Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Inizia il 2024: come sarà questo nuovo anno a livello di diffusione editoriale dei LG?

Corto 04 - Anima gemella

Re: Corto 04 - Anima gemella

Non si è voluta dare una scheda di giudizio che uniformasse tutto proprio perché ì giudizi sono personali e, come tali, devono rimanere. Però, ciascun votante dovrebbe avere un suo metro che, in un concorso, possa analizzare ogni sfaccettatura del corto, senza limitarsi a dire: questa storia non è nelle mie corde, voto 4.
Ad esempio. Io non ho mai letto Romance. Non mi piace. Ma se dovesse uscire un corto Romance, non posso e non devo valutarlo solo per il suo genere. Ci sono dei criteri che esulano dal genere. Poi, è lecito togliere punti per la trama perché non ci piace o ci offende, ma tutto il resto va valutato comunque. Se si da 3 a un corto con una trama scomoda ma con delle meccaniche bellissime e con una bella prosa (senza fare riferimento a nessun corto in concorso), significa che si è dato 3 a ciascuna di esse. E questo, perdonatemi, mi sembra scorretto e rischia di falsare il voto.

ffdesign
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
52 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

2p2z ha scritto:

Anzi, onestamente pensavo che l'idea alla base del concorso forse proprio questa. Ma forse è perché sono una new entry, mentre per voi che partecipate da più anni la competizione ha raggiunto ormai livelli elevati.

La realtà è un po' più sottile bigsmile cerco di spiegarla in poche parole. In origine, quando al concorso partecipava solo gente che si conosceva, volavano stracci mica da ridere! I giudizi erano severissimi. Poi il concorso si è allargato a neofiti e persone che non avevano mai scritto nulla in vita loro. A quel punto i giudizi si sono tendenzialmente ammorbiditi, perché non è facile per un neofita assoluto vedersi massacrare al suo esordio. Se può andare bene in un settore ultra competitivo come i romanzi (chi ha avuto a che fare con Livio Gambarini o il Duca di Baionette sa a cosa mi riferisco), nel mondo dei librogame no: qui si scrive per pura passione, non si guadagna nulla, né monetariamente né come fama o gloria personale. Quindi perché spaventare i nuovi arrivati con giudizi troppo severi? Meglio renderli consapevoli dei propri errori con gentilezza, così che possano migliorare e riprovarci.

Tanto, e i fatti lo dimostrano, chi partecipa a un'annata del corso 99 su 100 scomparirà comunque nel nulla un paio di mesi dopo sad.

Facendo un esempio pratico, in questa annata finora ho giudicato severamente solo due corti: Tempo Stregato e Caccia Maledetta. Nel primo caso ho dato 6,5, segnalando che il voto dipendeva solo dal fatto di non essere riuscito a giocare tenendo tutto a mente, ma che per il resto avevo apprezzato tantissimo il corto. Visto che altri non hanno avuto difficoltà, aumenterò sicuramente il voto.
Avrei potuto e forse dovuto dare 2 a Caccia Maledetta, liquidandolo come un "non librogame": invece ho cercato di trovarci comunque qualcosa di buono, sebbene un'opera così in qualsiasi altro concorso  (ossia, un X che non è X) sarebbe stata devastata nei giudizi.

Essendo "nuova" del settore, se tu fossi la persona che ha scritto Tempo Stregato o Caccia Maledetta l'ultima cosa che vorrei è smontarti o farti scappare. È già talmente facile tu fugga per altri motivi che ci manca solo l'essere stata massacrata da giudizi superficiali e ultraseveri al concorso dei corti!

Tuttavia non è affatto detto che questo sia l'approccio corretto. Forse anzi è giusto tornare agli stracci che volano, com'era in origine. Basta che ci sia un filo logico nelle valutazioni, ed è lì che ho una grande paura, che spero si rivelerà infondata.
Tu, come dicevo, sei "nuova" ma comunque ti conosciamo: sappiamo da dove vieni, chi sei, la tua storia personale. Lo stesso non si può dire dei nuovi utenti comparsi dal nulla nel gruppo Facebook. Chi sono? Perché partecipano e votano? Sono dei lurker di vecchia data? Trasmigranti da altri settori? O forse amici di partecipanti, che spariranno nel nulla una volta finito il concorso? E in quest'ultimo caso, quanto obiettivi potrebbero essere nella loro valutazione?

