Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Librogame in versione variant o deluxe: cosa ne pensate?

2° racconto: Oniryca

Re: 2° racconto: Oniryca

Zakimos ha scritto:

Esistono racconti che non esistono" (cit.)

bigsmile bigsmile bigsmile

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10947 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Ma scusate: quindi quanto più sei vecchio, tanto più hai vitae? Avrebbe più senso il contrario, a mio modo di vedere; ma va beh, esperienza.
Io non ho mai toccato un'arma vera ma ho fatto 3 anni di ju-jitsu da ragazzino: considero di aver "praticato un'arte marziale" o no? Faccio un compromesso e mi assegno 2?

La premessa iniziale, più che Eternal sunshine etc., mi ricorda il videogioco To the moon, suppongo che l'Autore lo conosca.

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1550 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Zakimos ha scritto:

L'autore inoltre non ha tenuto conto che lanciando due dadi le probabilità di ottenere 7, 2 o 12 non sono le stesse. Il sistema di barramento delle caselle forse voleva ovviare a questo problema, ma non è stato strutturato correttamente, non potendo slittare il lancio oltre il 12. Anzi: l'autore si è dimenticato di inserire la possibilità di barrare la casella 11 (quella che porta al 21) dopo aver ottenuto la parola chiave "metallo". Ciò significa che una volta barrate le caselle da 4 a 10 (ossia quelle più facili da raggiungere) il giocatore si troverà in una spiacevole situazione in cui tutti i tiri o quasi porteranno alla casella 11

Zakimos sottolinea quello che per me è IL difetto imperdonabile di questo corto.
Ci sono (abeas mi corregga, se sbaglio wink) 1 probabilità su 36 di ottenere un 2 (o un 12) con 2d6; 1 su 18 di ottenere un 3 (o un 11), 1 su 12 di ottenere un 4 (o un 10) e via discorrendo, con invece ben 1 su 6 di ottenere 7 (il risultato statisticamente più probabile). A un certo punto, poi, lo slittamento previsto per le location sbarrate finisce per incagliare il lettore sull'11 mille mila volte... Tutto ciò pregiudica molto l'esperienza di gioco, purtroppo, specie se occorre giocoforza passare più volte da 2, il numero che, insieme al 12, esce più di rado!
Mi piacciono le strutture di questo tipo (ne ho proposta una lo scorso concorso con l'Agone degli Erranti, altro corto onirico-combinatorio, per così dire, e ne sto progettando altre per lavori futuri), ma vanno gestite con molta cautela (e molti playtest), creando situazioni «statisticamente sostenibili». Di alternative in questo caso ce n'erano: pescare tra tot carte, per esempio, oppure sommare risultati creando prospettive auspicabili: 2 e 3, insieme, escono statisticamente quanto il 4, per dire. O, ancora, usare un doppio tiro: ogni tiro apre un ventaglio di opzioni su cui si tira di nuovo, creando (se si vuole) opzioni equivalenti. Almeno, l'autore avrebbe potuto scegliere con più cura quale situazione attribuire ai vari risultati (per esempio abbinando quelle che richiedono più passaggi ai risultati centrali, e quindi più probabili: 6, 7, 8). L'autore da questo punto di vista è stato un po' superficiale.
Detto (tutto) questo, Oniryca rimane per me un corto di grande atmosfera e intensità, e per le bellissime tavole e per la storia. Qualcuno ha giustamente rilevato che è una specie di gioco dell'oca (a me ha ricordato a tratti Talisman); di fatto, meccanica difettosa a parte, è stato molto divertente e coinvolgente; una novità carico di fascino e suggestione. Bravo/i autore/i!

Dario III
Inadatto a regnare
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1016 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Dario III ha scritto:

Di alternative in questo caso ce n'erano

Ancora più banalmente, usare 1d10 o 1d12, togliendo o aggiungendo una situazione.

Dario III
Inadatto a regnare
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1016 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Dario III ha scritto:

un certo punto, poi, lo slittamento previsto per le location sbarrate finisce per incagliare il lettore sull'11 mille mila volte...

Io per buon senso ho sbarrato la casella 11 dopo aver ottenuto la parola chiave, dando per scontato che la mancata indicazione in tal senso fosse una dimenticanza. Ma anche così, come ho scritto nel mio commento, il problema non si supera. Si rimane incagliati comunque al paragrafo 22 (quello corrispondente al lancio 12, che è obbligatoriamente l'ultima casella che dobbiamo visitare prima della fase di epilogo del racconto). In pratica c'è un momento di gioco in cui, se non si vuole barare, si è costretti a tirare decine e decine di volte i dadi in attesa di un 2, un 3 o un 4.
Non solo: la cosa peggiore è che uno di questi paragrafi nasconde l'unico oggetto che ci consentirebbe di evitare questa situazione: per ottenerlo però è necessario capitarci 3 volte e superare le varie prove.

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 In pratica dovremmo ottenere 3 volte 3 per conquistare la bussola d'oro e poter visitare liberamente le altre caselle: statisticamente impossibile che accada prima di averle visitate tutte o quasi anche più volte.

Dario III ha scritto:

Almeno, l'autore avrebbe potuto scegliere con più cura quale situazione attribuire ai vari risultati (per esempio abbinando quelle che richiedono più passaggi ai risultati centrali, e quindi più probabili: 6, 7, 8)

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Credo che sarebbe bastato agganciare la bussola d'oro al 7, e magari richiedere due combattimenti e non 3 per ottenerla, per rendere il corto molto più giocabile e divertente, senza troppe rivoluzioni o eccessivi stravolgimenti.

