Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Corto numero 1: La Festa

Re: Corto numero 1: La Festa

Dopo aver spulciato diverse volte il corto e letto gli altri commenti, mi sento un po' in imbarazzo nell'essere il primo a dare una recensione tendenzialmente negativa. O meglio, non così entusiasta come i miei colleghi recensori.
Ripensando ai canoni dettati a inizio bando su come valutare un corto, ripenso alla domanda "se il venti fosse sostituito da un altro elemento, il corto avrebbe comunque senso?". Se la risposta fosse sì, allora c'è qualcosa che non va. E in effetti, il 20 qui fa riferimento solo all'età in cui il protagonista è rimasto orfano e al numero della smorfia che rimanda" la festa" (e se vogliamo anche al numero totale dei paragrafi) . Ma in fin dei conti, se il protagonista fosse rimasto orfano a 21 anni, la storia sarebbe rimasta sempre la stessa.
Oltre a ciò, l'impatto col primo paragrafo mi è sembrato un po confuso da interpretare nel momento in cui mi sono parse davanti le scelte. Ho dovuto fermarmi un attimo per capire in base a cosa muovermi. Si parla, in uno dei 2 casi, di un certo Andrea mai citato prima, che non mi permette di valutare la scelta dal momento che fa riferimento a un personaggio misterioso. Solo dopo diversi paragrafi ho capito bene il concetto dell'impostazione, valutandolo anche positivamente. Solo, mi sarei aspettato che venisse spiegato nel regolamento, facendo intendere magari che durante la lettura avrei dovuto scegliere i soggetti del mio campo visivo, dei miei pensieri o delle mie attenzioni. Qui viene invece fin troppo sottinteso.
Ovviamente, è giusto parlare anche degli aspetti positivi: la narrazione è esemplare, dimostrando che l'autore ha già sicuramente avuto esperienze pregresse di scrittura. Si trasmettono emozioni, stati d'animo e attimi di nostalgia con molto acume. Ottima anche la strategia dei numeri romani per venire incontro al ristretto numero dei paragrafi. Ho apprezzato anche che, nonostante il poco spazio, ci sia stato modo di inserire vari finali ed epiloghi.
In sostanza, il mio voto sarebbe certamente positivo... Se il tema fosse stato "la tombola" o "la famiglia". Purtroppo devo tenerne conto. Così come però terrò anche conto delle indiscusse capacità di scrittura dell'autore, che non possono certo passare inosservate.

powerbob
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
375 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

Sei riuscito a essere tremendamente prolisso anche nella votazione di un cortissimo

Il mondo si divide in 2 categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi.

Ald
Responsabile Community
Amministratore
useravatar
Offline
2652 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

Comunicazione di servizio.



Per semplificare il lavoro di raccolta, per tutta la durata del concorso, mandate sempre il vostro voto come PM solo a gabrieleud

kenfalco
Moderatore
useravatar
Offline
1141 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

Ald ha scritto:

Sei riuscito a essere tremendamente prolisso anche nella votazione di un cortissimo

Con uno scarto di pochi secondi il commento di Powerbob è riuscito a infilarsi tra Ald e Prodo smile

kenfalco
Moderatore
useravatar
Offline
1141 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

kenfalco ha scritto:

Ald ha scritto:

Sei riuscito a essere tremendamente prolisso anche nella votazione di un cortissimo

Con uno scarto di pochi secondi il commento di Powerbob è riuscito a infilarsi tra te e Prodo smile

Mi becco il fuoco amico XD

powerbob
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
375 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

Si comincia, finalmente.

Fa uno strano effetto leggere racconti così brevi, forse eravamo abituati a corti troppo lunghi e complessi...
Diciamo che questo primo corto è abbastanza piacevole da leggere, non annoia, a tratti riesce ad essere simpatico e in altri passaggi sembra invece fin troppo tragico.
Ho comunque apprezzato, nel complesso, questa estremizzazione: il corto assume quasi un ruolo di caricatura, tra l'altro non troppo lontano dallo spirito napoletano della tombola.
A livello di attinenza al bando, l'autore ha fatto un piccolo salto mortale, ma la cosa sembra essergli riuscita: sebbene il 20 non sia "fisicamente" presente nel corto, è l'essenza del "20" ad essere stata scelta come attinenza al bando. Se il 20 nella smorfia napoletana è la festa, l'autore ha utilizzato sia il concetto di "Natale" come festa, che l'essenza delle scene come "festa dell'ipocrisia". I numeri estratti, e con i quali descrive le varie scene, sono effettivamente quelli della cartella n. 20, anche se ne manca qualcuno... Forse un po' tirato, ma l'effetto è piacevole e quindi non credo si tratti di un corto fuori tema.
- REGOLAMENTO
Una piccola dose di simpatia che quasi stona con i contenuti del corto, per il resto è funzionale a quello che c'è dopo.
- TRAMA
Non male leggere come componenti della stessa famiglia possano scannarsi (anche se non fisicamente) in un giorno di festa: mai visti casi così espliciti, ovviamente, spero per l'autore che questo non sia un corto autobiografico.
- STRUTTURA
In questo corto, questo parametro è poco utile. Mi è comunque piaciuto lo split degli ultimi due paragrafi, con variazioni basate sul numero conteggiato con le dita.
- PARTE LUDICA
Quasi inesistente. Di contro, è la storia a farla da padrona. Sebbene io di solito punti molto sulla parte ludica in un racconto a bivi, qui sono stato preso così a fondo dalle dinamiche familiari che non ne ho sentito troppo l'assenza.
- NARRAZIONE
Tutto sommato la scrittura è buona. Peccato che in tanti punti si percepiscano frasi un po' forzate, forse l'autore voleva esprimere concetti un po' più lunghi, ma è stato costretto a comprimerli.

