Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Si avvicinano le vacanze natalizie: quale delle più amate collane classiche di librogame EL è perfetta da leggere in questo periodo dell'anno?

Corto numero 19: La Festa!

Re: Corto numero 19: La Festa!

L'idea di base è molto bella (anche se molto semplice in sé, ma non possiamo mettere sempre i panni dell'eroe, su!) ed è innestata su un impianto di gioco molto vario, completo (non manca niente, mi pare, per quanto concerne l'organizzazione di un compleanno) e gestito molto bene. Più ci avviciniamo ai gusti di un ventenne e più andiamo verso il finale migliore. La mia prima partita è stata impostata tutta sul risparmio e sono finito nei locali della chiesa (Il Prete Gianni, in alto i cuori!) con la camicia presa dal sarto del becchino! smile2
A Fabio non è piaciuto...chissà perché? smile2
Quindi tutto carino e ben incastrato (gli errori citati da Prodo ci sono ma non mi sembrano così gravi).
Due cose mancano veramente: la narrativa e il livello di difficoltà troppo basso.
Su entrambi i punti c'è poco da dire perché l'autore si giustificherà dicendo che non c'era più spazio per "approfondire" stile, trama e complessità. E come dargli torto. Posso solo chiedermi (visto che questa è la mia ultima valutazione 2020) se vale la pena snaturare e semplificare così tanto i racconti per avere un numero di partecipanti maggiore?

In conclusione, un buon Corto. Complimenti all'autore.

Voto inviato a gabrieleud

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2539 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

In questo penultimo corto dobbiamo organizzare una festa per gli amici. Il tema è l'ambientazione non mi emozionano, non mi avvince il preparare una festa gestendo un budget di soldi. Il  meccanismo di gioco comunque funziona, nella sua semplicità. Non è facilissimo imboccare il finale migliore e viene naturale il riprovarci.
Un grossolano errore grammaticale e un rimando sbagliato denotano frettolosita' o poca cura (quest' anno sono talmente brevi..)
Attinenza al tema appesa a un filo.

voto inviato a gabrieleud

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1256 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

Idea davvero interessante quella di organizzare una festa al nostro amico: a primo impatto questo corto è stato subito fresco, dinamico, divertente e stimolante.
Il regolamento è snello, diretto, e la scheda di gioco dà un buon colpo visivo alla seconda pagina.
Lo stile di scrittura l'ho trovato buono, comunque funzionale allo stile del corto.
Niente da dire sulla struttura, la cosa che invece non ho apprezzato (pur con le poche partite giocate) è che ho capito che comportarsi normalmente non paga: nella prima partita, spendo una discreta somma per il locale tutto compreso, quindi compro il regalo più costoso tra i due. Risultato: il nostro amico mi toglie l'amicizia su facebook.
Giuro che avrei voluto eliminare il file dalla rabbia! angry
Le successive partite sono andate meglio. Ma (e qui non so se ci sono molteplici chiavi di gioco, o se io ho trovato quella giusta, o che altro) il comportamento da tenere è proprio contro-intuitivo, nel senso che se vuoi accontentare quel maledetto devi fargli due regali, oppure prenotare la sala e poi aggiungerci l'animazione a parte. angry
E questo porta ad un interrogativo: si può fare? Perchè il regolamento non lo specifica, e quindi questo ci porta ad interpretare in modo un po' arbitrario cosa si può e cosa non si può fare. Ad esempio, io il doppio regalo l'ho dato per scontato e ho giocato così.
C'è modo di accontentare comunque quel maledettissimo cristiano, ma poi mi dà l'impressione si vada verso una true path...

Insomma, se l'autore voleva farmi arrabbiare contro quel rotto in diciamo contro quell'idiota, allora c'è riuscito in pieno e sappia che il suo sforzo vale un 10 simbolico per la sensazione di rabbia che è riuscito a generare dentro di me.
Per il voto reale, scendo un po' proprio a causa dell'arbitrarietà di alcuni aspetti di gioco e al fatto che alcune dinamiche di scelta mi sono sembrate un po' contro-intuitive.

Voto inviato a gabrieleud.

