Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2020 Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Qual è il tuo genere di librogame preferito, pensando a un ipotetico titolo inedito di prossima uscita?

Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

GGigassi ha scritto:

E poi, anche senza bando sott’occhi, mi ricordo che introduzione e regole dovevano essere messi in punti diversi del Cortissimo, quindi l’autore avrebbe sforato per quel che riguarda la parte narrativa.

Il bando dice che Regolamento più Epilogo devono essere contenuti in un massimo di due pagine, e possono contenere un'introduzione al gioco, quindi questo Cortissimo rispetta le regole.

kenfalco
Moderatore
useravatar
Offline
1121 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

Ah, ok wink

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2443 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

Pur non essendo un appassionato di basket, ho apprezzato moltissimo questo Corto, smilzo nella narrativa ma dotato di un taglio adrenalinico che, effettivamente, mi ha immerso nella "partita" (sportivamente e interattivamente parlando) dal prologo all'epilogo. Il fatto che non seguo il basket (e non me ne intendo proprio, se non a livelli elementari, quelli che sanno tutti) non ha influito minimamente sul divertimento e, successivamente, sul mio giudizio. Capite bene, dunque, che certe scelte non potevo apprezzarle appieno (e nemmeno comprenderle appieno...) come per esempio ai paragrafi 7, 11, 30, 43 e 49. Cosa ne so io della difesa a uomo, delle percentuali basse o dell'inserimento di un centro di riserva? Ma non importa! Perché non si può essere esperti in tutti i campi. Mi basta sapere che l'autore ne sappia dell'argomento. Io devo solo immedesimarmi e, al limite, imparare qualcosa. Non facciamo così in tutti i migliori LG di settore? Il sistema delle prove, alternato molto bene alle domande "intelligenti", si incastra alla perfezione nella giocabilità generale creando un impianto ludico eccellente (forse, a essere noiosi, avrei messo una domanda in più e un tiro in meno perché nel finale, effettivamente, come scrive anche Adriano nella sua rece, predomina la parte dei dadi) che ti tiene letteralmente incollato al racconto. Molto bello anche il tabellone del punteggio in "vecchio stile" che mi ha ricordato i videogiochi della mia infanzia tipo Game Boy, ma magari è solo una mia impressione.

Forse sono stato fortunato a concludere il Corto alla prima partita dopo aver assegnato 7 punti a tutte e tre le capacità del bravo allenatore di pallacanestro (ho tirato un 3 con il d6) ma probabilmente è stato fondamentale averla buttata in rissa subito (dal 48 al 16). Mi ha dato anche una carica, letteralmente, che non mi aspettavo e alla fine ho vinto 86 a 75.
Cosa non mi è piaciuto, allora? Due cose.
I paragrafi sono davvero troppo "sottili"...e si che è un Cortissimo...e si che favorisce la sensazione della fretta e della dinamicità della partita...ma... insomma, il fantasma di gpet si rivolta nella tomba.
E poi l'enigma di "kamikaze" Tramontana. Lì per lì, ho riflettuto su dove andare a cercarmi la soluzione e poi ho detto: si chiama Vento Divino (senza punto esclamativo altrimenti doveva pagare i diritti a gabrieleud) e il tema di quest'anno è il 20. Sarà 20 la risposta. E così era, ma non ricordavo per nulla che al p.17 si specificava la canotta n°20. Per non parlare del calcolo delle squadre "equivalenti" in campo. Non credo di averlo capito bene nemmeno ora (non il calcolo, il senso).
Tolti questi due aspetti, abbiamo davanti un grandissimo Corto. Nettamente il migliore per adesso. Complimenti all'autore che si becca un bel:

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 canestro da 3 punti!
Voto inviato a Gabriele UD

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

Anima di Lupo ha scritto:

Complimenti all'autore che si becca un bel:
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 canestro da 3 punti!

cioè un numero pari col d6 cool

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2443 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

Questo corto è veramente molto bello, fin da subito mi son da subito sentito ricalcare i campi da basket come nei bei tempi dell'adolescenza.
Naturalmene in cosi pochi paragrafi la storia non si può sviluppare in maniera esaustiva come avrei sperato ma arrivare a recuperare i 20 punti necessari per farci vincere la partita è stata proprio una bella emozione!

grande zebra
Novizio
ranks
useravatar
Offline
2 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

