Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

II. Corto 2018: Direttiva 9

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Kinn ha scritto:

Kinn ha scritto:

Allordunque, caro scrittore anonimo (almeno pensi tu di essere anonimo, in realtà ti ho sgamato subito e giocato al Totoautori)

Occhio che a me non è arrivato nulla!

È pretattica! Io intanto glie lo faccio credere, così lo induco a scoprirsi.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Recensione di Direttiva 9

La presentazione della Biblioteca al paragrafo 21 è qualcosa di straordinario. Mi ha ricordato le cupe e desolanti ambientazioni dei film di Carpenter. Mi sono immedesimato benissimo e ho camminato in questo quartiere abbandonato chiamato Direttiva 9 (tra l'altro, bellissima tutta l'idea dell'interdizione dalla Grande Rete e ottima la scelta di assegnare quel titolo al Corto. Faccio sempre molto caso ai titoli scelti dagli autori di ogni Corto, LG e Libro che leggo, per me la scelta di un buon titolo è sempre stata importante e nel caso dei Corti ha sempre inciso nella valutazione.), ho "svoltato l'angolo" e mi sono trovato davanti un edificio così estraneo dalla mia realtà da faticare a riconoscerlo. Quasi mi vedevo a osservare sbigottito questo "mostro" sbucato dalle tenebre, questa bruttura catapultata da un'altra epoca...perché non mi so davvero spiegare come sia potuta sopravvivere nei secoli una cosa che conserva libri di carta! Con la giusta dose di retorica ma senza scadere nell'ovvio, il nostro utente/autore misterioso è stato folgorato dalla scelta opportuna dei termini nei punti giusti, senza abbandonare lo stile cyberpunk del Corto, e ha descritto in modo magistrale la scena scegliendo la giusta lunghezza (troppo corto mi avrebbe lasciato l'amaro in bocca ma troppo lungo avrebbe rischiato la ripetitività) per quello che è evidentemente un paragrafo importante: non solo qui si presenta la Biblioteca (a sorpresa perché fino a prima del p.21 non si sapeva nulla di essa. Anzi, non si sapeva proprio dove si sarebbe andati a parare), tema del Concorso 2018, ma c'è pure lo snodo cruciale della storia.
Ho provato davvero bellissime emozioni e se ci fossero ancora gli Oscar(s) di gabrieleudiana memoria non avrei dubbi su chi assegnare la palma d'oro al miglior paragrafo. In generale tutto il Corto è scritto discretamente ma al p.21 si toccano punte da autore di razza. Potrei riportare dei passaggi, ovviamente, ma tutto il paragrafo mi è piaciuto quindi rinnovo i complimenti e passo oltre che ho tante altre cose da dire.
La trama scelta è ottima e se proprio devo trovare un difetto punto il dito sulla mancanza di un prologo più dettagliato (ne ho già accennato il fatto nel mio precedente post) ma comunque la storia in sé regge, è supportata da un'ottima ambientazione e da uno stile fluido e a tratti ironico (un po' troppo nel finale, forse, io avrei abbreviato un po' però nel complesso tutto ok).
Diversi passaggi della storia mi sono piaciuti oltre al già citato Direttiva 9, ad esempio la filosofia dei Puri e tutta la battaglia che portano avanti per riportare la Terra a una condizione più "primordiale", l'inutilità di restare in silenzio ad ascoltare i quattro disgraziati che escono dalla Biblioteca al p. 17 (ci si aspetta sempre molto da queste situazioni..chissà quali grandi verità si dicono se sto a sentire e invece...mi sono sentito un pò stupido quando ho letto che i tizi tenevano la bocca chiusa mentre io ero lì fermo come un pitto) e tutto l'impianto basato sulla mancanza della scrittura è favoloso, può risultare un po' forzato, specialmente se paragonato al nostro mondo attuale, ma ho trovato ottimo il contrasto voluto dall'autore tra l'informazione veicolata in un lampo dalla Grande Rete e la difficoltà di usare un tramite, un oggetto (il Libro), come ai tempi delle Biblioteche (anche se lo spinotto nel cervello è qualcosa di già visto, a me ha ricordato Matrix ma chissà quante altre storie di fantascienza avranno usato questa tecnica).

