Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2022 Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Assolutamente si, i numeri lo dimostrano, i librogame hanno ripreso in pieno l'ascesa - 17.5%
Ci sarà ancora qualche strascico legato al costo dei materiali, ma il trend è comunque positivo - 19.7%
L'emergenza pandemica è finita, ma la situazione internazionale è complessa e il futuro sarà condizionato da continui alti e bassi - 15.3%
La pandemia tornerà in autunno e con la guerra in Ucraina il settore è destinato a un nuovo stop da cui ripartiranno solo in pochi, i meglio organizzati - 16.1%
È solo un fuoco di paglia. I problemi sono troppi, il settore è destinato a implodere e tornare aglli anni pre-Rinascimento - 15.3%
Ci sono eccessive variabili per lanciarsi in previsioni di qualsiasi tipo - 16.1%

Voti totali: 137

Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

djmayhem ha scritto:


La scena è quella di Altrimenti ci arrabbiamo "Facciamo birra e salsiccia?"
https://youtu.be/MeSjL85fDm0

Capolavoro!  bigsmile2

giax
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
98 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Un Corto semplice, e questo è il suo pregio maggiore: non sta a guardare al dettaglio storico, racconta una storia quasi da fumetto e ci riesce abbastanza bene.
La scrittura sarebbe buona se l’autore usasse un po’ di punteggiatura in più: ma qui è tutto virgole, virgole, virgole, tanto che a volte il punto manca pure a fine periodo prima dei dialoghi.

Un po’ assurdo il fatto che il percorso “migliore”, quello con meno possibilità di sbagliare, sia quello dove andiamo subito dallo sceriffo. Deve essersene accorto anche l’autore, e per evitare di rendere il Corto un true path con svolta decisiva già al primo bivio, ha modificato arbitrariamente il peso temporale del fucile, che in un percorso fa perdere tempo, mentre in un altro ci induce a prendere la scorciatoia, our di offrirci una chance di vincere anche se abbiamo deciso di cazzeggiare in città. Apprezzabile, ma rivela un’incertezza di fondo sulla solidità strutturale del racconto.

La meccanica dei bicchieri è un simpatico “riprovaci senza passare dal via”, però è un po’ confusa e non si adatta molto bene al resto: se raggiungo un certo finale non posso ritentare, come mai negli altri invece sì?

Discreto, non da podio.
Voto: 6.5

EGO
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2114 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Corto stile scegli la tua avventura con ambientazione western
corto attinente al bando perchè a seconda delle scelte fatte influisce il presente
Nel complesso un corto semplice con narrazione chiara e meccaniche di gioco che tornano
alzo il mio voto per le belle illustrazioni
voto  7

DC One

mark phoenix 79
SIGN DEI TOTOAUTORI 2018/2020
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
639 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Anticipo il voto e scrivo la recensione appena ho un minuto: 9,5.

2p2z
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
63 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Un corto divertente che si fa leggere con piacere, che ha nella sua scorrevolezza e nelle citazioni gli aspetti migliori, ma un malus nella quasi assenza di aspetti ludici. Mi sarebbe piaciuto che il "bere bicchieri" fosse stata una possibilità di scelta "libera" nei vari punti del corto, e che la quantità di bicchieri bevuti cambiasse la storia in molti più frangenti. Invece il bere diventa una cosa passiva, ed è un peccato.
Bella comunque l'ambientazione, ed è convincente anche la narrativa.
Anche per questo corto, mi scuso per la brevità del commento....

Voto: 6,5

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
5301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Votazioni chiuse!

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1379 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Un corto ben bilanciato e originale. Giocarlo è rigiocarlo è stato davvero piacevole e divertente. Forse è la prima volta che leggo qualcosa di cui mi piace ogni singolo paragrafo e ogni possibile diramazione della storia. Ho apprezzato in maniera particolare l'utilizzo di termini come pards, corral, postiglione, nonché i toponimi: tutte cose che ti catapultano direttamente nel mondo di Tex. Bellissimo il colpo di scena finale con le lanterne, che fa di questo corto forse quello che più di tutti finora ha centrato il tema del concorso.

Spero che Librarsi lo scelga per la pubblicazione, secondo me ha tutte le carte in regola per andare in stampa (illustrazioni comprese!).

Non ho riscontrato errori né particolari criticità, le uniche cose su cui mi sento di fare un appunto sono le seguenti:
1) all'inizio ho pensato che dovessi tenere conto di tutti i bicchieri bevuti anche durante il racconto, quindi quando ho fatto entrare il personaggio nel saloon e ho ordinato da bere ho tenuto a mente un bicchiere in più. smile
2) Quando parliamo con il suonatore Jones (belline le citazioni, by the way), abbiamo la possibilità di prendere il primo cavallo che passa e galoppare verso sud. Il problema è che se questa è la prima volta che giochiamo, non sappiamo che siamo senza il fucile, essendo questa un'informazione che ci viene fornita solo quando passiamo dall'ufficio dello sceriffo; quindi io per esempio pensavo di averlo appresso, anche se effettivamente all'inizio della storia dice solo che ho la colt alla cintola... insomma, si rischia di sbagliare in buona fede. Magari si potrebbe correggere con "se hai preso il fucile" al par. 5, per far venire quanto meno il dubbio a chi legge.