Rece:
Ho fatto due partite. Nella prima ho ottenuto 3 punti bonus e ho scelto di avere M=6, T=7 e A=8. Dopo aver fallito miseramente il primo check di motivazione e aver mandato inutilmente in campo il mio centrale, che si fa espellere, inserisco la riserva, ma continuo ad andare sotto, arrivando al distacco massimo di 27 punti. Supero il check di analisi prima della fine del terzo quarto, chiudendo a meno 23, con un parziale di 12-15. Durante il break provo a motivare nuovamente la squadra, stavolta riuscendo e riprendendo l'ultimo quarto con un ottimo 6-0. La difesa a uomo, alzare il ritmo di gioco e il superamento del check di analisi mi fanno ulteriormente recuperare portandomi a meno 7. A questo punto decido di lasciare ancora in panchina Tramontana, ma non è una buona idea: allora lo metto in campo e lo uso per riorganizzare il gioco, riuscendo a ridurre la distanza al minimo di 6 punti. Il tiro finale da 3 va a segno e chiudo la partita 85-88. Il parziale nel quarto quarto di 23-13 non è stato sufficiente, peccato!

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
ITA FRA
40   60
42   66
46   73
52   75
-------
58   75
63   77
70   80
73   80
75   85
82   88
85   88
Nella seconda partita ho ottenuto 2 punti bonus e ho scelto M=6, T=7 e A=7. Stavolta lascio stare la motivazione e mi concentro sulla tattica, superando il check. Lascio in panchina il mio giocatore falloso e recupero altri punti. Supero anche il check di analisi e mi porto alla fine del terzo quarto a meno 9, con un parziale di 19-8. Durante il break disegno un nuovo schema d'attacco, supero il check di tattica e imposto la difesa a uomo, portandomi alla distanza minima di meno 3. Il successivo cambio di tattica e il fallimento dei nuovi check di tattica e analisi mi riportano a meno 7. Faccio entrare Tramontana, il che mi riporta a meno 3. Fallisco purtroppo l'ultimo tiro da 3 e chiudo 77-80 (18-12). Ad ogni modo anche il pareggio, leggo nella sbrigativa nota finale, mi avrebbe fatto perdere al supplementare (perchè??? La motivazione addotta non trova riscontro nei casi reali, anzi. L'autore avrebbe potuto includere un ultimo check o tiro di dado per deciderlo).
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
ITA FRA
40   60
48   63
53   66
59   68
-------
62   68
67   70
70   75
70   77
77   80
Il successo nella partita si ottiene, come mostrato dal grafo sotto, facendo TUTTE le scelte giuste E riuscendo in tutti o quasi tutti i check, il che mi sembra eccessivo. E' certamente vero che recuperare venti punti di svantaggio a metà partita è un'impresa non da poco, ma è l'autore che ha imposto questa premessa, e avrebbe potuto creare un percorso che permettesse di vincere a prescindere dai dadi. Invece un percorso in cui si fanno tutte le scelte che portano il maggior numero di punti recuperati, ma fallendo tutti i check, fa finire la partita a -9. Che il tiro finale da 3 sia determinato dal tiro di un dado, invece, ci può stare: i tiri a filo sirena sono spesso fatti senza il tempo di posizionarsi, e anche in quel caso un tiro da 3 è sempre un azzardo anche per un buon tiratore (per confronto, i migliori tiratori da 3 dell'NBA hanno percentuali intorno al 40-45%); inoltre Tramontana è appena entrato e non ha avuto molto tempo di scaldarsi il polso: quindi dal mio punto di vista un 50% di riuscita è perfino generoso, nonostante tutti quelli che hanno storto il naso commentando.

L'enigma del par.40 inoltre ha un enorme difetto, un peccato mortale che era stato commesso anche nella scorsa edizione dei corti: non ha sbocco! Cosa succede se non so risolvere l'enigma? Semplicemente non è previsto! O risolvo l'enigma, o il librogame (e la partita) rimane in sospeso indefinitamente. Non è che va avanti e perdo, no, rimane sospeso. Andava inserita la possibilità di non risolvere l'enigma e fare una scelta diversa. Inoltre l'enigma ha una sua logica strana, e devo dire che l'ho risolto tirando a indovinare (letteralmente. Ho detto: "sarà 20").