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10947 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Prodo ha scritto:


 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Credo che sarebbe bastato agganciare la bussola d'oro al 7, e magari richiedere due combattimenti e non 3 per ottenerla, per rendere il corto molto più giocabile e divertente, senza troppe rivoluzioni o eccessivi stravolgimenti.

Hai ragione! A braccio con questo semplice espediente il corto farebbe un grosso passo avanti.

Dario III
Inadatto a regnare
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1016 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Prodo ha scritto:

D'altro canto però se poi andiamo a valutare come si determinano i punteggi scopriamo che una persona giovane, con un po' di pancia che magari sta facendo ora l'università e per ragioni anagrafiche non ha avuto occasione di fare il militare è pesantemente penalizzata.

Non parliamo di una donna... mi salvano l'età e il fatto di essere ancora atletica.
Me lo diceva papà che ho sbagliato a non entrare in marina, a suo tempo (sul serio).  smile2

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7679 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Recensione di Onyrica



Tema/ Protagonista:



Positivo

Mi è piaciuto questo concetto d'invasione e il Robot utilizzato mi fa pensare ad un utilizzo avveniristico della chirurgia virtuale.

Negativo

Dai, siamo cresciuti ormai... perché Naar ci sono ancora delle protagoniste che sembrano uscite da un night club? Il maschilismo Nerd non era morto e sepolto da tempo?

Giocabilità



Positivo

Sistema di generazione del PG originale, ma che ha le sue pecche: io sparavo sulle mele con una pistola da air soft, poi ho preso le bottiglie di mira con una pistola a piombi. Poi, ho fatto del LARP durante 5 anni con la mia fedele spada di lattice (fatta da leggendari fabbri belgi)... ho diritto ad un 2 in Bellum?

Negativo

Il sistema di selezione casuale dei paragrafi è snervante e frustrante: mi ricorda molto l' "Agone degli erranti". Per mera legge della statistica, il "7" capiterà molto più spesso di qualsiasi altra cifra. Di conseguenza, si torna spesso allo stesso paragrafo e ci vuole tanta pazienza per proseguire l'avventura. La risoluzione delle azioni con il sistema dei test con le varie capacità non è male, ma la difficoltà è troppo alta: un 5 o più capita solo nel 33% dei casi (o meno per quegli sfortunati come me...) e i punti di Vitae si sciolgono come Elsa che fa una vacanza nei Caraibi. Questo sistema di test e la loro difficoltà fa un nuovo punto in comune di "Onyrica" con "L'Agone", che non mi era piaciuto (scusa Dario...). Purtroppo, "Onyrica" ha una durata di vita molto bassa: per finirlo, si devono raccogliere sempre gli stessi oggetti ed ottenere gli stessi codici, non ci sono altre vie e quindi, c'è un True Path che fa perdere interesse a questo Corto.

Narrazione



Positivo

È stata una bellissima idea di fare un fumetto-game che porta il lettore in questo mondo onirico dal aspetto in costante mutazione. Non si tratta del classico fantasy, ma di un viaggio nel mondo di simboli e della mitologia personale di questa ragazza. L'avventura del robot non segue il tradizionale schema con la liberazione della principessa o la salvezza del mondo, ma  si tratta di una vera e propria discesa agli inferi nel quale il Protagonista farà di tutto per salvare la ragazza da sé stessa e permetterle di liberarsi per poter ritrovare l'essere amato. Il robot esplode, Jacob non vuole più lavorare per Onyrica? Non importa perché anche se muore, la ragazza viene trasfigurata e ritrova il suo vero amore, la parte mancante del suo essere. Questo mi ricorda molto le storie di Claudio Chiaverotti, grande amante delle storie d'amore maledette (Brendon e Ania, Morgan Lost e Lisbeth). Onyrica avrebbe potuto essere un ottimo romanzo o un fumetto straordinario.

Negativo

Non posso dire molto, tranne che la successione casuale e ripetitiva dei paragrafi nuoce molto al lato narrativo di questo Corto.

Conclusione



"Onyrica" ha un bel concetto, con tante cose davvero brillanti. Ma è danneggiato da un sistema random della scelta dei paragrafi, dei test troppo difficili, da una protagonista uscita da fantasie di nerd e di qualche pecca minore (didascalie disordinate, scheda molto scura...) ma penso che con un po' di lavoro se ne possa fare un ottimo prodotto letterario o un fumetto-game all'avanguardia. Amico autore, ti ho riconosciuto dalla prima riga e ne ho approfittato per il Totoautori!

La Planet Express ha consegnato il mio voto a Babacampione

"We will survive, fighting for our lives, the winds of fortune always lead us on,forever free, for the world to see,the fearless masters, Masters of the sea"

Pirata delle Alpi
Erede di Misson
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1109 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Aloona ha scritto:

ho sbagliato a non entrare in marina, a suo tempo (sul serio). 

Anch'io all'epoca avrei dovuto svegliarmi prima e entrare in Marina, invece... rolleyes

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Re: 2° racconto: Oniryca

Ok, non voglio sapere...

Nel frattempo, mi accingo a mettere in campo (di nuovo, tanto per rigiocarci un po') le mie intense conoscenze del Taekwondo, la mia innata (questa è vera) bravura nel tiro con la pistola e con l'arco... e ci buttiamo dentro anche qualche annetto di combattimenti a spadate di lattice (tutto fa brodo), la mia ancor (grazie a Dio e all'allenatore) buona forma fisica e vediamo se va meglio di prima.

A head full of dreams

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7679 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Split Split

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5766
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
154274
Totale Messaggi Oggi:
6
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
9890
Ultimo Utente Registrato:
Nautiluso