È brutto da parte mia farmi venire questi dubbi, quando dovrei essere felice di vedere una maggiore partecipazione, soprattutto da parte del genere femminile. Saranno le prossime settimane a rivelare la verità, ma è indubbio che una minima presentazione da parte dei partecipanti/votati prima di cominciare il concorso sarebbe stata gradita, esattamente come hai fatto tu, pur essendo un nick noto (e a proposito, FINALMENTE ho capito il suo significato bigsmile )

PS: ultima cosa. Stiamo scrivendo queste cose sotto Anima Gemella, ma in realtà non mi preoccupano i voti bassissimi dati a questo corto. Ci stanno, a prescindere dal tema divisivo ha comunque i suoi problemi. Mi preoccupano molto di più i voti relativamente alti dati a Caccia Maledetta, per le ragioni scritte sopra.

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1789 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

Condivido tutto quanto detto da Zakimos. Come al solito ha la capacità di dire tutto quello che io penso e non so esprimere   wink
Credo che la settimana prossima evremo una sorta di cartina tornasole di quanto detto.
Aggiungo. Perché non rigiri quanto hai scritto anche sulla pagina FB?

ffdesign
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
52 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

Plausi per il commento di Zakimos, che solleva i miei stessi dubbi, argomentandoli a meraviglia. Voglio sperare che la classifica non venga falsificata da voti di utenti troppo inesperti per esprimere un giudizio corretto nel campo dei librigame. Tutti hanno diritto a esprimere le proprie opinioni e ci mancherebbe, è giusto tenere conto anche del punto di vista di chi magari ha poca dimestichezza nel settore. Però spero che questi utenti non scompaiano subito dopo, perché sennò potrei pensare male.

powerbob
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

ffdesign ha scritto:

Aggiungo. Perché non rigiri quanto hai scritto anche sulla pagina FB?

Perché ho già abbastanza gente che mette una stella ai miei libri per ripicca così. Sarebbe gradito non raccoglierne altra.

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1789 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

Ecco, bravi, uno dei punti della mia critica al voto pubblico sarebbe stato che non è quello che genera flame (difatti finora si sono solo citate le opinioni degli altri utenti, non i loro voti) e voi mi sconfessate così. angry

Comunque un certo voto "di pancia" c'è sempre stato, ricordo (ma potrei anche ricordare male) che Aloona calò il suo voto al Corto di Pirata delle Alpi sulla Bestia del Gauvedan (o come si scrive) perché conteneva una scena in cui c'era un uccello agonizzante infilzato in una porta, e lei è contro la violenza sugli animali.
Io stesso ammisi che il mitico Giuoco di Leonardo probabilmente lo avrei degnato di un voto bassino perché leggere quello pseudo-italiano era un supplizio.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2712 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

basterebbe ignorare i voti di FB, è un po' come il voto pubblico di San Remo che non conta una cippa bigsmile

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
Re dei refusi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2367 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

djmayhem ha scritto:

basterebbe ignorare i voti di FB, è un po' come il voto pubblico di San Remo che non conta una cippa bigsmile

non direi: se non sbaglio fu proprio il voto popolare (non a caso istituito solo per quell'anno) a far vincere i Jalisse che, estranei al gioco di potere delle case discografiche che solitamente si spartiscono il podio, da quella volta sono stati ostracizzati.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2712 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

Comunque il post su Facebook alla fine l'ho fatto. Vediamo se qualcuno si presenterà.