Ciò che penalizza veramente l'opera sono la giocabilità e la difficoltà, calibrate male, talvolta da farmi venire il dubbio sul fatto che l'autore abbia effettuato un betatest.
Prima di tutto c'è un errore di "progettazione" nel regolamento: gli oggetti sono troppi e alla fine risultano o inutili (SNACK GOJIRA) o troppo facilitanti il gioco (DERMA DI DORFINA).
Ho concluso il Corto al primo tentativo perdendo soltanto 5 punti vita al p.48 perché ho usato il POTENZIAMENTO CIBERNETICO. Quindi ho finito senza toccare il DERMA DI DORFINA (+4 punti vita), con 9 punti vita su 12 e 9 Yentai. Tenendo presente che avrei potuto acquistare altri 5 SNACK GOJIRA (+1 punti vita) al p.22 al costo di 1 Yentai ciascuno (ma come detto, li metto nella lista degli oggetti inutili).
Il percorso sarebbe anche giusto

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 al 21 vai sul retro al 43, stai in silenzio al 17. Entri in Biblioteca al 65, esplori tutto e poi sali all'11 usando la destrezza (p.56). Quando scivoli usi un secondo punto di destrezza e vai al 28 da cui raggiungi il tetto (p.19). Usi l'ENDOLAMA al 66 e poi eviti il corpo a corpo al 67. Sei all'epilogo! 
perché come già detto la trama fila ma purtroppo è tutto molto facile, manca l'adrenalina e posso recuperare tutta l'energia che voglio con il DERMA DI DORFINA.

Inoltre l'autore si è spiegato male nel regolamento.
Con la frase "puoi avere con te un numero qualsiasi di questi oggetti" intendeva dire:
scegli gli oggetti che vuoi da questa lista, massimo uno per tipo.
Invece scritto così può sembrare che io possa prendere, numericamente, tutte le, per esempio, ENDOLAMA che voglio. Anche 100!
Il che è assurdo.
Le altre vie che ho provato sono sempre valide come trama ma rimane la semplicità di fondo, notata anche dagli utenti che hanno postato prima di me.

Segnalo un refuso al p.67 (le TUE accuse) e un errorino logico al p.50 dove viene detto esplicitamente che i due ragazzini sono dei Puri quando invece al precedente p.35 la cosa non viene menzionata. Questo accade probabilmente perché scegliendo l'altra via al p.1 (quella del POTENZIAMENTO CIBERNETICO) si può arrivare al 40 dove viene effettivamente detto che i ragazzini sono Puri. Poi dal 40 ci si ricollega ovviamente al 50.

C'è un errore di progettazione anche all'entrata della Biblioteca.
Se entri dal retro al 43 ti ritrovi poi al 65 da dove puoi tornare sul davanti dell'edifico al 23. Dopo aver fatto fuori la guardia ti ritrovi al 45 dove ti viene chiesto se vuoi sincerarti se esiste un'entrata sul retro al 3. Ma io vengo proprio da lì! Dal retro! Quindi so già che esiste un'entrata secondaria e non devo sincerarmi di niente.
Si crea così un loop presente tra l'altro anche ai paragrafi 57 e 36. Lì ci si entra se non si possiede l'ENDOLAMA.
Mah..queste due cose mi hanno lasciato perplesso. I loop o si fanno bene con una solida struttura alle spalle e una trama interessante oppure a me non piacciono. Infatti, a oggi, l'unico loop favoloso per me è quello di Perfectia (L'Eretico 1). Nei Corti c'è poco spazio e poi bisogna vedere se qua tutto ciò è cercato dall'autore oppure no.