Nel complesso, un buon modo di cominciare questo concorso: una bella giornata natalizia rovinata da personaggi odiosi quanto basta per rendere piacevole la lettura. Un corto non eccellente, ma sicuramente buono. Peccato per l'assenza di un vero e proprio "gioco", per come siamo abituati a vedere.
Voto inviato a gabrieleud.

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

io sarò come sempre espeditivo nei commenti:

Inizio traumatico (morte dei genitori...), buona l'idea della tombola in famiglia, conferma che i Corti fanno sempre venire nuove idee che in un libro non reggerebbero mai.
Regolamento semplice e minimale che ho trovato adatto visto la brevità richiesta.
Le scene da Natale in casa Cupiello sono carine, suppongo che gli utenti napoletani la possa apprezzare più degli altri.
I semplici bivi rendono la lettura facile così come tenere il conto con le dita.
L'attinenza con il 20 c'è e non mi pare molto tirata per i capelli.
In generale voto positivo e buon inizio.
Voto inviato a Gabrieleud

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
Re dei refusi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2044 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

powerbob ha scritto:

kenfalco ha scritto:

Ald ha scritto:

Sei riuscito a essere tremendamente prolisso anche nella votazione di un cortissimo

Con uno scarto di pochi secondi il commento di Powerbob è riuscito a infilarsi tra te e Prodo smile

Mi becco il fuoco amico XD

Occazzo! Ovviamente il mio commento era riferito al nostro loquacissimo admin!

Il mondo si divide in 2 categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi.

Ald
Responsabile Community
Amministratore
useravatar
Offline
2652 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

Un buon inizio concorso!
Un quadretto familiare dall'atmosfera malinconica, da cui trasudano tanta rabbia e odio repressi.
Scrittura efficace, che con poche pennellate riesce a far immedesimare e tratteggia molto bene i personaggi, il tutto condito da qualche chicca di game design (i numeri con le dita, gli epiloghi e i check, ...) che spinge a rigiocare il corto, anche se alla fine ci si rende conto che, tutto sommato, avere dei bivi/dei finali multipli non aggiunge poi granché alla storia.
Qualche peccatuccio: ho avuto un po' di smarrimento iniziale perché non capivo da dove venisse fuori Andrea; non mi è piaciuto che si sia ricorso a un "paragrafo idra" per l'epilogo, anche se da scrittore mi rendo conto che quest'anno certi espedienti sono stati necessari più che in passato; inoltre, non essendoci una vera e propria trama, non penso che sarà uno di quei corti che ci si ricorda per anni, ma probabilmente è un problema dei "cortissimi" in generale, l'autore è stato fin troppo bravo.
Alzo di mezzo punto perché l'autore è riuscito nella difficile impresa di farmi immedesimare in una situazione in antitesi con la mia (famiglia molto stretta, pochi parenti anziani, a inizio lettura mi sono dovuto documentare perché non sapevo neppure come si giocasse a tombola).

Voto inviato a gabrieleUd

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1372 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 1: La Festa

Mi ha subito ricordato "Parenti Serpenti" di Monicelli, bellissima idea!

Regolamento molto carino, originale (almeno per me).
Utilizzare il gioco della tombola per presentare i personaggi è stata una bella trovata, come anche riuscire a fare 5 finali con così poco spazio.
D'altro canto dopo 5-6 paragrafi hai finito ma è rigiocabile.
Non ho trovato difetti nella forma eccetto il personaggio di Andrea al primo paragrafo, ma non sono uno scrittore e posso tranquillamente essermeli persi.
Sicuramente un bell'inizio  cool

Non posso che chiudere con una profonda riflessione...'na famiglia 'e mmerda!

Voto inviato a gabrieleUd

AlessandroD
Novizio
ranks
useravatar
Offline
48 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5479
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149459
Totale Messaggi Oggi:
1
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8192
Ultimo Utente Registrato:
astrofagiano