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1789 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

ANIMA GEMELLA

Il tuo nome è Eros Rodolfi… è tutto qui ragazzi. Tutto in questo nome che mette a tacere tutte le "polemiche". Eros Rodolfi è l'alter ego di tutti quei personaggi macchiettistici della commedia italiana. Eros è Manuel Fantoni, come Loris Batacchi, è il geometra Calboni come Chicco Zampetti. Eros è l'attore preferito da Vanzina o da Muccino (Ho detto Muccino? Brrr… un brivido). È un rubacuori anacronistico che, tuttavia, non mi sento di dire estinto anche ai giorni nostri. Uno di quelli che, per via del suo ruolo, soffre maggiormente l'avanzare dell'età, parafrasato con la necessità di doversi "accasare" prima dei trent'anni. Che poi sono quelle cose tipo: "Ti rimane solo un'ora prima di fuggire dal dungeon, Gianpannocchio!" o "Hai 48h prima che ti tolgano il caso, Callagan!" Fa molto librogame e non andrebbe preso troppo sul serio, suvvia!
Anima gemella gioca con gli stereotipi di genere, questo è chiaro, e lo fa in maniera divertente, senza mai scadere nel volgare. Banale a volte, questo sì, altre fastidioso (come per quella questione di Torst, o della pizza…), ma sempre in grado di strappare un sorrisetto e far passare qualche minuto "giocando". Perché questo si propone. Far giocare, nulla più.
Anima gemella presenta una struttura complessa per un corto, con una meccanica che ti permette di rivivere la stessa storia (in realtà 2 su 3) con tutte le ragazze per scoprire come ciascuna di loro reagisce (quasi sempre si indispettisce) alle tue goffe avance. Per fare ciò, è sufficiente contare le lettere del nome della tipa e sommarle al paragrafo. Facile, pulito, bello e innovativo.
Mi sono ritrovato a vivere situazioni molto diverse tra loro, a seconda della ragazza scelta, in grado di regalare un'esperienza tripla. C'è il true path, una sorta di escape book, una serie di enigmi che mi hanno fatto penare, ma che con un po' di logica si risolvono con facilità e senza ausili (anche perché l'autore/autrice dissemina il corto di indizi utili). Ragazzi, le note sul pentagramma le abbiamo fatte tutti a scuola! Non la ricordate la canzoncina: "Mi Sol Si Re Fa per le note sulle righe… Fa La Do Mi per quelle negli spazi". No? Bocciati! E a settembre esame di piffero!
Inutile dire che ho scelto Cassandra. Mi piace il nome, mi piacciono gli occhi azzurri (bella la citazione su Il castello della morte) e, ovviamente, mi piacciono le nerd. Chi ha scelto un'altra ragazza, mente.
Ma ha anche dei difetti. In genere questo tipo di prosa (frivola e un po' all'acqua di rose) non è nelle mie corde, ma considerato quello che l'autore/autrice si prefiggeva di fare, ritengo che possa starci. Però, mi chiedo, perché cambiare rotta proprio nei finali? Si sente forte il bisogno di assumere toni più seri e far suonare note diverse, quasi da lacrimuccia (non io, Zamanni e Prodo sì, ma non io che sono un Eros Rodolfi con tutti gli attributi! Scherzo… ma anche no!). Avrei preferito, come da tradizione della commedia italiana, dei finali sulla stessa onda di tutto il resto, anche tragicomici, dove la goffaggine del protagonista potesse causare qualche nuovo disastro.
Il tema del concorso c'è. I finali ci mostrano un futuro che cambia a seconda delle scelte fatte a 30 anni (per antonomasia l'anno delle scadenze, per molti. Di sicuro per tutti i meme di Fcool2. Ovvio che nelle ID questa cosa venga meno. Ma è così un po' in tutti i corti in concorso.
In sintesi, Anima gemella mi è piacito tanto per le meccaniche nuove e per la varietà di situazioni. Peccato per qualche difetto, come le reazioni eccessive delle ragazze in determinate situazioni, ma non mi sento di penalizzare troppo tutto quanto c'è di buono.
Il mio voto è 8

ffdesign
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
52 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5711
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
153012
Media messaggi per ora:
1.0
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
9656
Ultimo Utente Registrato:
Dimensione Avventura