generale, quindi ho dovuto un minimo lavorarci sopra da solo.

Ciò detto, i motivi dell’esclusione del Corto (se effettivamente è stato escluso dal concorso) non mi sono chiari. L’invasione c’è, o meglio ci sarà ma è incombente. Il protagonista potrebbe anche non rivelarsi un nerd alla fine, ma già il fatto di postare un Corto del genere in un forum di librogame è indicativo della tipologia di pubblico/protagonista che aveva in mente l’autore. Forse ricorda più un lungo paratesto che non un vero e proprio racconto: alla fine c'è ben poco di narrativo se non la situazione di partenza.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2810 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Sinceramente, non capisco perché sembri un male discutere del Corto, ma mi rimetto all'autore.
Una precisazione, però, concedimela: quando ho scritto il post andavo A MEMORIA e questo periodo ho letto un fottio di corti; resta che, se anche nel post precedente ho ricordato male dei dettagli, il giudizio su questo punto è stato di tre persone all'unanimità. In ogni caso, non è importante se il ragazzino viene addestrato al villaggio o allontanato, è figlio di Berserker, fosse anche solo la sua famiglia. E' dotato, per questo, di un potere di furia i cui confini tra lecito e illecito sono comprensibilmente difficili da distinguere a quell'età o fino ad addestramento concluso. Per questo ho usato "gratuita" tra virgolette. Altrettanto ci è parso "gratuito" (tra virgolette) l'omicidio del superiore, in quanto unico modo di salvare il compagno. A me non sembra gratuita una cosa simile. Gratuito sarebbe stato ammazzarlo perché disturbava la digestione.
E non mi sembra neanche un problema di elasticità o cliché, visto che dal primo corto abbiamo già ricevuto polemiche riguardo la trattazione "troppo a filo di rasoio" di personaggi e temi. In questo caso, l'esperimento è solo andato troppo fuori dai canoni richiesti per il personaggio. Vedo ora le stesse osservazioni da parte di un lettore... che vi devo dire, nessuno l'ha capito (il che, di solito, porta bene a tutte le opere in genere), amen.

Yaztromo: non preoccuparti, sono rilassatissima e le battute le capisco ancora. Ho solo voluto chiarire un paio di cose col pubblico. Discutere delle decisioni della giuria, per me, è fattibilissimo (tanto il verdetto è quello), ma abbiamo diritto e piacere di spiegare.

Credo che i motivi di esclusione di "Tutto fuorché la porta" siano evidenti. In questo caso non abbiamo nessuna tipologia di protagonista richiesto.

Quanto al corto di Yaztromo, a noi è parso fosse abbastanza chiaramente un corto di tutt'altro genere, non sappiamo se scritto prima, dove è stata solo posta un'introduzione "a tema".
Nessuno contesta che l'opera sia buona o anche ottima, ma ragazzi... così potevate farlo tutti. Non ci è parso corretto nei confronti di chi ha dovuto inventare un corto adeguato da capo. Yaztromo ha compreso, ma ha preferito (da quel che abbiamo capito) sottoporre subito il corto a un betatesting, senza passare dal concorso.

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7679 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Cara Roscia, io non mi sono mai sognato di contestare il vostro giudizio (tanto meno di polemizzare! ci sono altre cose nella vita che mi fanno venire voglia di polemizzare), ma ho deciso che non mi piacciono i corti fuori concorso quando si possono pubblicare corti sul sito tutti i santi giorni e quindi mi sono preso avanti per proporre il gioco e secondo me il confronto con gli altri utenti e' stato un toccasana per la mia comprensione di quello che passa per la testa dei leggiocatori.