A parte questo scivolone, un corto davvero divertente, che riesce miracolosamente e con grande maestria a far stare mezza partita di basket nel risicatissimo spazio concesso quest'anno dal regolamento del concorso. La prosa e la terminologia sono adeguate al contesto e, per quel che mi risulta, tutte le scelte hanno la loro logica (tranne la scena della protesta con l'arbitro, che nel basket non si fa MAI, che porta giustamente a un fallo tecnico, ma che nel corto come insensata conseguenza ci consente di fare 8 punti contro 1 della Francia, mentre invece il gesto sportivo di scusarsi ha l'effetto opposto di farci perdere punti; trovo assurdo che in quel passaggio la scelta della protesta antisportiva sia quella ottimale, quella che apporta la migliore differenza punti a nostro vantaggio rispetto a tutti gli altri bivi di quel passaggio, anzi, quella che ci dà la migliore differenza punti DI TUTTO IL CORTO, specie considerando che nel basket, a differenza del calcio, questi gesti sono rari e fortemente antisportivi). Ho trovato fuori luogo il soprannome "Kamikaze" del giocatore Tramontana, che vorrà anche dire letteralmente "vento divino" in giapponese, ma non è un termine usato col suo significato letterale, nemmeno dai giapponesi, avendo invece un significato storico completamente diverso.
Il tema è probabilmente troppo risicato per rientrare in concorso (i 20 punti e 20 minuti potevano essere qualsiasi altro numero).
Il mio voto è
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 20
Statistiche:
Num. paragrafi: 50
Num. pagine librogame: 6
Num. parole librogame: 1396 (69,1%)
Introduzione/regolamento/epilogo: sì
Num. pagine intro/rego/epi: 2
Num. parole intro/rego/epi: 494 (82,3%)
Soluzione: sì
Dadi: sì
ID count: 0
Accezione del tema "venti": minuti rimanenti e punti di svantaggio

Grafo:
https://i.ibb.co/br2p3xT/Corto-05-grafo.jpg

A un certo punto esce fori un vecchio che fà dice: “Presto chiamate un’ambulanza”, dico “Ma che chiami? Non lo vedi che questi c’hanno si e no trenta secondi de vita?”. Aò so passati venti secondi, so’ spirati proprio così, all’unisono… Mortacci l£%0%0%0%0%0

¿„ãßꪧ¬
Arkham Lêgãcy ¬
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
739 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

grande zebra ha scritto:

Questo corto è veramente molto bello, fin da subito mi son da subito sentito ricalcare i campi da basket come nei bei tempi dell'adolescenza.
Naturalmene in cosi pochi paragrafi la storia non si può sviluppare in maniera esaustiva come avrei sperato ma arrivare a recuperare i 20 punti necessari per farci vincere la partita è stata proprio una bella emozione!

wow, sangue nuovo qui su LGL. Benvenuto, grande zebra, e grazie di aver votato al concorso dei Corti. Rifatti vivo anche con gli altri Cortissimi, mi raccomando wink

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2443 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

I paragrafi sono brevi e didascalici, senza impedire alla storia di essere coinvolgente. Grazie anche ai termini tecnici e le situazioni realistiche mi sono appassionato al basket anche se non l'ho mai seguito!
La parte ludica è impeccabile: apprezzo le statistiche con il roll-down, tante scelte e check nei punti giusti, il tutto con la chicca di un enigma - che non guasta mai.
Mi sono divertito a giocarlo più volte per arrivare alla vittoria, tutt'altro che banale.
Lo ricorderò per la cura dei dettagli e l'aderenza con il tema.

Periodonikes
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
195 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

¿„ãßꪧ¬ ha scritto:

Il successo nella partita si ottiene, come mostrato dal grafo sotto, facendo TUTTE le scelte giuste E riuscendo in tutti o quasi tutti i check, il che mi sembra eccessivo. E' certamente vero che recuperare venti punti di svantaggio a metà partita è un'impresa non da poco, ma è l'autore che ha imposto questa premessa, e avrebbe potuto creare un percorso che permettesse di vincere a prescindere dai dadi

Dici bene, è eccessivo.
L'unica cosa da fare però è giustificare l'autore per la sua scelta, esattamente nel modo che spieghi tu sopra. 20 punti in 20 minuti esigono un'impresa epica (e un true path serrato smile ).

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 5: 20 punti in 20 minuti

davvero un bel lavoro.
bella l'idea di base e poi un LG a tema sport è sempre da lodare
quindi bella ambientazione e alta immedesimazione
mi è piaciuta la scelta del tiro finale affidata ad un tiro di dado.

barando al superamento delle prove ho vinto 85 a 84
senza barare è un bagno di sangue, questo per dire che il fattore dado incide molto, forse andrebbe ribilanciato un po, però c'è veramente un alta ri giocabilità

lavoro che mi ricorda un po holly e benji e secondo me scritto da una mano esperta (la scelta del paragrafo 14 come quello della sconfitta per me è un indizio)

voto inviato a gabriele

DC One

mark phoenix 79
SIGN DEI TOTOAUTORI 2018/2020
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
625 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5396
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
148311
Totale Messaggi Oggi:
4
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
7939
Ultimo Utente Registrato:
rullaz