In defintiva un buon Corto comunque. Darò una valutazione grossomodo analoga a quello della settimana scorsa.
Complimenti all'autore!

Voto inviato a Pirata delle Alpi

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Cominciando con il regolamento, ho trovato una grande semplicità ed un pò di confusione.
La prima riguarda la quasi assenza di regole eccetto un paio di punti da assegnare per personalizzare il personaggio; il che può essere un bene per rigiocare, salvo che la difficoltà sia troppo bassa, in tal caso lo considero uno sbaglio. Quel che voglio dire in linea generale è che: se difficile, può esser utile ricominciare velocemente senza dover fare molti preparativi, se facile lo finirò probabilmente in pochi tentativi, avrò avuto almeno il divertimento di "costruirmi" il personaggio. 
La confusione, almeno a me, è stata originata dalle spiegazioni sugli oggetti da poter prendere o mal posta o pensata male all'origine. Il poter equipaggiarsi al massimo toglie gusto di scelta, personalizzazione e difficoltà nel gioco che seguirà. Come poi si rivelerà vero. Nella lettura viene chiesto poi se si possiede il tale oggetto. Aumenta il mistero!
La difficoltà è quindi troppo bassa, ed è un peccato perché la storia non è niente male anche se non ho apprezzato molto momenti umoristici che mi sanno di film americani ormai visti e rivisti.
Alcuni paragrafi li ho trovati decisamente troppo lunghi, credo sarebbero stati eccessivi anche in un librogame classico.

In conclusione mi ha divertito giusto la prima partita, complice forse una vittoria, l'ho rigiocato una seconda volta senza appassionarmi. Ho poi letto i paragrafi mancanti redigendo il grafo per capire meglio la struttura.

Voto inviato a DarioIII

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1250 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

@Anima di Lupo:

Non ho ancora ricevuto il tuo PM di voto.

"We will survive, fighting for our lives, the winds of fortune always lead us on,forever free, for the world to see,the fearless masters, Masters of the sea"

Pirata delle Alpi
Erede di Misson
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1048 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Pirata delle Alpi ha scritto:

@Anima di Lupo:

Non ho ancora ricevuto il tuo PM di voto.

Hai ragione, scusa. Ero in una zona dove non c'era campo! smile

(Battuta troppo scontata, visto il tipo di Corto?)

La verità è che mi ero dimenticato di votare.

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Sigh. Avevo scritto una lunga recensione dei Direttiva 9, clicco "invia" e bom, accesso negato. Purtroppo non ho tempo di riscriverla al momento: andrò per punti, poi nei prossimi giorni espanderò. Mi dispiace, autore.

EDIT: modificata la recensione aggiungendo alcune parti mangiate.

STORIA: mi è piaciuta, il che è non mi sorprende visto che molti non l'hanno gradita. Come sapete il cyberpunk non mi piace, ma la giusta dose di ironia me l'ha resa piacevole. Capisco che per gli amanti del genere "serio" questo racconto possa sembrare eccessivo, ma vi garantisco che per me, terzo, questo modo di raccontare il futuro distopico è molto più piacevole: sembra che le varie "omeoputtane", "plastacciaio" e compagnia cantante siano inserite per prendere in giro gli stereotipi, e non per rifarsi apoditticamente ad archetipi stabiliti da altri - che è poi il motivo per cui non riesco ad apprezzare la narrativa di "genere" in linea generale. Ecco: forse il "mcguffin" della storia poteva esser reso meglio, ma è una piccolezza.

STILE: ottimo. Nulla da segnalare. Non ho percepito paragrafi troppo lunghi o corti, nonostante alcuni siano massicci. Citazioni perfette: mai invadenti o percepibili come fuori posto da chi non può coglierle.