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 apericena smile2
Comunque se ti interessa era un corto pensato e scritto copincollato  rolleyes  apposta per il concorso. Non era qualcosa di gia' pronto che ho adattato. smile

Pero' sono convinto che, se volessi, riusciresti a risolverlo, davvero smile

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Infatti, ho specificato che hai compreso, ma hai preferito non dover aspettare per un betatesting/giudizio.
Scelta legittima e sacrosanta. Quanto al resto, sinceramente lo sembrava molto, ma se così non è... non bastava l'introduzione, la storia doveva essere sviluppata attorno ai temi e ai protagonisti richiesti.
Purtroppo il protagonista non era nelle categorie e l'avventura era un'avventura alla Salgari, quindi, in buona sostanza, c'entrava come i cavoli a merenda (anche se cucinati ottimamente smile).
Anche ammesso che sia stato pensato per il concorso - e, se me lo dici, ci credo - altri avrebbero potuto prendere una storia di qualsiasi genere, magari già fatta da anni, e piazzarci una semplice introduzione che chiedesse a tutti i nerd (o robot o cattivi) della terra di risolvere il libro o addio mondo. Mi pare un po' troppo facile così, non trovi? Chi si è scervellato per creare una storia ad arte avrebbe giustamente chiesto le nostre teste.

Parlando del Corto in sé, invece, è sicuramente bello: anzi, io gliela leverei proprio quell'introduzione, che stona, lasciando prevalere il racconto prettamente Salgariano o creandone una omogenea con il resto della storia. Sto ancora cercando di capire come si risolve, ma è pur vero che non ho avuto tempo di mettermici realmente, ancora. Prometto che ci provo. Alle brutte, cercherò di estorcere la soluzione. bigsmile

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7679 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Riuppo questo thread nel caso qualcuno se lo fosse perso. wink
Dai, spremetevi le meningi e provate a risolvere il Corto di Yaztromo.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2810 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Li affronterò tutti a concorso finito  cool2 (compreso il tuo).

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1792 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Giudizio e voto

Berserkr è un ottimo corto, ambientato in un immaginario freddo nord all’epoca dei vichinghi. E proprio un vichingo impersonifichiamo, ex combattente, ora umile artigiano in seguito ad una battaglia sfortunata che lo ha pure privato del rispetto dei suoi compaesani. L’invasione che sarà costretto a fronteggiare gli restituirà l’onore perduto? Dipenderà da noi.
La prima cosa che mi ha colpito è stata la grafica delle schede, del personaggio e delle mappe; bellissima, non so come si potrebbe fare di meglio.
Il regolamento è molto breve ma funzionale. Ho apprezzato la trovata delle ferite suddivise nelle parti del corpo (braccia, gambe, tronco, testa), che possono sopportare ciascuna un diverso numero di colpi e possono anche essere protette se troviamo gli oggetti giusti nel corso dell’avventura. I combattimenti sono leggermente macchinosi ma non annoiano.
Nel testo è possibile ricavare paragrafi nascosti anche se a mio avviso, un pò troppo facilmente. La narrazione serrata rende bene l’idea delle azioni e delle vicende che si svolgono e tengono il lettore sempre attento e impaziente di proseguire la lettura.
Ottima anche l’idea e la gestione delle rune che si conquistano in base alle azioni del protagonista e che porteranno infine ad un punteggio, un titolo onorifico e ad epiloghi diversi. Oltre che a renderlo più longevo.
Complimenti Mompracem, il mio voto è 8

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1324 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

E' il momento di valutare Berserkr. Il mio giudizio quando l'ho letto per la prima volta mesi fa è stato positivo ma con riserve. I punti di forza del racconto, su tutti l'ottima struttura a bivi, il sistema di punteggio e il coraggio di osare con le meccaniche di gioco, erano stati parzialmente oscurati da una storia che non mi aveva entusiasmato più di tanto e da uno stile che, seppur assolutamente perfetto per un LIBRO sui vichinghi, mi ero sembrato eccessivamente prolisso e pesante per un libroGAME sullo stesso argomento.