A parte queste stupidaggini, complimenti, complimenti, complimenti agli autori di questo corto!

2p2z
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
63 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

giax ha scritto:

Guarda, volevo proprio citarli ma poi ho lasciato perdere perchè il pezzo stava diventando troppo lungo. Quel paragrafo aveva tutte le potenzialità per ricalcare una scena del genere, e sarebbe potuta essere divertentissima. Ma, nei film ad esempio, mentre Bud e Terence parlano tranquillamente, intorno a loro volano bicchieri, si schiantano sedie e tavoli, le persone gli finiscono addosso e loro devono allontanarli. Loro con la massima naturalezza, ma l'ambiente intorno è chiaramente caotico.
In questo paragrafo non viene descritto nulla, ci sono solo loro due che parlano. Se non ci fosse una rissa, la descrizione sarebbe identica.
Immaginati una qualunque scena di Bud Spencer e Terence Hill, e mentre loro parlano tu non vedi mai nulla della rissa, come se non esistesse. Farebbe ridere?

in effetti ripensandoci al netto di questa tua osservazione devo dire che hai ragione. Diciamo che la  mia fantasia ha tappato i buchi e mi ha fatto percepire la scena in un certo modo

2p2z ha scritto:

1) all'inizio ho pensato che dovessi tenere conto di tutti i bicchieri bevuti anche durante il racconto, quindi quando ho fatto entrare il personaggio nel saloon e ho ordinato da bere ho tenuto a mente un bicchiere in più.

io all'inizio pensavo di dover tener conto anche di quelli che bevevo io mentre lo leggevo e ho perso il conto

djmayhem ha scritto:

La scena è quella di Altrimenti ci arrabbiamo "Facciamo birra e salsiccia?"
https://youtu.be/MeSjL85fDm0

ora, a malincuore, ti rovino il week end:
https://www.quotidiano.net/magazine/alt … -1.7417477

Budellaro
Iniziato
ranks
useravatar
Offline
95 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Budellaro ha scritto:


ora, a malincuore, ti rovino il week end:
https://www.quotidiano.net/magazine/alt … -1.7417477

ci ha già pensato un amico... lasciamo perdere va... è come fare il remake di Trinità... non ha alcun senso... senza contare il sacrilegio

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
Re dei refusi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2063 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corto 08 - Per quel bicchiere di troppo

Per quel bicchiere di troppo è un racconto di genere western con una struttura da SLTA. Anch’io mi immagino da anziano, come il protagonista, avventore abituale di un bar malfamato pronto a raccontare storie per un bicchiere di torcibudella. Detto questo, il racconto è divertente, con le giuste citazioni cinematografiche, mentre il linguaggio riproduce modi di dire presi dai film di genere.

Il regolamento prevede solo una variabile, il numero di bicchieri bevuti, usata come le vite in un videogioco per continuare a giocare malgrado l’esito negativo. Se l’idea è buona, è stata però calibrata male rendendo il racconto troppo facile, tre tentativi sono fin troppi per raggiungere il finale migliore. Questo riduce la rigiocabilità del corto perché dopo tre tentativi resta ben poco ancora da scoprire nei pochi bivi rimasti e soprattutto non è rilevante ai fini della storia. Inoltre l’autore ha inserito degli achievement che non hanno alcuna utilità, sarebbe bastato aggiungere una tabella valutativa alla fine per valorizzarli o integrarli al meccanismo dei bicchieri: se hai bevuto n bicchieri e hai l’achievement y allora vai al.  Magari ampliando la trama e le scelte possibili, questa meccanica potrebbe essere valorizzata a dovere.

Il corto è attinente al bando perché le scelte prese dal protagonista nel passato possono modificare il presente in senso ucronico, un’altra idea brillante dell’autore di questo racconto.

L’unica cosa che non ho capito è il nesso logico tra il soprannome di Jones il trombettiere, con il fatto che beve come una spugna, insomma, me lo sarei aspettato se fosse stato un “legumitariano”, altrimenti “spugna” o “bottiglia vuota” mi sembravano più appropriati.
Il voto lo esprimerò nella settimana di recupero.

F.A.S.
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
181 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5510
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
149638
Totale Messaggi Oggi:
2
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
8411
Ultimo Utente Registrato:
Spoletu