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

Come ho già scritto

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Il soggetto è abbastanza simpatico e originale, anche se nulla di geniale. Lo stile di scrittura è accattivante pur nella sua sobrietà. Purtroppo come gioco avrebbe dovuto essere “limato” un po’ meglio: la scelta di rivelare subito quanti smile si ottengono con le varie scelte (anche nello stesso paragrafo) per me è sbagliata: così uno sa già cosa è più vantaggioso e nelle partite successive ha già le imbeccate giuste. Si sarebbe potuto fare ricorso a un qualche sistema a codici, oppure rimandare a una tabella separata dal testo. Per me l’autore o l’autrice ha fatto autogol a citare subito il ristorante nelle regole: io mi ci sono fiondato subito. Una maniera per ovviare alla cosa avrebbe potuto essere ricorrere anche qui a dei codici: “se hai il codice A1 [laddove ad esempio A poteva essere il ristorante e 1 il regalo] puoi andare direttamente al 18”.

Ecco, il ristorante… nel relativo paragrafo ci viene chiesto se vogliamo pensare all’intrattenimento dopo che ci viene esplicitamente detto che non serve farlo. All’inizio pensavo fosse una scelta (forse facoltativa) dovuta ai passaggi obbligati del Cortissimo, invece non è affatto vero che il ristorante ci libera dall’incombenza dell’intrattenimento: proprio a causa di questa scelta
Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
(unita alla camicia)
io sono arrivato alla fine con 3 smile, mentre come minimo ne sono previsti 4! Il paragrafo 20 riporta quindi informazioni sbagliate? Però anche nell’introduzione si fa riferimento al passaggio diretto al 18 se col ristorante si ha già il regalo…

Scusa autore (o autrice) ma al 2 non potevi darci la possibilità di prendere sia la Multicard che i dvd invece di scegliere tra i due? A me il budget lo avrebbe permesso e i cinque punti totali avrebbero compensato altre scelte meno felici.
Al 6 c’è un rimando sbagliato per il catering bio, che si raggiunge all’11 e non al 14. Il paragrafo 10 forse è posto male: non sono stato a controllare, ma uno potrebbe esaurire i soldi e non poter prendere proprio nulla. Certo, resta l’opzione di passare da un posto all’altro per esaurire anche il tempo e andare al relativo paragrafo. Mi accorgo grazie al commento di Prodo che il paragrafo 18 non prevede di arrivare alla fine con 7 punti!

Come ho scritto sopra, la prosa è sicuramente valida e a tratti il Cortissimo mi ha divertito (anche se la citazione del prete Gianni mi è sembrata puramente esornativa, quasi inutilmente epidittica), ma il tema è totalmente mancato: tutto sommato un universitario può avere dai 18 ai 24 anni, non necessariamente 20. Così almeno credo che funzioni col nuovo ordinamento.
E poi c’è il problema dei link inesistenti, se non in un paio di casi: solo per questo il Cortissimo dovrebbe essere fuori concorso.

Aspetto di sentire altri commenti prima di dare un voto (magari anche stavolta salterà fuori che i link sono inesistenti a causa della conversione in .pdf bigsmile2 ) ma credo che comunque gli darò qualche punticino in più perché siamo alla fine del concorso e mi sento generoso.
Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
chissà che a seguito di questa considerazione non vi deciderete a fare un bando in cui i Corti vengono rilasciati tutti in un’unica soluzione… cool
PS: gli universitari di oggi dispongono di cifre del genere per una festa di compleanno? Ai miei tempi si beveva una cosa in bar, si consegnava il regalo e via! smile2
In sintesi:

PRO

Soggetto simpatico e abbastanza originale

Stile di scrittura azzeccato

CONTRO

Realizzazione un po’ affrettata (giustificazione del testo così così, un rimando è sbagliato, mancano alcuni risultati nel computo finale, nel paragrafo del ristorante non è chiaro se l’intrattenimento sia previsto o meno)

Meccaniche di gioco perfettibili (vengono indicati subito i punti che si ottengono con le scelte, nell’introduzione si anticipa un possibile percorso)

Attinenza con il tema inesistente

Voto inviato

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2580 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

Rece:
Rece rapida.
Il regolamento poteva venire scritto meglio. In particolare l'opzione di andare al 18 se si ha tutto poteva venire proposta direttamente nel testo dei paragrafi, insieme alle altre scelte.
Al par.20 viene proposto se occuparmi dell'intrattenimento nonostante sia stato appena scritto che avendo scelto il ristorante non bisogna occuparsi di ciò (nè si potrebbe d'altronde).
Mancano i link (a meno che non sia un problema di conversione in pdf) e alcuni rimandi sono sbagliati (ad es. nel par.8 ci sono due rimandi al 19, uno di quelli in realtà è al 17; al par.6 il rimando al 14 è in realtà all'11).