A distanza di mesi e a mente fredda posso dire che Berserkr è uno dei racconti meglio scritti e strutturati dell'intero concorso. Perché fa qualcosa che nessun altro corto ha fatto, a parte forse Falkenstein (che però ha esagerato in senso opposto): ossia presentare continuamente novità in corso d'opera senza annoiare mai.

E' un pregio che diventa alla lunga anche un difetto perché non tutte queste novità funzionano a dovere. Il primo combattimento "multiplo" è davvero troppo farraginoso. Il secondo invece è un'idea splendida che coniuga colpo d'occhio e ottimizzazione. Il sistema di ferite è troppo simile a quello di Robin Hood e non sono sicuro sia tarato alla perfezione; quello dei flashback invece è originale e gestito con perizia, spezzando il ritmo di gioco sempre nelle occasioni giuste (il paragrafo con la scritta doppia io però non l'ho ancora trovato!! :-D ).

Inoltre Berserkr è un corto corposo ma a differenza di altri "mastodonti" come Il Senza Pietà, Falkenstein e Invasione! non mi ha creato problemi a giocarlo e finirlo al 100% in una settimana. Ho aspettato finora a giudicarlo solo perché essendo fuori concorso ho voluto approfittarne e valutarlo in un'ottica il più globale possibile. E vogliamo parlare della chicca di poter modificare il pdf? Non sapevo neppure che fosse possibile farlo (anche se non credo che avrebbe rispettato i dettami del bando).

Veniamo alla storia e all'uso dei temi: premetto che non impazzisco per l'epica nordica, anche se l'autore ha cercato di dare un taglio il più "storico" possibile alla narrazione, e che come ho detto lo stile è a mio avviso un po' troppo pesante da assimilare anche tenuto conto del tema trattato: è indubbio che si tratti di una delle storie più curate e interessanti dell'intero concorso. Questo, va detto, più per demeriti degli altri partecipanti che per meriti propri di Berserkr, dato che tutti gli autori si sono  concentrati più sull'aspetto ludico che su quello prettamente letterario, salvo poche eccezioni (mi viene in mente giusto Il Palazzinaro, scivolone finale escluso).

Punto dolente: mi dispiace per Monpracem ma sono d'accordo con i giudici, il protagonista di questo corto non è un "malvagio" per come la vedo io. L'errore che l'autore ha commesso è stato scegliere di usare questo archetipo in una storia realistica: l'unico modo per cavarsela sarebbe stato ribaltare i ruoli, mettendoci nei panni dell'invasore e uccisore di innocenti invece che in quelli del vendicatore dalla famiglia sterminata; e sarebbe stata un'impresa difficilissima da compiere senza cadere nel cattivo gusto.

Mi dispiace anche perché altri autori se la sono "cavata" usando l'archetipo del robot ma senza poi aggiungere nulla nel corto che giustificasse appieno questa scelta. Purtroppo con il "malvagio" questo non era possibile, perché un malvagio che si dichiara tale ma poi non fa nulla per dimostrarlo semplicemente non è malvagio.

Peccato, Monpracem, e peccato anche per quel primo combattimento multiplo davvero sconclusionato. L'idea era buona ma ci sarebbero voluti molti più paragrafi per creare qualcosa che funzionasse come volevi. Per questo motivo e per le altre riserve accennate non credo che avrei candidato Berserkr per la vittoria, anche se di certo un posto sul mio podio personale se lo sarebbe meritato.

Il mio voto se il corto fosse uscito quando calendarizzato sarebbe stato 7 e avrei sbagliato di brutto, perché questo corto merita almeno un 8.

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1792 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: Corti ritirati dal Concorso dei Corti 2017

Permane il mistero sul Corto di Yaztromo hmm

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2810 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Rispondi

Scrivi un messaggio e invia
Dimensione  [+] [-]
 Caratteri
captcha
Opzioni

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5765
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
154268
Messaggi di questa settimana:
16
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
9887
Ultimo Utente Registrato:
Diciolla