GIOCABILITA': buona, ma in ottica del concorso di quest'anno avrebbe potuto essere snellita. Il racconto è molto deveriano: lo è anche nel fatto che, come in alcune avventure bonus di LS, la gestione dell'inventario non è giustificata dalla lunghezza (anzi, cortezza) del corto.  Anche l'assegnazione dei punti alla caratteristiche non è fondamentale: in generale si percepisce che il corto avrebbe funzionato allo stesso modo facendo a meno di alcuni elementi, il che penalizza necessariamente la mia valutazione finale.

PROFESSIONALITA': E' presente un loop e alcuni collegamenti logici tra i paragrafi non sono perfetti: ma a parte queste sottigliezze, visto il tema, questo è un corto che potrebbe piacere a molti. Basterebbe snellire il regolamento e sistemare un po' certi aspetti della storia.

Voto finale: molto buono ma per adesso non eccellente, voglio prima vedere se gli altri corti proporranno sistemi di gioco più adatti all'edizione di quest'anno.

Voto inviato ad Adriano

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1676 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Zakimos ha scritto:

Sigh. Avevo scritto una lunga recensione dei Direttiva 9, clicco "invia" e bom, accesso negato.

Brutta cosa! Figurati che io, per evitare questa raccapricciante evenienza, se devo scrivere un post che sia più lungo di tre righe prima lo stendo su file e poi lo copio.

Dario III
Inadatto a regnare
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1014 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Zakimos ha scritto:

Avevo scritto una lunga recensione dei Direttiva 9, clicco "invia" e bom, accesso negato

Anche a me è capitato spesso, e ci si rimane male.
L'unica soluzione è copiare tutto per sicurezza, come suggerisce Dario III.

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Anima di Lupo ha scritto:

l'unico loop favoloso per me è quello di Perfectia (L'Eretico 1).

Quote in pieno! Quella sezione mi ha davvero emozionato.
Forza ragazzi! C'è tempo fino a domani!

Dario III
Inadatto a regnare
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1014 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: II. Corto 2018: Direttiva 9

Sono un po' in imbarazzo nello scrivere questa recensione, forse perché durante la lettura mi sono fischiate le orecchie più di una volta. Caro autore sconosciuto (e da me prontamente riconosciuto) ti faccio i miei più sentiti ringraziamenti per avermi omaggiato.

Il racconto è un bel cyberpunk "à la Gibson", cosa che mi fa molto piacere, e c'è tanta ironia nel dipingere questo ambiente degradato. Questo è un altro punto a favore perché le citazioni sono una bella cosa ma occorre fltrarle attraverso il proprio stile. Insomma, mentre leggiocavo mi sono sentito davvero a spasso per le strade di New Tokyo, tanto da sorvolare su alcuni veniali refusi.

Sull meccaniche di gioco il sistema inizia a scricchiolare un po' ed è un peccato perché questo tipo di racconto (ma alla fine ogni librogioco) beneficerebbe di un regolamento snello. In particolare non mi è chiaro lo scopo dell'equipaggiamento, che consente di prendere tutto ciò che si vuole, oggetti e denaro. Sono poi perplesso dalle caratteristiche che diminuiscono con ogni uso: questo può avere un senso per la resistenza (più botte uno prende e più si indebolisce), lo posso capire per la destrezza (non si possono sempre fare acrobazie improbabili senza stancarsi), ma rimane un mistero per il ragionamento (o dovrei accettare il fatto che divento più stupido ogni volta che rifletto).

A tutto si aggiunge una difficoltà abbastanza limitata che consente di finire il racconto al primo tentativo: bisogna davvero impegnarsi per fallire. L'avventura stessa, per sua natura, soffre un po' di "railroading" ma questo è comprensibile trattandosi di un corto.
Il finale a sorpresa non può non piacermi e, come tale, risolleva tutta la narrazione riportandola nell'ottica ironica di cui parlavo prima.
Très bien!

"Se non volete sentir ragioni, sentirete il filo delle nostre spade!"

Rygar
Tetro Lettore / Grim Reader
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1989 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5515
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149686
Totale Messaggi Oggi:
3
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8479
Ultimo Utente Registrato:
Lavillium