Analizziamo le varie possibilità (T = tempo, P = punti):
Location:         T P   €
      parrocchia 1 1  50
      comune     2 3 100
      ristorante  2 2 200
Cibo:
      spesa       1 1 100
      catering    1 3 200
      bio           2 2 150
Intrattenimento:
      Gigi DJ     2 2 150
      agenzia    1 1  50
      artista      3 3 300
Regalo:
      multicard  1 3 100
      DVD        1 2  50
      camicia    1 1 200
Non capisco perchè per il catering bio viene scritto che Fabio è sensibile a quelle tematiche, ma poi mi dà meno punti di un catering normale.
Il ristorante risolve anche la questione cibo e intrattenimento, ma dato che quello stronzo di Fabio è pure pretenzioso, questo sarà in realtà un difetto perchè ci preclude i punti di queste due categorie.
Qualsiasi combinazione di scelte consente di stare entro il limite di 8 unità di tempo, se non si cambia mai idea. Durante una partita si ha quindi il margine per provare una o due alternative senza sforare col tempo.
Le combinazioni che consentono di arrivare a 10 punti entro il limite di 500 euro sono:
comune + catering + Gigi DJ + DVD (6T 10P 500€)
comune + catering + agenzia + multicard (5T 10P 400€)
Non mi sembra di vederne altre. L'artista è l'unica scelta che obbliga a una precisa combinazione per rimanere entro il budget (parrocchia + spesa + artista + DVD), che comunque dà solo 7 punti.
Il minor numero di punti che si può fare, escludendo i casi estremi in cui si esaurisce il tempo andando qua e là senza comprare niente, è 3 (ristorante + camicia, spendendo 400€).

Un appunto: da che mondo e mondo se si fa una colletta con gli amici per comprare un regalo a un amico, e dopo aver comprato qualcosa mi avanzano soldi, compro qualcos'altro, oppure una tessera regalo con più soldi caricati.
I finali mi sembrano un po' troppo sbrigativi e insoddisfacenti (lo spazio per scriverli meglio c'era). Addirittura (svista madornale) non è contemplato nessun finale se si hanno 7 punti o meno di 4!
Divertenti le parodie dei nomi camuffati (Omozan e Spendunsak in particolare smile2).
Aderenza al tema nulla.

Il mio voto è

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 blocca Fabio, tanto è un ingrato
Statistiche:
Num. paragrafi: 22
Num. pagine librogame: 6
Num. parole librogame: 1462 inclusi i simboli (72,4%)
Introduzione/regolamento/epilogo: sì
Num. pagine intro/rego/epi: 2
Num. parole intro/rego/epi: 364 (60,7%)
Soluzione: no
Dadi: no
ID count: 0 (ma 4 finali)
Accezione del tema "venti": nessuna

Grafo:
https://i.ibb.co/rksx2Vv/Corto-19-grafo.jpg

A un certo punto esce fori un vecchio che fà dice: “Presto chiamate un’ambulanza”, dico “Ma che chiami? Non lo vedi che questi c’hanno si e no trenta secondi de vita?”. Aò so passati venti secondi, so’ spirati proprio così, all’unisono… Mortacci l£%0%0%0%0%0

¿„ãßꪧ¬
Arkham Lêgãcy ¬
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
739 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

da organizzatore di feste del mio gruppo sento molto mio questo corto.
magari averci 500€ per organizzare...

secondo me il corto non è proprio aderente al tema del concorso, in ogni caso lo trovo carino con buoni spunti. stile di scrittura semplice ed efficace

bella la citazione del prete gianni.

voto inviato a gabriele

DC One

mark phoenix 79
SIGN DEI TOTOAUTORI 2018/2020
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
644 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

Adriano ha scritto:

se l'autore voleva farmi arrabbiare contro quel rotto in diciamo contro quell'idiota

¿„ãßꪧ¬ ha scritto:

quello stronzo di Fabio è pure pretenzioso

.... e si scoprì che Fabio esiste ed è un parente dell' autore   lol

Votiamo In Enciclopedia!
Copiate i messaggi prima di inviarli -pericolo slog/perdita dati!-

sancio
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1256 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

sancio ha scritto:

Adriano ha scritto:

se l'autore voleva farmi arrabbiare contro quel rotto in diciamo contro quell'idiota

¿„ãßꪧ¬ ha scritto:

quello stronzo di Fabio è pure pretenzioso

.... e si scoprì che Fabio esiste ed è un parente dell' autore   lol

Io sono un artista molto quotato localmente e ho gli agganci per affittare la sala del parroco o altri locali comunali.
Se dovesse servire... cool2
Prezzi modici.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2580 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

Il mio genere preferito è lo slice of life (che poi è sbagliato dire "lo" perché slice è fetta, quindi femminile, ma si dice così) per cui corti come questo non possono lasciarmi indifferente. Soffre un po' la concorrenza diretta con Io Sto in Cristi 20:20, che ha molte cose in comune, ma aggiunge la gestione del denaro e del tempo, aumentando di molto la rigiocabilità. Le varie trovate strappano il sorriso e ci si sente davvero alle prese con un simpatico gestionale.
Non potevo chiedere di più.

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1683 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto numero 19: La Festa!

LO SPIEGONE




Eh sì, se avete dovuto organizzare una festa per il compleanno del vostro amico, è colpa mia! Questo Corto ha una storia un po' strana, ma vorrei prima rispondere alle principali critiche:

Refusi ed errori di battitura: Errare hummanum est. Ahimè, questo Corto non ha potuto beneficiare di una revisione accurata. Scoprirete il perché un po' più in là.

Rimandi errati o non-funzionanti: Il testo è stato scritto  ri-scritto varie volte in un tempo da record, quindi, qualche errore è nato così. I rimandi errati sono colpa mia (non ero in buoni condizioni per scrivere) oppure di Open Office che trovo sempre meno affidabile ogni anno che passa.

Punteggio errato: Errore mio. Durante un beta test degno di Barry Allen, non mi sono imbattuto nella possibilità di ottenere 7 punti e sono una frana in matematica. Quindi... è andata così.

Testo scarno: Avete ragione, non è piaciuto nemmeno a me, ma non ho potuto fare diversamente.

Troppo facile: Il fatto di dare subito i punti ha rovinato il suspense di brutto, non me ne ero reso conto. Avevo già utilizzato un sistema simile in un altro testo e mi era sembrato all'epoca che non aveva disturbato nessuno.

Ristorante: Se si sceglie il ristorante, non si può scegliere il Cibo e l'Intrattenimento… ma ho lasciato la scelta nel paragrafo, pensando che scriverlo nel regolamento fosse un errore. Questa è una mia svista, frutto di una correzione affrettata un po' prima della pubblicazione del Corto (stavolta, la bronchite non c'entra niente).

Non è realistico: Final Fabbix ha ragione, questo Corto è scritto da uno che non è più ventenne da tempo. I ventenni non vanno più su Facebook? Beh, il miei nipoti ci vanno, come la fidanzata di quello più grande, gli amici, i cugini… ma è anche vero che anche mia zia di 66 anni è iscritta. Non so come vivono i ventenni di oggi, ma non vedo molte differenze con quelli del mio tempo: l'unica differenza sta nel fatto che i ciovani di oggi hanno genitori molto più lassisti dei nostri, hanno più potere (e non solo d'acquisto, vent'anni fa' una come la Thunberg se ne sarebbe stata scuola e basta) e che noi avevamo dei Nokia e c'erano le iscrizioni sui proto social media (Ringo, Hi5 e altri siti per ritrovare gli “amici” delle elementari o delle medi) nella prima metà degli anni 2000.

La Genesi di questo Corto

Il tema di quest'anno mi ha dato parecchio filo da torcere, pensando anche di non partecipare (dirò la mia nel topic specifico)... ma la voglia di scrivere qualcosa era troppo forte! Avevo provato con altre idee, ma non ho concluso niente con quasi nessuna di loro, tranne che per una che era molto promettente, ma che mi vergognavo a presentare (lo scoprirete nel topic dei Corti che non ci sono stati).

