Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Assolutamente si, i numeri lo dimostrano, i librogame hanno ripreso in pieno l'ascesa - 17.5%
Ci sarà ancora qualche strascico legato al costo dei materiali, ma il trend è comunque positivo - 19.7%
L'emergenza pandemica è finita, ma la situazione internazionale è complessa e il futuro sarà condizionato da continui alti e bassi - 15.3%
La pandemia tornerà in autunno e con la guerra in Ucraina il settore è destinato a un nuovo stop da cui ripartiranno solo in pochi, i meglio organizzati - 16.1%
È solo un fuoco di paglia. I problemi sono troppi, il settore è destinato a implodere e tornare aglli anni pre-Rinascimento - 15.3%
Ci sono eccessive variabili per lanciarsi in previsioni di qualsiasi tipo - 16.1%

Voti totali: 137

Corto 04 - Anima gemella

Re: Corto 04 - Anima gemella

Prime impressioni: Inizio la lettura e lo stile scanzonato mi fa pensare a un corto leggero e ironico. Il regolamento, poi, mi conquista nella sua semplicità.

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
  Scelgo Cassandra e vado in sala giochi e subito c’è un enigma. Sono un fan e mi ci metto subito. Faccio un po’ di retro-ingegneria perché Retro e Fronte proprio non mi convincono come nomi per i tasti … E infatti riesco a risolverlo. Poi un altro enigma… Ok ma le scelte? Vabbhé questo non mi sembra troppo difficile, basta estrapolare i giusti dati dalla narrazione e il calcolo è semplice, quindi procedo e… Altro enigma! Va bene ma in ‘sto appuntamento non scelgo niente! Oltre al fatto che non so come vincere la terza schermata di Pakuman… Ho provato anche a utilizzare i numeri dei tastoni ma niente, viene troppo alto… E così Cassandra se ne va, delusa dalla mia incapacità al cabinato. A quanto pare non era la mia anima gemella.
Aderenza al tema e narrazione: Chi ha scritto il corto ha voluto fare il passo più lungo della gamba. Ha voluto ironizzare sugli stereotipi del dongiovanni in riviera, abbinandolo a tre fanciulle altrettanto stereotipate. Posso capire che ha senso in funzione del gameplay (ne parlerò dopo), ma è un tema delicato da trattare e su cui ironizzare. L’effetto che è venuto fuori è un po’ cinepanettone e un po’ comico da cabaret, che fa ridere imitando la moglie che lo sgrida quando esce a giocare a calcetto con gli amici. Fa ridere? Qualcuno sì. Qualcuno no. E qualcuno può anche sentirsi offeso. Senza entrare nel merito delle discussioni nate sul forum e su facebook, vorrei invitare chi ha scritto il corto a leggersi L’umorismo di Pirandello, soprattutto l’opera La vecchia ritinta. Per farla breve: c’è una vecchia truccata e vestita da giovane che può anche farci ridere (Pirandello lo definisce il sentimento del contrario), ma se ci fermiamo a riflettere, magari quella vecchia si trucca e veste in questo modo per piacere al marito di cui è ancora innamorata ma lui non la guarda più. Ecco, si può far ridere dando, allo stesso tempo, profondità e caratterizzazione ai personaggi. Senza scadere nel banale. Quindi mi permetto di dare un consiglio: non fermarsi alle apparenze, ma vai più a fondo. Si può sempre andare più a fondo e migliorare l’opera. Per quanto riguarda il tema, io lo trovo centrato a metà:
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 tralasciando il fatto che c’è solo nei finali, di questi è presente solo in quelli positivi. Se chi ha scritto il corto voleva mandare il messaggio che la scelta della ragazza cambiava il futuro di Eros, penso che sia meglio mostrarlo anche nelle ID.
Come ho letto il corto e gameplay: Davanti al pc, nel salotto. C’è da dire che ho adorato l’idea dei tre path, ognuno con meccaniche diverse, ognuno che, almeno concettualmente grazie all’elegante meccanica del numero+, cambiava in base alla ragazza. Purtroppo la realizzazione è stata un po’ carente.
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
  Oltre al fatto che, ristorante a parte, la differenza del luoghi a seconda della ragazza è minima, alcuni path sono più sviluppati di altri. La discoteca trae ispirazione dagli escape book, e in un corto con queste limitazioni al gameplay era difficile farlo funzionare. L’idea della memoria è carina e ambientata, ma non mi è stata annunciata se non con qualche frase generica, e ricordarmi tutti i numeri alla prima run senza sapere di doverlo fare è una sconfitta garantita. Persino con Anna, la ragazza “giusta” per la discoteca, anche facendo logicamente tutte le mosse giuste, ho solo UN dito per tornare indietro e rileggere un numero. La sala giochi è solo un susseguirsi di problemi enigmistici anche abbastanza originali e contestualizzati, ma a un ritmo serrato che potrebbe scoraggiare chiunque. Sarebbe stato meglio alternarli con scelte classiche, o magari chiedere di vincere solo due su tre magari dando la possibilità di scegliere quali affrontare. Così facendo chi non conosce il pentagramma poteva evitare il Dance Dance MusicSheets, chi fatica a visualizzare i movimenti di Packuman poteva rifarsi con altro, e via dicendo. Infine il ristorante, che da solo rappresenta il motivo degli stereotipi. Chi ha scritto il corto è sicuramente appassionato di enigmi, perché TUTTE le scelte del corto lo sono. Anche nel ristorante le scelte si possono fare bene/male ragionando sulle informazioni del prologo o su, appunto, gli stereotipi. Tipo parlare di calcio che porta all’ID con entrambe le ragazze. ID peraltro abusata ma che da raramente dà senso di continuità nella narrazione. Per non parlare di enigmi impossibili da risolvere come la domanda su LS, che richiede una conoscenza disumana della saga, trasformando di fatto l’enigma in una scelta 50-50, una delle quali porta all’ID di cui sopra.
L’eredità del corto (o altrimenti detto, cosa mi ha lasciato dopo la lettura): Da appassionato di enigmi, ho apprezzato le idee, la struttura, e le intenzioni di chi ha scritto il corto, ma c’è da fare un lavoro sulla parte narrativa.

Giudizio finale: Le idee ce le hai, riprova l’anno prossimo facendo attenzione a calibrare la difficoltà e, soprattutto, a trattare i temi con la giusta prospettiva.

Periodonikes
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
251 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

Votazioni chiuse!

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1379 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 04 - Anima gemella

Terminata la lettura dei corti in concorso, ho alzato il voto di questo, dato che contiene gli enigmi migliori (e in gran quantità) rispetto al resto dei corti in gara.

giax
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
98 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5509
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149632
Messaggi di questa settimana:
12
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8399
Ultimo Utente Registrato:
Lynn