Tutto ciò mi ha fatto perdere molto tempo e ho lasciato tutto in sospeso per settimane. Ma due giorni prima della data finale di consegna, gli spiriti dei Corti passati, presenti e futuri (e quello dell'Heavy-Metal) sono venuti a visitarmi e mi hanno ordinato di proporre qualcosa lo stesso… anche se avevo una terrificante bronchite con un'altissima febbre e che ero imbottito di ibuprofene e paracetamolo!  Nonostante ciò, ho ideato e scritto "La Festa!" nello stesso giorno. L'indomani, ho fatto il pseudo-betatest e una revisione supersonica prima di spedirlo alle 23:30.

La fretta , la febbre, le medicine, il catarro e il rimbambimento generale sono responsabili dei refusi, del "caso dei 7 punti" e del testo scarno che non ha convinto nessuno, me compreso.

Fabio, l'incarnazione di Naar

Lo scopo del gioco è di soddisfare l'amico Fabio, ma è più un nemico da distruggere! Di solito, uno pensa che più spende, meglio spende. Ma con Fabio, non è così! Il vero divertimento del Corto è tentare più strade per avere più punti possibile e non è per niente scontato! Ho letto che alcuni di voi hanno veramente odiato Fabio e avete fatto bene: è stato iscritto al Villain Award 2020 e su Eurobet, lo danno ex-aequo con Voldemort e Freezer.

Le chicche

Una parte di questo Corto è ispirato a fatti realmente accaduti: per organizzare una festa per la laurea di qualcun'altro, ho visto che i locali propongono dei servizi vergognosi per dei prezzi altissimi, tipo 192€ per tre taglieri di affettati, due o tre bottiglie di prosecco e qualche stuzzicchino salato. Di conseguenza, per organizzare la festa, abbiamo scelto di risparmiare affittando una sala della parrocchia (e quella cornacchia della custode che ci ha fatto sloggiare all'una di notte) e fatto la spesa al discount. L'intrattenimento era con un PC e qualche giga di musica! Ma era una bella festa, credetemi!

"Euro Sprint": Divertente, vero? Questa è ispirata alla gente della mia città che dice così oppure "Euro Shprinte" con l'accento dell'hinterland anconetano.

Spendunsack: Una parodia degli ipermercati, ho  trovavo il nome divertente.

Omozan: Visto in un anime quando un vecchietto ha ordinato un forno per cuocere dei dolci a forma di pesce.

Il ristorante del Corto esiste davvero.

Il locale del municipio: Ogni comune francese propone uno spazio per le feste private (matrimoni, feste di famiglia, di pensionamento...) più o meno bello secondo il comune, che ognuno può affittare o addirittura avere gratis se conoscete bene il sindaco! Ho deciso di utilizzare questo elemento, anche se il Corto è ambientato in Italia.

Il sarto: un delirio di mia invenzione.

Gli amici str*nzi: Ahimè, questo tipo di persone esistono davvero! Per rispondere alla domanda di Prodo, queste dolci persone si sono sicuramente messe d'accordo prima e così Francesca sgancia i 500€. Anche se molti studenti dicono di non avere mai un soldo da parte, ne ho visto e conosciuto parecchi di loro che hanno i vestiti firmati, l'I-Phone, fanno shopping (e non vanno nei negozi meno cari), spendono parecchio il Giovedì sera e fanno l'aperitivo ogni giorno!

Congedo

Quindi, ringrazio ognuno di voi per aver recensito e dato un voto a questo Corto scritto allo sbaraglio e non in condizioni veramente ottime. Ah, cosa dite? Il 20 in tutto ciò? Molto semplice: il nella smorfia napoletana, il numero 20 rappresenta la “Festa” e in questo Corto si deve organizzare... una festa, So che è tirato dai capelli, ma con 38.5 di febbre nonostante le dosi da cavallo di medicine varie, non ho trovato di meglio...

Quest'anno, il mio scopo non era di vincere checchessia o di essere sul podio (all'ora in cui scrivo queste righe, non credo nemmeno di essere in tema), ma di divertirvi. Se avete sorriso, riso o semplicemente passato un momento divertente leggendo le mie cavolate, allora il mio scopo è raggiunto.

Come al solito, risponderò ad ognuna delle vostre recensioni tramite PM.

Grazie mille a tutti!

"We will survive, fighting for our lives, the winds of fortune always lead us on,forever free, for the world to see,the fearless masters, Masters of the sea"

Pirata delle Alpi
Erede di Misson
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1055 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5541
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149915
Totale Messaggi Oggi:
7
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8637
Ultimo Utente Registrato:
Fabio79